Martedì 18 Giugno 2019
   
Text Size

SC Casamassima porta i suoi iscritti alla Nove Colli

L'arrivo

Sefano Capozzo continua a conquistare il primo posto di categoria

Ci sono gare e competizioni che diventano storiche sfide per un gruppo di persone e per una società sportiva. Ne è un esempio la Granfondo Nove Colli, la gara di ciclismo giunta quest’anno alla sua 49esima edizione. L’Associazione sportiva dilettantistica “Società Ciclistica Casamassima” ha partecipato per l’undicesima volta di fila a questa competizione entrata ormai nella storia del ciclismo, domenica 19 maggio.

Il gruppo della Sc Casamassima

Suddivisa in due percorsi, uno lungo di 205 chilometri e uno medio di 130 chilometri, la gara romagnola conserva negli anni il suo fascino. Lo si nota dal numero di iscritti, più di 12 mila quest’anno, pronti ad affrontare salite e discese, ostacoli e difficoltà in quei territori che hanno visto trionfare i più grandi ciclisti di tutti i tempi tra cui Marco Pantani.

La “Sc Casamassima” ha partecipato con 22 ciclisti. Per il percorso lungo hanno partecipato Vitorocco Iacovelli, Giovanni Birardi, il presidente Pasquale Radogna, Giuseppe Todisco, Michele Arturo, Michele Castrovilli, Alfredo Plomitallo, Francesco Lucente e Stefano Capozzo. Per il percorso medio, invece, lo hanno effettuato Vito Orofino, Antonio Petrone, Donato Fortunato, Nunziato Gioioso, Giuseppe Milillo, Martino Borreggine, Nicola Borrelli, Luciano Canicattì, Aldo Angelico, Antonio Latrofa, Angelo Cristantielli, Giovanni D’Addabbo e Andrea Angelico. Da Casamassima hanno corso la gara anche Angelo Petruzzi per l’Asd Pedale Elettrico e Mario Losito tra gli iscritti individuali. Tra i ciclisti sopracitati si è distinto Stefano Capozzo che ha ottenuto il primo posto nella cronoscalata del Barbotto, il colle simbolo della gara con la sua salita difficoltosa. Il ciclista della società casamassimese è giunto avanti a 416 atleti di pari categoria.

“In veste di presidente – ha dichiarato Pasquale Radogna – naturalmente sono soddisfatto di questo risultato in particolare e dell’entusiasmo con il quale i nostri atleti hanno affrontato questo gara molto impegnativa e sotto la pioggia. Per noi ormai è una tradizione partecipare a questo appuntamento e lo faremo anche il prossimo anno sicuramente. La manifestazione festeggerà 50 anni e sicuramente lo staff organizzativo preparerà qualcosa di speciale”.

Intanto la società ciclistica casamassimese continua a gareggiare in lungo e in largo per le strade pugliesi e nazionali. 10 iscritti parteciperanno alla nuova tappa del Circuito Arcobaleno, il campionato regionale che domenica 2 giugno si ferma a Rionero in Vulture. Tra gli iscritti debutto assoluto per Clarissa Bolettieri. Alla Granfondo Stelvio Santini, sulle strade del Mortirolo in cui è passato la scorsa settimana il Giro d’Italia, prenderanno parte alla gara Vitorocco Iacovelli, Saverio Manzari e Nunzio Gioioso. Infine, la stagione ciclistica, entrata ormai nel vivo, proseguirà a giugno co la Bike Marathon del Gransasso in Abruzzo, in una gara che prevede 140 chilometri di lunghezza districati a 3000 metri di dislivelllo.

DANIELE FOX

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.