Martedì 21 Novembre 2017
   
Text Size

CASAMASSIMA-FRAGNANO 11^ GIORNATA

casamassimacalcio

Il Casamassima impatta nuovamente allo Stadium, questa volta contro il quotato Fragagnano. Termina a reti bianche, un match dai due volti. Prima frazione di gara appannaggio dei gialloblu, ripresa che ha visto gli ospiti insidiare con frequenza la porta difesa dall'impenetrabile Carlo Cofano.

D'Ermilio riconferma il blocco delle ultime giornate (in attesa dei nuovi innesti). Nel Fragagnano, Lenti ritorna al centro della difesa. Il devastante Gallù debutta sull'out di sinistra. A centrocampo la coppia Colella-Tomaselli.

L'avvio di gara mostra un Casamassima volenteroso e ben predisposto in fasa offensiva. Al 10° la prima palla goal sui piedi di Giovannielli che calcia malamente in torsione. Al 17° Carbonara penetra centralmente, calciando debolmente tra le braccia di D'Adamo. Tre minuti più tardi, i gialloblu divorano l'occasione più limpida del match. Assist del buon Carbonara che trova scoperta la difesa tarantina, ma il piattone destro di Diperna a due passi da D'adamo, sorvola la traversa. Il Fragagnano non decolla ma si limita a lanci lunghi verso Maggi e Pellegrino. Alla mezz'ora su schema di punizione, Emanuele Carrassi trova la via del goal ma l'ottimo direttore di gara segnala l'offside.

La prima incursione in area gialloblu da parte del Fragagnano accade al 40° con una punizione defilata di capitan Maggi.

Nella ripresa, i gialloblu allentano la pressione e dopo un pericolo col solito Diperna, che su angolo manca l'aggancio in spaccata, subiscono la reazione dei biancoverdi. Al 70° Pellegrino su punizione chiama Cofano al volo plastico. Due minuti dopo, il portierone gialloblu smanaccia un velenoso tiro di Maggi sul primo palo. Al 76° break dei gialloblu. Su traversone di Sportelli, D'adamo rischia il pasticcio, ma si riscatta deviando la conclusione a botta sicura di Carrassi. Nel finale accade di tutto. Prima ci prova Pellegrino con una conclusione di destro, poi Pagano tenta la volee, esaltando i riflessi di Cofano. Al 90° su lungo lancio dalla retrovie, Sibillano gira di testa ma la sfera viene respinta dalla traversa.

Dopo cinque minuti, l'eccellente Labianca di Foggia manda tutti negli spogliatoi.

Il Casamassima, dopo un buon primo tempo, ha concesso spazi agli avversari rischiando di capitolare. Si attende la campagna acquisti invernale per puntellare una rosa "ristretta".

Il Fragagnano, nonostante una settimana difficile alle spalle e le numerose assenze, ha mostrato la sua solidità difensiva e compattezza.

 

 

TABELLINI

 

CASAMASSIMA - FRAGAGNANO 0-0

 

 

CASAMASSIMA - Cofano, Greco, Spinelli, Demola, Sibillano, Lattarulo (62° Sibilia), Diperna (74° Sportelli), Iacobellis, Carbonara, Carrassi, Giovannielli. A disp. Giuliano, Zaccaria, Lovecchio, Decosmis. All. D'Ermilio

 

FRAGAGNANO - D'Adamo, Antonucci, Gallù, Colella, Lenti, Candita, Pulpito, Tomaselli, Pagano (89° Lionetti), Maggi, Pellegrino. A disp. Pastore, Altavilla, Pentassuglia, Imperiale, D'Elia, Resta. All. Tomaselli

 

AMMONIZIONI: Greco, Demola - Antonucci, D'adamo, Gallù

RECUPERO: +5'

ARBITRO: Labianca di Foggia

Commenti  

 
#2 gialloblu forever 2009-12-01 12:47
forza uagnu. Quest'anno si sale. E con i nuovi acquisti è sicuro
;-);-)
 
 
#1 Noi i migliori 2009-11-30 22:57
Forza Ragazzi buttatela dentro!!! siamo i migliori e siamo noi!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI