Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

La Maxima Volley batte 3-2 il Polignano al tie break

Le ragazze della Maxima volley dopo il successo sul Polignano 1

Le gialloblu si impongono dopo tre ore di ‘battaglia’

Due punti d’oro. Ottenuti al tie break del quinto set dopo tre ore di lotta punto su punto. Sono quelli conquistati dalle ragazze della Maxima volley, impegnate nel campionato regionale di serie D, che dopo una lunga maratona hanno avuto la meglio – sul campo amico della palestra del Majorana - su Nvp Polignano.

Martina De Pietro

Che la partita sarebbe stata difficile per le atlete casamassimesi dirette dall’allenatore Federico De Pietro si è capito subito. Il primo set, infatti, si è protratto fino ai vantaggi con le gialloblu che si sono alla fine imposte 27-25. La seconda frazione è stata condotta in porto agevolmente dalla Maxima volley, con un perentorio 25-9. Ma quando sembrava che la pratica potesse chiudersi senza patemi è arrivata la reazione del Polignano, capace di far suo il terzo set con un 25-23 che ha lasciato l’amaro in bocca alla squadra e al folto e caloroso pubblico casamassimese. Anche il quarto set è stato molto equilibrato, ma alla fine ha visto affermarsi 25-20 ancora il Polignano che è riuscito a recuperare lo svantaggio, trascinando la partita al tie break. A quel punto le ragazze della Maxima volley hanno avuto una reazione veemente, che è sfociata nel 15-7 con cui hanno vinto la partita.

Rosa Ferri

Determinanti per il successo della Maxima volley sono state la lucidità e l’esperienza della palleggiatrice Rosa Ferri, la caparbietà del libero Federica Cassano, capace di recuperare e rimettere in gioco un’infinità di sfere, la grinta di Martina De Pietro, in grado di tirare giù con la schiacciata diversi palloni.

Ma tutte le ragazze della Maxima volley hanno messo in campo determinazione, tenacia, compattezza, capacità di soffrire e voglia di portare a casa il risultato. Il Polignano, dal canto suo, ha manifestato un’ottima organizzazione di gioco e di squadra e alcune importanti individualità.

Questa la classifica dopo la terza giornata: Zero5 Castellana Grotte e Tecnova Gioia 9, Argese volley Crispiano 7, Bcc-Polcs Locorotondo, Pastificio Dibenedetto, Il Santissimo Turi e Nvp Polignano 6, Maxima volley e Iuvenilia Oria 5, Esperienza Made in Italy 4, Damiano Spina Oria, Città bianca Ostuni, ErrediMagicavolley e New volley Gioia 0.

Foto Daniele Fox

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI