Martedì 20 Agosto 2019
   
Text Size

Ennio Cristofaro, si conclude la “stagione dei record”

TT 3

Tra nuovi acquisti e vecchie conferme si prepara
il futuro di una delle società più forti in Italia

Ci sono annate che sono indimenticabili, che restano nei ricordi della propria vita. Funziona così anche per le società sportive? Mi sa proprio di sì. L’Associazione sportiva dilettantistica Tennistavolo “Ennio Cristofaro” è pronta a incominciare la nuova stagione. Serie A2, B1, B2, C1 Maschile, Serie B Femminile, Serie A1 Paralimpica Classe 6-10, A2 Classe 1-5, Serie A Veterani e tante squadre nazionali e regionali sono pronte a scendere in campo per riconfermarsi nell’Olimpo del Tennistavolo Italiano. Nonostante il caldo e l’estate che entra sempre più nel vivo, gli atleti continuano i propri allenamenti, anche di mattina, in vista della stagione futura. Ma per capire meglio quali sono le novità e le curiosità che la società ha in riserbo per i suoi tifosi abbiamo voluto intervistare il presidente Giacomo Barbieri.

 

Giordano, Giovannetti e Pellegrini

Giacomo Barbieri, si è conclusa questa stagione sportiva in cui la Ennio Cristofaro si è confermata una delle società più forti d'Italia. Da presidente è soddisfatto dei risultati ottenuti?

“La stagione scorsa è stata una delle più importanti nella storia trentennale della nostra società. La possiamo definire la “stagione dei record”. Siamo arrivati secondi a livello giovanile, terzi a livello assoluti, sesti per i paralimpici, in totale siamo la seconda società più forte d’Italia, alle spalle della blasonata Castel Goffredo. Ci seguono Verzuolo, Torino, Milano, città molto più grandi di Casamassima. Nel nostro piccolo siamo riusciti a conquistarci un posto di rilevanza tra di loro”.

 

Minervini alle prese come tecnico dei talentuosi allievi

La stagione 2019-2020 avrà inizio a settembre. Può darci qualche notizia di "ping pong mercato"?

“In questo periodo stiamo organizzando le rose. Abbiamo ancora alcuni dubbi da sciogliere legati ad alcuni giocatori. Confermato in Serie A2 Antonio Pellegrini. Con lui giocherà Tommaso Maria Giovannetti, giocatore della Nazionale Italiana Juniores, numero 39 d’Italia. In attesa di sapere il nome dello straniero che sostituirà Hassan Arishekola, la squadra dovrebbe essere affiancata dal tecnico capitano Roberto Minervini. In Serie B1 punta di diamante della formazione sarà Antonio Giordano, che nel corso dell’anno farà qualche esperienza di match in Serie A2. Il talento casamassimese, con i compagni di società Pellegrini e Giovannetti formeranno anche una delle squadre più forti per i Campionati Italiani Giovanili nella categoria Juniores. Confermata la formazione dello scorso anno di Serie B Femminile. Le sorelle Celeste e Valentina Leogrande, Sofia Minurrri, Marina Misceo e Laura Ricci cercheranno di replicare il glorioso campionato dello scorso anno. Si giocheranno anche la Serie A1 Paralimpica Classe 6-10, con Giampiero Ciregna, Giuliano Rotondo e il neo acquisto Ilian Ertugral, e la Serie A2 Classe 1-5. Infine, stiamo decidendo la rosa della formazione della Serie A Veterani”.

 

TT 2Il tennistavolo ha portato Casamassima in giro per la Puglia, per l'Italia e per il mondo intero attraverso i successi degli atleti di questa società trentennale. Che cosa ha di speciale da questo sport?

“Il tennistavolo è speciale come sport perché è un’attività che può essere praticata da tutti, piccoli e grandi. La nostra società ne è un esempio, ha atleti di età compresa fra i 6 e i 86 anni. È uno sport che presenta sia attività individuali sia attività a squadra. In Serie A puoi trovare giocatori di età superiore anche ai 50 anni, cosa che negli altri sport non accade. Il tennistavolo è un gioco che si pratica con le braccia, con le gambe, con il movimento fisico ma, soprattutto, con la testa. È uno sport per tutti e unisce tante classi sociali, dai più poveri ai più ricchi, e molto spesso, come notiamo noi nel Palazzetto, toglie i ragazzi davanti allo smartphone o dalle difficoltà della vita, crescendo in un ambiente sano”.


Ogni presidente che si rispetti ha un sogno nel cassetto da far avverare per la sua società. In questo momento qual è il suo?

“Il sogno della nostra società in questo momento è quello di far entrare più atleti possibili nella Nazionale Italiana Giovanile e Assoluta. Ci sono già Antonio Giordano e Tommaso Maria Giovannetti che hanno partecipato agli Europei di Ostrava. Loro due, con Antonio Pellegrini, parteciperanno a Formia per uno stage con la Nazionale Juniores. Poi ci sono anche Flavio Lavermicocca, Sofia Minurri, Celeste Leogrande, Valentina Leogrande e Marina Misceo che sono entrati a far parte del Progetto Italia e sono sotto osservazione dei tecnici della nazionale. Un altro importante sogno nel cassetto è quello di trovare un vero e concreto sponsor locale, in grado di assicurarci una stabilità e una sicurezza economica. Questa è una piccola pecca del sud, perché per esempio al nord le società nostre antagoniste hanno degli sponsor che credono nelle capacità delle società e permettono loro di costruire delle rose molto competitive. Ci vorrebbe qualcosa del genere anche qui da noi al meridione e a Casamassima, perché ormai la “Ennio Cristofaro” rappresenta una bella realtà sportiva e sociale”.

DANIELE FOX

TT 1

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.