Lunedì 26 Agosto 2019
   
Text Size

La Maxima Volley cade 3-1 a Turi

La Maxima Volley

Dopo un ottimo primo set, le altete gialloblu mollano la presa

Una sconfitta che brucia molto più di quanto il risultato non dica. È quella rimediata dalle ragazze della Maxima Volley, impegnate nel campionato femminile di serie D, sul campo del Santissimo Turi. Il 3-1 finale in favore delle atlete turesi farebbe pensare a una gara poco tirata e dominata dalle nostre avversarie, ma in realtà – e questo è l'aspetto che sportivamente parlando fa più male – non è stato così.

Pronti – via e le nostre portacolori sono partite fortissimo, sorprendendo le pur ottime rivali, che sono state costrette a inseguire invano il risultato per tutto il set. Il 25-18 in favore delle pallavoliste dirette da Federico De Pietro è stata la logica conseguenza di quanto avvenuto in campo. Ottime, nella prima frazione, soprattutto Eleonora Malerba e Silvia Notarnicola, sempre lucida e combattiva nonostante giocasse nella sua Turi un confronto che non poteva che avere un sapore particolare per lei.

A quel punto ha avuto inizio il secondo parziale, quello in cui c'è stata la svolta decisiva dell'incontro. Le giocatrici del Santissimo sono subito scappate in avanti, con le casamassimesi a rincorrere fin dal primo punto. Quando però la rimonta è stata completata, con la Maxima Volley avanti 16-12 anche nel secondo set, qualcosa inspiegabilmente è cambiato.

Complice forse un calo di concentrazione, le nostre portacolori hanno cominciato a commettere degli errori, in fase di palleggio come in ricezione, alla battuta come in attacco. E così – complice anche una palla molto dubbia quando le squadre erano divise ancora da un punto soltanto, data per buona al Turi dall'arbitro, ma a molti apparsa fuori seppur di pochissimo – il secondo set è andato via con un 25-19 che ha portato la sfida sull'1-1, innervosendo non poco le atlete casamassimesi.

Da quel momento in poi non c'è praticamente più stato confronto, con il Santissimo Turi che ha chiuso sul 3-1, imponendosi ancora per 25-14 e 25-16, legittimando in questo modo un successo che è arrivato alla fine meritato.

La Maxima Volley, questa volta, ha commesso l'errore di non averci creduto fino in fondo, lasciando scappar via una partita rispetto alla quale avrebbe potuto essere assolutamente all'altezza. Ma lo sport è questo, e una giornata poco felice può capitare.

Adesso però la compagine gialloblu deve subito tornare a correre e fare punti, già dalla prossima sfida – insidiosa – in programma oggi, domenica 10 febbraio alle 18.30, presso la palestra del Majorana in via Martiri di via Fani, contro il New Volley Gioia.

Questa intanto la classifica al termine del quattordicesimo turno: Tecnova Gioia 39, Bcc-Polcs Locorotondo 36, Zero5 Castellana 35, Il Santissimo Turi e Pastificio Dibenedetto 31, Argese Volley Crispiano 26, Living & Castellinaria 23, Maxima Volley 21, Iuvenilia Oria 17, Damiano Spina Oria 16, Città Bianca Ostuni 9, New Volley Gioia 6, Esperienza Made in Italy 4, Erredi Magicavolley 0.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.