Giovedì 17 Ottobre 2019
   
Text Size

PIGNATARO, IL PDL HA FATTO UNA SCELTA E LA DIFENDE

speciale_elezioni_2011

Sulle vicende del centrodestra continuiamo a sondare gli umori all’interno e torniamo a sentire Franco Pignataro ex presidente della componente An del Pdl.

Gentile dr. Pignataro, il Pdl ha annunciato il suo candidato sindaco, ritiene sia una scelta condivisibile da parte degli “alleati” citati (Puglia prima di tutto, Lista Schittulli e Udc)?

Il primo obiettivo che ci poniamo e ci siamo posti anche nelle tornate precedenti, è senza dubbio l’unità della coalizione di centrodestra, ascrivendo a questa coalizione anche l’Udc, nonostante le vicende nazionali. A Casamassima infatti, l’Udc non è mai stata a sinistra e da qualche anno condividiamo un fertile percorso comune contro la sinistra.

Questa premessa è necessaria per chiarire che, atteso l’affollamento elettorale di questa tornata, sarebbe un suicidio politico non profondere ogni sforzo per ottenere l’unità. In questo senso mi auguro che tutti gli alleati condividano la scelta del Pdl, perché archiviata questa pratica, bisognerà pensare al programma, che mi sembra l’argomento più serio da affrontare. Una certezza in ogni caso potremo averla dopo gli incontri pianificati di questi giorni.

C’è chi sostiene che sia una candidatura-parcheggio: sentiti i rumor intorno al nome di Cristantielli, il Pdl potrebbe decidere di effettuare un cambio al momento della consegna delle liste.

In tempi di elezioni la fantasia di molti rompe gli argini del buon senso per dilagare nei più originali e pittoreschi scenari. Come si può pensare di arrivare al giorno della consegna delle liste senza avere un candidato-sindaco certo? Gli stessi candidati probabilmente hanno l’interesse a chiudere la partita nel più breve tempo possibile.

Il Pdl ha effettuato una scelta e intende difenderla chiedendo il consenso degli alleati. Il vero nodo piuttosto è proprio questo. Il consenso su questa candidatura deve essere necessariamente unitario, pena una fuga solitaria che metterebbe a rischio la vittoria. Evidentemente non possiamo permetterci di far vincere ancora la sinistra che Casamassima non tollererebbe. Se il consenso unitario non ci sarà, bisognerà aprire una riflessione che dovrà comunque durare poco e giungere a una soluzione che metta d’accordo tutti.

Ma c’è anche chi sostiene (almeno così si vocifera) che il Pdl abbia deciso di non contrastare la candidatura degli avversari, per giungere poi ad accordo dopo l’eventuale ballottaggio. Che ne pensa?

Il Pdl vuole vincere le elezioni e governare Casamassima per tentare di rimediare ai tanti problemi lasciati in eredità dalla sinistra. Sarebbe paradossale che si decida di partecipare a una competizione con il presupposto di favorire il concorrente o l’avversario. Immagina un candidato-sindaco di una coalizione che faccia il tifo per un’altra lista o un’altra coalizione? Saremmo al masochismo o alla malattia mentale.

Chiederemo con forza il voto con l’obiettivo di vincere al primo turno e tacitare anche le menti più fantasiose. Alla sinistra abbiamo contrapposto una opposizione decisa, coerente e ricca di contenuti. Ora abbiamo il diritto di chiedere il consenso perché lo abbiamo conquistato in trincea, non stando a casa come i tanti che spuntano dal letargo improvvisamente e si ergono a salvatori della patria senza avere mai combattuto o magari dopo aver vivacchiato all’ombra della sinistra. Di apparizioni fugaci, opportuniste e qualunquiste ne abbiamo viste tante e non ne sentiamo il bisogno.

Voci di popolo: Lista Schittulli e Udc prendono tempo sulla decisione di appoggiare il Pdl, mentre la sinistra si è messa alla finestra…

Quanto alla sinistra, dopo il pasticcio del 2008 e i danni che ne sono derivati, soprattutto in termini di crollo di credibilità della politica e delle istituzioni, farebbe meglio a sigillare quella finestra, rimanendo nascosta all’interno della propria dimora e vergognandosi per almeno un ventennio.

Quanto ai due partiti che lei menziona, mi rifiuto di credere che possano o vogliano guardare con interesse a sinistra, non fosse altro per la storia e le tradizioni di entrambi.

Se poi si riferisce alla possibilità che possano guardare ad altre liste civiche, è anche possibile, ma rimane un dato che mi sento di porre alla loro attenzione: in politica non si costruisce nulla autocandidandosi contro tutto e contro tutti. Si demolisce e basta o peggio si favorisce la sinistra. Quali regole garantisce chi decide di autocandidarsi senza un minimo di consultazione con i partiti tradizionali? A chi risponde? Cosa hanno prodotto fino ad ora le liste civiche se non ribaltoni e tradimenti?

Sono questi i motivi che ci tranquillizzano circa l’adesione convinta della Lista Schittulli e dell’Udc al centrodestra.

Commenti  

 
#17 un osservatore di dx 2011-03-23 13:15
leggo che Pignataro e' un ottimo scrittore di romanzi politici, questo argomento è sicuramente un fiore all'occhiello della sua coalizione che pensa ancora al programma e non al suicidio. Anche se molti dei tuoi affiliati caro Pignataro la pensano diversamente ( scusa dimenticavo tu sei il segretario devono dire sempre si), perchè non hai piu' niente da programmare in quanto nel nostro paese non c'e' più niente da prendere è stato tutto preso e forse anche di più con la complicità della cattiva gestione della sinistra che vai ventilando, ma non dici che era supportata dalla tua coalizione, che spero si ravveda dalle tue intenzioni e ti faccia fare molti passi indietro, tanto da farti rimanere a mestre a fare il tuo lavoro se ne sei capace, perche' politicamente hai fallito e non da ora ma da tanto tempo, e di questi personaggi come te casamassima non ne ha piuù bisogno. Parli sempre di un candidato sindaco accusando sempre la sinistra del mal governo e non parli mai della tua complicità al mal governo. Parli di vincere al primo turno, io penso che sarebbe bene che tu invece di vincere al primo turno prenda il primo treno di turno per tornartene da dove sei venuto. Parli sempre della vergogna che la sinistra deve avere per la credibilita' politica e dei danni fatti. Caro Pignataro sei molto bravo ad accusare gli altri dei misfatti, dimmi caro Franco e tu che da 40 anni fai politica in casamassima cosa hai fatto per il nostro paese, citami almeno una cosa fatta di buono. Si parla di tradizioni politiche ma a quando sembra chi si mette alla finestra non e' la sinistra ma l'UDC aspettando gli eventi per subentrare a tavola apparecchiata. Spero che la sinistra moderata come me, faccia esordire in politica facce nuove con nuove ambizioni per risolvere le questioni del paese, e che con molta modestia si affacci alle liste civiche ed insieme si programmi veramente di far risorgere Casamassima . altrimenti il suicidio sara' di massa dei casamassimesi e del nostro paese,cercado di risolvere al meglio tutti i guia che in questi anni tu e la tua cricca avete procurato a questo paese. Ciao Pignataro fai un atto di coraggio se sei un uomo, prendi la valigia e torna a casa alla tua dolce mestre, qui abbiamo bisogno di programmi veri per il paese e non programmi politici di poltrone. Sai ho fatto un sogno, la sinistra giovane e moderata si alleava con le liste civiche Autonomia cittadina e Vivere Casamassima, vincevano le elezioni e ti cancellavano per sempre dalla scena politica Casamassimese.
Con molto affetto un tuo sostenitore che ti vuole bene.
 
 
#16 u paesan 2011-03-22 16:06
vorrei intervenire sull'argomento di liste civiche - mai come questa volta c'e' una lista civica fatta con i controc.... Allora pignataro che succede dov'e' questo programma dov'e' questa lista unitaria? forse l'hai dimenticata a mestre, oppure sei arrivato per fare il paladino della patria? ora fatti da parte e te lo dice uno che viene da famiglia di destra da quando tu non eri ancora al mondo, tanto la segreteria non te la danno. poi vieni e fai anche parlare male di cristantielli - io spero che da uomo intelligente cristantielli vi saluti e vada a stare in santa pace con la sua famiglia invece di essere deriso alle spalle da te e da chi crede di avere in mano un burattino da comandare a suo piacimento al momento opportuno. e poi alle liste civiche dico andate avanti cosi perche' sia da uomini di sinistra che credono in un cambiamento vero e anche da destra vi e' un buon consenso sul vostro programma e credono che stiate facendo una cosa nuova e giusta. E se pignataro crede di sottovalutare le liste civiche esistenti - allora non capisce niente di politica - lo sa che forse la sinistra appoggia le liste civiche?
 
 
#15 loyer 2011-03-19 20:39
E' bellissimo leggere commenti di gente che sà gia come tutto andrà a finire......

Scusate ma a questo punto ,non sarebbe il caso di cambiare facce ,di dare la possibilità a nuove leve ,giovani volenterosi e non ancora corrotti da campanilismi varii di dare un svolta significativa al paese,senza il solito che fa i lavori stradali,il solito che costruisce ecc...ect

sono stufo di vedere le solite facce e di sapere che salgono magri al comune ed escono obesi .
basta

controllo non persecuzione
 
 
#14 Gigi 2011-03-18 09:02
Sig. "Il casamassimese" mi sa tento che lei ha bisogno di una visita oculistica....o altrimenti deve imaprare a leggere meglio!!! Il sottoscritto non hai sognato nulla( ad dir il vero spesso sogno la Monica Bellucci)... ne tanto meno penso di cambiare Casamassima (tanto finquando ci saranno persone come Lei non penso ne valga la pena).... e spero vivamente che vinca il Centro destra!!!!
 
 
#13 cristantielli giusep 2011-03-17 18:11
Quanti maghi della politica circolano per il nostro paese. Tutti muniti di libretto di circolazione e patente. Poi cosa succede???? Tanti incidenti,molti feriti ed innumerevoli contusi.
Tutti pronti a salire, all'indomani sul "carro-attrezzi" del vincitore.
Ancora una volta chiedo di non usare "nomignoli" e tanto meno di offendere gratuitamente .
 
 
#12 Ilcasamassimese 2011-03-17 18:05
Da quello che leggo il Sig. Gigi sarà davvero un sognatore!! Parla di voler cambiare Casamassima e poi si preoccupa se vince una colazione diversa da quella che ha governato Casamassima per otto anni facendo solo danni!!! Probabilmente pensa che altri cinque anni di governo del centrosinistra faranno risorgere Casamassima!!! .......SVEGLIATI IL TUO E' UN INCUBO!!!!!!!
 
 
#11 Vito Cassano 2011-03-17 16:52
Invece è necessario continuare a sperare che la politica cambi. Contrariamente al Dr. Pignataro, ritengo che nei piccoli comuni e nella situazione data, le liste civiche sono importanti sempre che siano mosse da autentico spirito di servizio, come si propone di essere la lista di Autonomia Cittadina. Del resto lo scatto da lontano, il metodo aperto dichiaratamente disinteressato, e la completezza della proposta (bozza di programma e candidato sindaco) hanno sicuramente determinato uno scuotimento dei classici canoni preparatori alle elezioni. Se a ciò si aggiunge la considerazione dell’avv. Montanaro secondo cui il centrodestra “…ha molte difficoltà a vincere al ballottaggio…” ricavo che il centrodestra ha ben poche possibilità di ottenere una maggioranza in consiglio a meno che non si rivolga ad un notaio specializzato in garanzie politiche. Nel 2008 (dati alla mano) i voti che sono venuti meno (cioè il tradimento di partenza) a Montanaro sindaco sono sicuramente quelli dei partiti che lo sostenevano (in parte sicuramente dal PDL), e non delle liste civiche. Credo che anche a sinistra ci sia una grossa parte di elettorato che chieda novità e rinnovamento, spero che la sinistra sappia captare queste esigenze con un programma, una lista ed una candidatura a sindaco fuori dagli schemi canonici. Personalmente non riesco a vedere una adesione acritica al centro destra sia della Lista Schittulli che dell’UDC data la visione di rappresentanza civica della prima e la posizione di terzietà della seconda, a meno che non “rispondano” al Dr. Pignataro o a qualcuno che lo ha rassicurato.
 
 
#10 Tano Pigna 2011-03-16 18:58
Lei è il solito s-fascista con una sola certezza: anche questa volta porterà un paese di centro-destra ad essere governato dalla sinistra ? In paese si dice già che state (gli ex AN da Lei plagiati) rimettendo in discussione Cristantielli (come già le scorse amministrative) sottoponendo lo stesso Cristantielli ad un linciaggio verbale -che non merita per essere una brava persona- pur di cambiarne la candidatura con il pretesto della compattezza del centro destra incluso l'UDC: ma siamo certi che Lei sta facendo gli interessi del centro-destra e non personali raccattando i voti che il candidato-sindaco Le girerà ? Come già accaduto con la sua fortissima sponsorizzazione all'avv. Paolo Montanaro che Le passò un centinaio di voti !!! Purtroppo in paese le cose si sanno... Auguri.
 
 
#9 bari 2011-03-16 09:14
essendo un simpatizzante e frequentatore del Movimento Politico Schittulli, oltre alla Puglia prima di tutto, anche il Movimento Politico Schittulli ha dato la sua disponibilità ad unirsi al Pdl! almeno questo mi risulta da riunioni fatte in varie sezioni dei Partiti di coalizione!
 
 
#8 Gigi 2011-03-16 08:47
Sig. Cassano è già tutto deciso. Si prova avincere al 1° turno...(dato impossibile visto l'elevato numero di candidati sindaci) al balottagio si appoggia fortemente il Sig Rodi e si forma un giunta cosi costituita:
Sindaco Rodi:
Presidete del consiglio Cristantielli:
assesorati divisi equamente dalle forze di centro destra!!!!!
E inutile continuare a parlare e a sognare!!!!!!!!!!!!!
 
 
#7 Vito Cassano 2011-03-15 17:32
Se a qualcuno fosse sfuggito, nei giorni scorsi la Puglia prima di tutto ha sottoscritto un accordo politico con il Pdl. Questo dovrebbe “imporre” una alleanza a livello locale. Cosa succederà con il candidato sindaco già proposto dal Pdl?
A parte ciò, come si può anteporre il candidato sindaco al programma? Mi chiedo: e se il programma concordato non dovesse essere condiviso dal candidato sindaco cosa succede? E se il programma richiedesse una diversa personalità o capacità, o professionalità, cosa succede? E se al primo turno il centro destra non dovesse vincere, con chi richiederà di allearsi?
 
 
#6 curiosone 2011-03-15 16:57
Vorrei sapere se il dott. Pignataro ha voglia di candidarsi anche questa volta. Grazie per la risposta.
 
 
#5 Antonio 2011-03-15 14:28
da voci di corridoio l'UDC non appoggerà il candidato Cristiantelli,ora bisognerà vedere se andrà da sola o con qualche altra coalizione.
 
 
#4 casam 2011-03-15 13:47
Giovanni, è vero quello che stai dicendo? L'eminente innominato che rispondeva per conto di Autonomia Cittadina ha affermato di voler riformare l'ufficio tecnico in un commento. Quindi è tutta la solita storia...Vince sempre lui!! L'ingegnere supremo..
 
 
#3 Giovanni 2011-03-15 11:59
La candidatura di Cristantielli è fatta apposta per far vincere il candidato sindaco Rodi(amicone dell'uffico tecnico). Infatti sull'onda del voto popolare molti voti si sposteranno vs le liste civiche!!!! quindi il Sig Rodi se fosse stato candidto nel PDL non avrebbe avuto lo stesso risultato!
 
 
#2 Piripicchio 2011-03-14 20:36
Il Dott. Franco Pignataro è sempre uno dei politici più eminenti della scena locale ed ha uno stomaco d'acciaio!! Non sarà stato facile digerire questa candidatura!!!
 
 
#1 tigre 2011-03-14 15:49
pignatar vatin a cast ca e la megn cos tu e tuttu u rest
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.