De Cataldo, terminato il collegiale estivo

I ginnasti in palestra

Per gli atleti della ginnastica artistica casamassimese due mesi di allenamento e divertimento

La fatica, il sudore, l’impegno ripagano sempre gli sforzi fatti. È stato così anche per l’Associazione sportiva dilettantistica “De Cataldo”, che da pochi giorni ha concluso il suo secondo collegiale estivo. Da metà giugno fino alla fine di luglio, 18 atleti hanno svolto ogni mattina allenamenti specifici.

L'incontro con la ginnasta Crisci

In modo particolare in queste settimane sono stati usati attrezzi che durante l’inverno vengono usati di meno. Anelli, parallele, sbarra, trampolone, sono questi alcuni nomi. Gli atleti, vogliosi e produttivi nell’imparare cose nuove riguardanti l’amata disciplina della ginnastica artistica, hanno ottenuto numerosi progressi in vista anche dell’avvento della nuova stagione agonistica. A questo si sono uniti momenti di gioco tecnici, in cui divertendosi gli atleti si sono allenati, e momenti di svago e di rilassamento in piscina. Quest’anno la società ha ricevuto la collaborazione della maestra e coreografa Lucianna Ariemma dell’Asd “Scarpette Rosa”, grazie alla quale i giovani atleti hanno preparato in poche settimane tutte le coreografie degli esercizi al corpo libero che porteremo in gara nelle prossime manifestazioni.

“Ci riteniamo soddisfatti del collegiale – ha dichiarato il tecnico Nico Losito – perché lavorando con assiduità tutte le mattine per un lasso di tempo di un mese e mezzo, i risultati si sono visti sia dal punto di vista fisico sia nella realizzazione di nuovi elementi tecnici. Sarebbe bello se si potesse lavorare sempre in questo modo, anche alla luce dei miglioramenti oggettivi che ci sono stati. Abbiamo avuto la possibilità di utilizzare, in modo assiduo, attrezzi che durante l'anno, usiamo meno, poiché ci vuole tempo per montarli e smontarli a fine allenamento, il che ci fa perdere inevitabilmente tempo.

I ginnasti in piscina

“I ginnasti sono soddisfatti – ha proseguito il tecnico – A loro piace questa disciplina e noi cerchiamo di accrescere questa passione. Il loro motore è alimentato dai progressi e dai risultati che raggiungono. Questo gli dà la forza e la volontà di andare avanti. Tuttavia si tratta di bambini, per cui non sono mancati giochi per divertirsi e giornate in piscina, momenti di svago che ci hanno permesso di ricaricare le batterie. Amo definire i miei atleti “bambini speciali” perché sanno già cosa sono i sacrifici e sanno cos'è la fatica, grazie anche ai loro genitori, che ci supportano, e con i quali ci interfacciamo assiduamente. Per la prossima stagione, stiamo aspettando la pubblicazione del calendario gare e il prospetto tecnico. Intanto ci stiamo preparando ancora in base a quello dell’anno scorso. Se ci saranno novità le aggiorneremo, anche in base alle nostre possibilità e alle nostre esigenze”

“Da presidente – ha commentato Carmela Campanelli – io spero che i sacrifici che stanno facendo i nostri atleti, i loro genitori e lo staff dell’associazione possano portare a qualcosa di concreto per il proseguo della stagione. Spero che quest’anno avremo la possibilità di proseguire le nostre attività in modo assiduo e costante, nella palestra della scuola media centrale, lì dove risiedono tutte le attrezzature per fare attività, non solo agonistica, ma anche un luogo dove diamo la possibilità ai bambini di Casamassima e non solo, di avvicinarsi ad un'attività ludico/sportiva completa, come la ginnastica. Per noi ormai questa palestra, rappresenta un vero tempio per la ginnastica artistica locale. A tal proposito vorrei ringraziare l’amministrazione e in modo particolare l’assessore allo sport Michele Loiudice, la responsabile dei servizi sociali Teresa Massaro, e la dirigenza scolastica, per averci dato la possibilità di allenarci in questa struttura anche durante il periodo estivo, per noi ha significato davvero tanto. Un grazie speciale va a tutti i miei atleti e ai loro genitori, ai tecnici Nico Losito e Antonella Barone, a Lucianna Ariemma per la sua preziosa collaborazione. Il risultato eccellente di questo collegiale la De Cataldo lo deve soprattutto al loro lavoro e alla loro dedizione. Grazie"

La De Cataldo ha avuto la possibilità di allenarsi anche fuori della mura amiche della palestra della Scuola media centrale “Dante Alighieri”. L’11 luglio, infatti, due atlete casamassimesi, Aurora Daddato e Alessia D’Alba, hanno partecipato a un master collegiale con Adriana Crisci, una delle ginnaste più longeve d’Italia, che ha partecipato anche ai Giochi olimpici di Sidney del 2000. Insieme alla ginnasta le due atlete hanno eseguito esercizi al corpo libero, al volteggio, oltre ad alcuni elementi di preparazione e specifici in base alle caratteristiche dei ginnasti presenti. Le giovani atlete casamassimesi hanno dimostrato di essere all’altezza dell’incontro. Per loro questa esperienza è stata molto importante. Infatti, non è da tutti avere a che fare con una ginnasta con un’esperienza olimpionica alle spalle. La ginnasta, in modo molto giocoso e molto cordialmente, ha messo a loro agio le ragazze, entrando subito in empatia e dando consigli alle future, si spera e si augura, campionesse.

DANIELE FOX