Venerdì 14 Dicembre 2018
   
Text Size

Il nostro viaggio nel mondo dello sport casamassimese

sport generica

La parola a Tommaso Carissimo, presidente della Maximabike Mtb
e Pasquale Radogna, dell’Asd Sc Casamassima

Continua il nostro cammino di conoscenza nel mondo dello sport di Casamassima. Questa settimana, come nuova tappa di questo lungo viaggio. Questa settimana conosciamo due società che amano girare per le strade e i paesaggi locali e nazionali in sella ad una bici. Conosceremo da vicino le due società di ciclismo casamassimesi. Ai loro presidenti abbiamo: quanto tempo fa è nata la vostra associazione sportiva? Dove praticate le vostre attività sportive? Quali sono i migliori risultati raggiunti? Quanti sono i tesserati e di che età? Quali sono gli obiettivi sportivi e associativi per questo nuovo anno di attività? Avete in mente un grande evento da realizzare nel nostro paese? Qual è il vostro sogno nel cassetto?

Tommaso Carissimo, presidente dell’Associazione sportiva dilettantistica Maximabike Mtb

Tommaso Carissimo

“La nostra associazione si è ufficialmente costituita 9 anni fa, nel 2009. Svolgiamo le nostre attività all’aria aperta, prevalentemente fuori strada, su terreni sterrati e nei boschi, nel territorio della Murgia.

La nostra associazione nell’ultima stagione agonistica, pur partecipando a poche gare, ha ottenuto qualche secondo e terzo posto di categoria. I nostri tesserati sono circa 35 di età compresa fra i 16 e i 60 anni. Gli obiettivi per il prossimo anno sono sicuramente quello di consolidare e migliorare i risultati ottenuti quest’anno e, soprattutto, quello di diffondere sempre l’attività ciclistica fuoristrada.

Dopo un anno di pausa, vorremmo riproporre al paese e soprattutto alle scuole una nuova edizione della nostra manifestazione “Iniziamo dai ragazzi”. L’evento, dedicato ai ragazzi di età compresa fra i 6 e i 14 anni, vorremo proporlo in una zona del tutto inedita del paese e da valorizzare. Il nostro sogno nel cassetto, a cui lavoriamo da anni, è quello di riuscire a realizzare, con l’aiuto anche dell’amministrazione comunale e delle istituzioni, un'area attrezzata e dedicata per svolgere questo tipo di attività insieme ai ragazzi”.

 

Pasquale Radogna, presidente dell’Associazione sportiva dilettantistica Società ciclistica Casamassima

Pasquale Radogna

“La nostra società si è costituita nel 1987 e svolge la sua attività prevalentemente su strada. Alcuni però, specie nella stagione invernale a causa delle temperature basse, preferiscono pedalare in fuoristrada nella zona delle Murge e in particolar modo nella foresta di Mercadante.

Durante la nostra storia societaria abbiamo ottenuto numerosi piazzamenti a livello individuale ma il risultato che maggiormente ci soddisfa è stato il secondo posto nella classifica a squadre del Circuito Arcobaleno di alcuni anni fa. L’associazione è composta da 30 componenti e la loro l'età media è sui 45 - 50 anni.

L’obiettivo dell'anno prossimo è quello di aggiungere, come ormai da tradizione in tutti questi anni, una nuova gara al nostro calendario. Per la stagione ciclistica del 2019 la scelta è caduta sulla granfondo Colnago, intitolata al grande costruttore di bici, che si svolgerà a Desenzano del Garda, in provincia di Brescia, dal 5 al 7 aprile. Al momento non abbiamo previsto alcun evento nel nostro paese. Più che sogno nel cassetto a noi piace vivere giorno per giorno la nostra passione per la bicicletta e il ciclismo con tanto entusiasmo e in bella compagnia”.

DANIELE FOX

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI