Domenica 21 Ottobre 2018
   
Text Size

L'associazione La Fenice vince anche a Bologna

Maria Fortunato

Secondo posto per Maria Fortunato alla 'Race for the Cure'

Più di ventimila iscritti alla famosa gara, organizzata dalla Komen Italia, hanno colorato di rosa il centro storico di Bologna la scorsa domenica. Il “fiume rosa”, partito dai giardini Margherita, dopo aver percorso le strade di gran parte del centro storico, ha concluso la sua corsa in piazza del Barracano.

Maria Fortunato che, come ricorderete, lo scorso maggio ha vinto l’edizione di Bari della omonima gara, ha fatto il bis anche a Bologna. Maria è riuscita a conquistare un prestigioso secondo posto, in una competizione che contava un numero di atlete più alto rispetto a quello di Bari.

Il grande cuore e l’alto senso di altruismo l’hanno portata a Bologna, non per velleità agonistiche o ricerca di clamorosi risultati, ma solo per la voglia di dare il proprio contributo alla ricerca. Solo per la voglia di correre insieme verso un unico obiettivo: la lotta contro il tumore al seno. Alla solidarietà e al nobile gesto si è comunque unito un notevole risultato atletico e sportivo. Non sembra vero che questa atleta, tra l’altro anche moglie e madre, in poco meno di due anni sia passata dal divano a questi prestigiosi risultati.

Sicuramente è stata aiutata dal suo impavido carattere, unito a una grande forza di volontà. Ma la scelta vincente, che ha cambiato in positivo la vita di Maria, è stata quella di aver aderito, due anni fa, ad un progetto dell'associazione sportiva la Fenice, suo attuale team, denominato “Benessere in corsa”. Lo stesso si proponeva di avvicinare i sedentari al mondo dello sport e indurli a perseguire un corretto e sano stile di vita. Il progetto ha riscosso un notevole successo in termini di partecipazione, al punto che diversi aderenti si sono poi tesserati con la società promotrice. Complimenti Maria, tutta la squadra è orgogliosa di te.

Avanti così e ad maiora.

Vito Paolo Logrillo

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI