Domenica 17 Dicembre 2017
   
Text Size

La Voce del Paese ediz. Casamassima è in edicola. Scopri la copertina

Casamassima 48-1

Casamassima 48

Commenti  

 
#2 gianni ferriero 2017-09-30 18:06
Ho visto unapersona provata certo,mi ha descritto con dovizia di particolari,quello che e effettivamente successo nella serata della cinta dei voti e di non essere lui favirito oersonalmente da quell errore di cinta al contrario di quello che era diventato il "problema"elettirale del paese con imbrogli o dicerie varie tutte a pro del Sig.Pastore.Non so e ne tantomeno posso saoere al momento se quell incontro tra lo scrivente e il Sig Pastore puo o possa nutrire o alimentare l allevio delle sofferenze da me causate alla sua persona a suamogli ai suoi figli.Posso dire con estrema convinzione ,che e utile affrontare le persone ,guardandosi negli occhi,criticandosi,le idee,le scelte,gli orientamenti di qualsiasi genere possono essere(se ce qualcisa di costruttivo benvenga)pero ,MAI ripeto MAI PIU,criticare,offendere,ledere,giudicare le persone,solo xche"gira in paese il classsico chiacchiericcio ad personam.So di avere sulla mia testa,x quelli che ho fattola spada di Damocle della Magistratura,hi fatto tutto,senza intrecci politici,e ne terze persone che mi avrebbero manipolato.
Egr,Sig.Dir.spero attraverso queste righe che questa mia sincerita,possa venire in qualche modo da parte dell intera dam.Pastore e nella fattispecie al Sig.Franco intesa come gesto e segno di scuse e di profondo dispiacere causato.
Ringrazio Sig.Direttore Dott Teofilo x l opportunita concessami di queste righe.
 
 
#1 gianni ferriero 2017-09-30 17:48
Egregio SIG.Direttore responsabile della "Voce del Paese"edizione di casamassima,colgo l occasione e lo spazio che gentilmente mi concede,x poter chiedere scusa e un eventuale perdono alla persona (che in questi anni tramite gli articoli che io stesso scrivevo)del Sig.Franco Pastore.Sino gianni ferriero in anni passati dal vostro giornale on_line,ho scritto diversi articoli rivolti alla persona del Sig.Pastore in cui commentavo il classico "chiacchiericcio"di paese,nei negozi,nel bar,dove le dicerie e le maldicenze di persone poco informate,invidiose e gelose,avevano come punto di riferimento il Sig.Pastore.Con le elezioni amministrative di due anni orsono,(con la proclamazione del sindaco Vito cessa)quando proprio il Sig.Pastore,era candidato in una lista civica,"il chiacchiericcio"e aumentatoa dismisura,e li ho commesso l errore (e ahime)ma tanto grande,che solo adesso mi rendo conto dell effettivo danno morale e alla persona,(compreso anche ai suoi cari)so che si tratta di un danno irreversibile,ho causato commentando l episodio dell errore del conteggio dei voti,in cui, al Sig,Pastore,venivano attribuiti quasi un centinaio di voti in piu.Questo aveva scaturito in paese polemiche e congetture di varia origine.Lo scrivente dichiara di non essere x completezza d informazione di non appartenere a nessuna corrente politica o civica e ne e sottolineo la mia estraneita a manovre politiche fatte da terze persone.Su quell errore di conteggio ho commentatoil"chiacchiericcio scrivendo un articolo dove ponevo il Sig.Pastore come colui che(e stato beccato con le mani nella marmellata)e stato colto sul fatto x trarre profitto dalla errata conta dei voti x un suo uso personale,successo che lo ponesse come eletto cons.comunale.Giustamente e dico giustamente,il Sig.Pastore da quell articolo lesivo alla sua immagine di uomo, ha intrapreso la via giudiziaria,come e facile riscontrare a memoria dei lettori,in quell articolo di giugno 2015 c erano effettivamente gli estremi da poter intraprendere un azione legale nei miei confronti.So di aver causato e dopo circa due anni,me ne rendo conto di aver irreversibilmente,distrutto la vita dell intera famiglia Pastore,tra vicessitudini negative,contrasti familiari(con la moglie e i figli)e ne sono pienamente consapevole delle responsabilita che mi cadono addosso nello scrivere quell articolo.Non avrei mai potuto immaginare che un articolo di giornale commentando le classiche notizie di paese 'ad personam' avrebbero distrutto una famiglia.Egr.Dir.,ho potuto dopo che la Magistratura sta facendo il suo corso(e trovandomi a tutt ora prima indagato e adesso con la richiesta di rinvio a giudizio x diffamazione a mezzo stampa)tramite amici in comune,ho incontrato ilSig.Pastore(preciso di nonaverlo conosciuto prima di questa occasione)e con mio enorme stupore ho constatato di persona e sottolineo (occhi negli occhi)sinceramente che altra persona e il Sig.Pastore ,al contrario di quello che veniva dal chiacchericcio descritto.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI