Mercoledì 20 Marzo 2019
   
Text Size

La Maxima Volley corsara a Oria

La Maxima Volley

Nel 3-2 alle brindisine spiccano le prestazioni di Nanna, Malerba e Cassano

Se è semplice non fa per la Maxima Volley. Le ragazze dirette da Federico De Pietro, impegnate nel campionato di serie D, ormai ci hanno abituato a questa regola: per loro non ci sono partite facili, ma allo stesso tempo possono giocare e battere chiunque, anche formazioni sulla carta più attrezzate. C’è sempre da soffrire, dunque, ma con la certezza che le emozioni non mancano mai. Come avvenuto anche il 3 marzo scorso sul campo del Damiano Spina Oria, compagine sconfitta dalle atlete casamassimesi al tiebreak del quinto set, dopo una girandola di cambiamenti di rotta nel corso della sfida.

Le pallavoliste della presidente Arianna Zizzo, come spesso succede, sono subito partite forte, disputando una prima frazione di gara attenta, propositiva e ordinata: il 25-18 finale è stata la logica conseguenza di quanto visto sul rettangolo di gioco. A condire e insaporire la prima frazione anche un punto di piede realizzato con una splendida fase difensiva dal libero Federica Cassano.

Nel secondo e terzo set sono arrivati due blackout che hanno consentito alle brindisine, addirittura inizialmente sotto di sette punti nel terzo parziale, di vincere 25-20 e 25-23. A questo punto, però, quando tutti avrebbero potuto pensare a un incontro incanalato sui binari della sconfitta, è arrivata la veemente reazione della Maxima, che è stata in grado di far suo il quarto set, con un largo 25-16, per poi dominare il tiebreak al quinto, con un inequivocabile 15-3. Determinanti per la vittoria le schiacciate e le battute di Nancy Nanna, al servizio fino all’8-0 nel quinto set, la corretta fase difensiva di Federica Cassano, che quando alza la diga non fa finire più a terra nemmeno l’ombra di una palla, gli attacchi spesso a segno di Eleonora Malerba, che con Silvia Notarnicola si è ben comportata anche in battuta, e le ‘sassate’ di Alessandra Orlando. Ma tutte le nostre portacolori si sono ben comportate, e alla fine il 3-2 definitivo che muove di altri due punti la classifica rappresenta la fotografia di una bella vittoria.

Questa la classifica dopo diciotto giornate: Tecnova Gioia 49, Bcc Polcs Locorotondo 23, Pastificio Dibenedetto 42, Zerocinque Castellana 41, Argese Volley Crispiano 36, Il Santissimo Turi 35, Maxima Volley 29, Damiano Spina Oria e Nvp Living & Castellinaria 26, Iuvenilia Oria 24, Città Bianca Ostuni 14, Esperienza Made in Italy 7, New Volley Gioia 6, Erredi Magicavolley 0.

Gianluca Zaccheo

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI