Giovedì 20 Giugno 2019
   
Text Size

PIGNATARO, BIRARDI NON VA VISSUTA COME UNA VITTORIA DELL’UDC

speciale_elezioni_2011

Sui candidati sindaci degli schieramenti di centrodestra e centrosinistra s'è fatto un gran parlare in questi mesi, e mentre il Pd conferma un nome della passata amministrazione, Nitti, la coalizione Pdl-Lista Schittulli-Udc scende in campo con Birardi. Puglia prima di tutto resta a casa. Ma non mancano le contestazioni, a restare a casa è pure Agostino Mirizio (a sentire le voci di corridoio). Chiediamo a Franco Pignataro di commentare la situazione.

Nelle ultime settimane il centrodestra è stato in grado di rompersi e ricompattarsi con grande abilità, voglia di unità, evidentemente..

A dire il vero il centrodestra non si è mai spaccato, al contrario è riuscito a dialogare con quella serenità e unità di intenti dettate dalla necessità assoluta di trovare sintesi perché abbiamo la responsabilità di offrire a Casamassima una amministrazione finalmente in grado di rispondere ai bisogni, e sono tanti.

Se intendiamo il rapporto con l’UDC invece, vista anche la posizione nazionale di quel partito, è chiaro che abbiamo dovuto confrontarci con maggiore impegno. Ho avuto modo in passato di ripetere che difficilmente l’UDC avrebbe disatteso una tradizione che a Casamassima l’ha vista sempre schierata con il centrodestra. Abbiamo soltanto investito più tempo per dialogare e trovare i punti di incontro, che a dire la verità sono tanti, anche per le tante battaglie condivise. L’unità della coalizione, d’altra parte, come ho sempre sostenuto, era prioritaria.

Questa unità è il risultato di una lunga concertazione con le forze alleate storiche: Puglia prima di tutto, Lista Schittulli e Udc. Quest'ultima però solo una decina di giorni fa dichiarava la rottura. Cosa è cambiato?

Le trattative politiche sono sempre colorite di ultimatum, di prove di forza e di piccoli bluff. Non credo che l’UDC abbia mai pensato seriamente di rompere con il centrodestra, come il centrodestra non ha mai smesso di pensare a quanto l’UDC fosse necessaria per essere competitivi nella prova elettorale.

In realtà il fatto nuovo che ha sbloccato in una certa direzione una situazione ancora aperta, è stata l’inattesa rinuncia del candidato sindaco proposto dal PdL.

Si parla di un candidato sindaco espressione comune. Birardi è il nome ormai convenuto: Udc porta a casa un risultato importante e Pdl deve fare marcia indietro. Come la vede?

Una premessa. Io non credo che l’individuazione di un candidato alla carica di sindaco debba rappresentare un risultato importante per il partito di appartenenza dello stesso, piuttosto credo sia un risultato importante per tutti, perché da quel momento diventa il candidato dell’intera coalizione e non solo di una parte. Un sindaco di parte, invero, avrebbe non i giorni, ma le ore contate.

Indipendentemente dalle preferenze di ognuno, quando si sceglie, quella scelta va difesa a prescindere dall’appartenenza di partito. Si diventa una sola squadra che lavora per vincere e realizzare un programma condiviso.

Vista da questa prospettiva, l’individuazione di Birardi non va vissuta come una vittoria dell’UDC, come il passo indietro del PdL non va interpretato come una sconfitta. Tenga conto peraltro che a pochi giorni dalla presentazione delle liste, il PdL si è trovato improvvisamente orfano della persona sulla quale aveva puntato, che avremmo difeso fino in fondo, pur in un’ottica di unità della coalizione.

Siamo a pochi giorni dalla consegna delle liste: cosa altro ancora potrebbe accadere di straordinario?

Per la visione della politica che mi hanno insegnato fin da quando ero ragazzino, di veramente straordinario vedo la possibilità di parlare finalmente di punti programmatici, argomento di poco interesse per molti.

Vede, l’aspetto più pittoresco della fase pre-elettorale, quella delle trattative e della composizione delle liste per intenderci, è l’apparizione di tanti statisti dal pensiero assoluto che si agitano in tutte le direzioni come i pupazzetti che si appendono sui finestrini posteriori delle auto. Quasi mai hanno qualcosa da proporre ma quasi sempre sono in prima fila, salvo poi, con la stessa frenesia con la quale sono apparsi, scomparire lasciando i cocci nelle mani di coloro che sono chiamati dal popolo ad amministrare. E questo avviene a destra, a sinistra e in ogni schieramento di qualunque colore.

È la politica di questi tempi. Tante comparse in bella vista e in cerca di fortuna, ma incapaci di apportare valore aggiunto in termini di idee e programmi. Confidiamo nel popolo che possa valutare e scegliere con saggezza i propri amministratori.

A parte il tempo e le energie che si perdono con taluni personaggi, devo dire tuttavia che il centrodestra ha maturato in tanti anni una omogeneità di intenti che è mancata e manca a sinistra. Oggi possiamo dire di avere un’idea chiara sul futuro di Casamassima e sugli strumenti per recuperare il terreno perso. Alcuni spunti programmatici, condivisi da tutto il centrodestra li ho già marcati in una precedente intervista alla vostra testata e, partendo da quelli, nei prossimi giorni entreremo nel dettaglio ed offriremo a Casamassima un programma realistico che tenga conto delle potenzialità del bilancio pubblico ma che porga la dovuta attenzione alle innumerevoli opportunità offerte dai possibili investimenti privati.

Commenti  

 
#24 bari 2011-04-10 06:19
no!1) xchè in tutti gli altri comuni dove si vota il Movimento Schittulli è alleato con il centrodestra 2) è che essendo la prima volta sul territorio, vorremo farci conoscere dalla gente e dimostrare la nostra capacità!! se saremo in grado di seminare bene, nulla vieta che alle prossime elezioni(speriamo tra 5 anni) possiamo partecipare da soli con il nostro candidato sindaco!!
 
 
#23 verità 2011-04-09 11:07
Può essere, ma comunque siete alleati e supportate Biradi sindaco....non avete avuto il coraggio di fare scelte più innovative perchè siete gestiti e manovrati dalla grandi menti che stanno a Bari. Ma i Provinciali che cosa hanno fatto per Casamassima?...
 
 
#22 bari 2011-04-09 06:39
volevo rispondere a verità!! ognuno deve vedere in casa propria, quindi non fare di tutta un'erba un fascio!! io posso garantire x il Movimento Politico Schittulli(lista di gente seria, nuova sulla scena politica casamassimese e cosa più importante non è manovrata da nessuno)e come prima volta sul territorio posso garantirti che stiamo avendo molti consensi, che logicamente ci aspettiamo si tramutino in voti!!!!
 
 
#21 francesco 2011-04-08 17:37
il sig. Pignataro anche questa volta e' stato in collaborazione con altri esponenti di spicco del PDL autore di un errore politico perche' pur essendo il partito di gran lunga piu' forte del centro destra il pdl e' rimasto al palo......
certo sarebbe stato un suicidio politico andare da soli contro la sinistra compatta e per logica si e accettato Birardi come candidato sindico.
Pero' questo non toglie una evidente e annosa difficolta' del PDL di avere una leadership e una compattezza interna che non sia minata da personalismi ed egoismi.
Credo che questa tornata elettorale sia un banco di prova importantissimo per il PDL perche' in caso di sconfitta si dovrebbe procedere a un riassetto interno al partito estromettendo i vecchi baroni per far spazio a giovani con idee e personalita' nuove.
 
 
#20 francesco 2011-04-08 17:31
la lista civica del sig. rodi e' una novita' per il panorama politico casamassimese e non deve essere vista come una cosa negativa ....... il vero banco di prova per rodi e la sua lista e verificare il loro orientamento al secondo turno perche' credo che per come stanno andando i giochi ci sara' un ballottaggio difficilmente la destra o la sinistra vinceranno al primo turno!!!!!
 
 
#19 verità 2011-04-07 18:48
L'inconsapevole sei tu caro Josef... Che non ti rendi conto della realtà e vuoi attribuire legami che, ti ritorno a ripetere, non esistono......Le scelte degli altri partiti sono chiare a tutti!! Sappiamo tutti chi sta dietro il PD, come sappiamo tutti chi sta dietro la PDL ..... Ti posso garantire che dietro la lista RODI c'è solo il Gruppo di Giovani e meno Giovani che sostengono la lista e che si stanno mettendo in gioco.. perchè non passi a trovarli?.. così finalmente ti renderai conto della realtà...
 
 
#18 Gigi 2011-04-07 15:22
Caro josef...tutti coloro che iniziano l'aventura politica sono persone rispettabilissime. Ma......la sete di potere e la corrutibilità dell'uomo fanno poi naufragare tutti i bei sogni e propositi!!!!!!!!!
 
 
#17 Josef Mengele 2011-04-07 14:00
Devo dar ragione a 'verità' su un punto: la lista di Rodi è composta da spettabilissime persone, su questo non ci piove, a parte qualche faccia da forca; ciò che intendo è che essi sono inconsapevoli del mulino cui stanno portando l'acqua..
 
 
#16 Gigi 2011-04-06 07:56
Per verità....le conoscenze rinviamole a dopo le elezioni!!!!! Se è vero quello che tu dici...vuol dire che la lista del canddato Rodi.... VINCERA' da sola le elezioni al 1° turno con una maggioranza assoluta!!!!!! Ti sembra possibile questo???' :-|
 
 
#15 verità 2011-04-05 19:39
Vorrei tanto conoscere sia Josef che Gigi.

Hanno entrambi affermato giustamente che i candidati di destra e sinistra proposti sono inaccettabili. Fin qui l'analisi risulta perfetta.

Poi cadono in un ERRORE GIGANTESCO. La lista di Vito Rodi è una LISTA CIVICA che non ha un colore politico e che non E' STATA DISEGNATA DA NESSUN ALTRO che non sia il GRUPPO DI PERSONE che si sono messe in lista. L'idea alla base è comune alla vostra....MANDARE A CASA I VECCHI PERSONAGGI CHE HANNO RESO CASAMASSIMA UN PAESE NON GRADEVOLE......non credo proprio che i componenti della lista possono essere comandati dall'ingegnere o da de gennaro!!
 
 
#14 Gigi 2011-04-05 14:57
Esatto Josef.....analisi perfetta!!!! E' tutto calcolato come tu dici!!! Sembra che non fosse successo nulla ovvero che il prb era solo il Detommaso..in quanto tutti gli altri attori, comparse e registi sono nuovamente pronti a risalire sul comune!!! Evviva Casamassima!!!!!
 
 
#13 Josef Mengele 2011-04-05 13:41
Signori miei, di destra o di sinistra, potete tutti notare una cosa: i candidati proposti da entrambe le parti, sono figure inaccettabili, poichè vecchie facce e comunque complici del degrado in cui versa il paese; dunque l'elettore pollo polarizzerà il suo voto verso l'apparente alternativa, oltre al Movimento 5 Stelle, ossia la lista di Vito Rodi. In questo modo si realizzerà ad arte il machiavellico disegno dell'ingegnere e di de gennaro, che controllano sia la lista di Rodi che il pdl...
 
 
#12 scudo crociato 2011-04-05 11:41
Quello che lascia vermente sbigottiti non è il Birardi, che giustamente ha lottato per la sua candidatura, ma il comportamento del suo partito. Ricordo di aver preso atto, in un consiglio comunale, della consegna di una lettere redatta dall'udc di Casamassima, consegnata nelle mani dell'ex sindaco De Tommaso, dove si ammoniva il comportamento del consigliere Birardi. In seguito, mi pare, ci sono state altre lettere consegnate questa volta alla sede provinciale dell'udc, redatte e firmate dal direttivo della sede locale del partito, dove si chiedeva molto più di un ammonimento. Oggi, a distanza di qualche mese, gli stessi, lo candidano a sindaco. Cos'è cambiato?
 
 
#11 antonio santorsola 2011-04-05 06:49
Mi viene da ridere, nessun cambiamento, nè a dx nè a sx, da quanti anni bazzicano in consiglio Nitti e Birardi??? Non ho notato un vero impegno da parte di nessuno dei consiglieri affinchè Casamassima non si riducesse così .... e poi programmi zero....
 
 
#10 il pazzo 2011-04-04 23:34
Giustissimo, non è una vittoria dell'Udc, ma una sconfitta politica (l'ennesima, da diversi anni) per il Pdl locale.
 
 
#9 anatra zoppa 2011-04-04 19:00
cari amici..si va di male in peggio...da Cristantielli a Mimmo Birardi..."stam appost".
Nel Pdl ci sono conflitti insanabili e la cartina di tornasole è costituita proprio dalla candidatura di Birardi...che anche quest'anno prenderà qualche briciola di voti.
 
 
#8 livio 2011-04-04 15:35
Sapete quale è il bello? se dovesse vincere la coalizione di centro destra tra sei mesi saremo nuovamente commissariati, riflettete gente riflettete il buongiorno si vede dal mattino in altri comuni hanno già chiuso il cerchio da tempo e stanno lavorando per il benessere dei cittadini,a Casamassima è tutto in alto mare!!! fino alla fine verrà anche qui Berlusconi a mettere tutti d'accordo e magari a comprarsi una villa
 
 
#7 un osservatore di dx 2011-04-04 14:42
caro amico birardi non dar retta a tutte le cattiverie che dicono o girano nel paese - perche' solo tu puoi aggiustare le cose a casamassima - e solo tu sei in grado di ricompattare la destra - perche' sei unico a saper bleffare apertamente - quindi auguri futuro sindaco bleff. - in tanti anni di cattivo governo di questo paese tu sei stato l'unico a portare avanti la politica di distruzione - ora hai la faccia tosta di candidarti a sindaco - ok ben vengano le figure come te - noi saremo felici di avere un nuovo gioco a casamassima - il tira uova birardi. ciao sindaco della coalizione di casa tua
 
 
#6 Piripicchio 2011-04-04 14:08
Giusep ma s n salv iùn?
 
 
#5 Gigi 2011-04-04 14:03
Giuseppe.....e xchè non puoi ridere???? stai dietro al Bancone???? dal ridere me la sono fatta adosso......questa di Pignataro è piu bella dell'ultima barzeletta di Berlusconi!! hahahahaaa :lol: hahahaaaaa :lol:
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.