Mercoledì 17 Luglio 2019
   
Text Size

PD CASAMASSIMA, NASCE UN BIMESTRALE PER INFORMARE

foto giornale pd casamassima

Da qualche giorno, il Partito Democratico di Casamassima pubblica gratuitamente un bimestrale interno, ma aperto alla comunità, con interviste, editoriali, analisi dei vari esponenti di partito, repliche alle accuse silurate in questi giorni dalle barricate opposte. Il Pd racconta la sua ‘versione dei fatti’ a oltre un mese dal Commissariamento.

In questo primo numero di Polites - è il nome del bimestrale scaricabile anche dal sito internet www.pdcasamassima.it - prosegue l’analisi della debacle amministrativa che consegna Palazzo di Città alle urne entro primavera 2011. In primo piano l’editoriale del segretario Pd, Andrea Palmieri che presenta “il nuovo centrosinistra che vogliamo a Casamassima” affiancato da un ampio colonnato a cura dell’ex sindaco De Tommaso, dove sostanzialmente ribadisce quanto dichiarato già tempo fa dalle nostre pagine.

Rivendica i “fatti” l’ex capogruppo Pd Domenica Acito che apre l’interrogativo: “Dimessi o sfiduciati?”.

Spazio all’edilizia e alle opere pubbliche con gli interventi di Nitti, ex vicesindaco (Lottizzazioni: una battaglia per la legalità. Persa?) e l’ex consigliere Vacchiano con il progetto di rifacimento delle strade comunali sfumato dopo lo scioglimento del consiglio comunale.

L’ex assessore Manzari replica alle polemiche sulle assunzioni. Chiude Fabio Nanna, uno dei papabili candidati, secondo indiscrezioni mai confermate.

Commenti  

 
#24 Aribert Heim 2011-03-25 10:23
Perchè, cosa avrei scritto di male? Mi riferisco all'ufficio tecnico di Casamassima o di un paese o ad un qualsiasi ufficio tecnico?
 
 
#23 ehila 2011-03-24 15:42
vedi arbert, come sempre ti nascondi.......fino ad oggi
 
 
#22 Aribert Heim 2011-02-08 19:32
Caro Raffaele, anche i sogni, vanno approvati all'ufficio tecnico oggigiorno..e se non paghi il pattuito, non si possono avverare ;)
 
 
#21 Raffaele 2011-02-08 16:39
L'altra notte ho fatto un sogno! Mentre mi incamminavo verso la piazza, ogni persona che mi incontrava, mi sorrideva e mi salutava! Io rispondevo attonito ma, man mano che andavo più avanti e, man mano che i sorrisi e i saluti continuavano, mi sentivo sempre più felice! Ad un tratto ho notato che sulla strada che stavo percorrendo, non vedevo transitare automobili e ancora più stranamente, non ne vedevo di parcheggiate sul suo ciglio o sui marciapiedi. La strada era invece invasa da ragazzini in bicicletta che scorazzavano su e giù o che giocavano a rincorrersi l'un l'altro! Le loro grida e le loro risate, insieme al cinguettio delgli uccelli, riempivano l'aria e il cuore di allegria! Mi sono soffermato a pensare per un istante ed ho capito perchè le persone che incontravo mi sorridevano e mi salutavano. Erano felici! Appena arrivato in piazza, sono rimasto frastornato dalla bellezza di ciò che i miei occhi vedevano! Una piazza piena di alberi, di aiuole, di piante, di fiori! Gente che parlava, rideva, scherzava! Qua e là panchine dove i vecchietti sedevano a leggere i giornali e a parlarsi delle loro avventure o disavventure; ombrelloni colorati sotto i quali si rifugiavano le famiglie per mangiare il gelato in santa pace; balconi ricoperti di gerani rossi! Ad un tratto un bambino gettava per terra la carta che ricopriva il suo gelato. Prontamente il suo papà la raccoglieva e spiegandogli con un sorriso che ciò che aveva fatto era sbagliato, la riponeva in uno dei tanti cestini colorati e allegri sparsi qua e là! Il corso non era più ricoperto di asfalto, ma di mattoni gialli e gli unici mezzi che lo percorrevano erano due trenini elettrici rossi che trasportavano la gente che vi saliva verso via Bari e via Sammichele! Sono salito su uno di questi e mentre ci allontanavamo dalla piazza, rimanevo sempre più estasiato da quello che vedevo! I marciapiedi erano completamente ricoperti di aiuole ben curate e ogni palazzo affacciato sulla strada ben tenuto! Non si scorgeva alcun cassettone dell'immondizia e sorpreso, ho chiesto alla signora seduta accanto a me se mi potesse dare una spiegazione in merito. Con un largo sorriso mi ha risposto che la spazzatura veniva raccolta, ogni giorno per un prodotto diverso, casa per casa. Le ho sorriso anch'io e a quel punto mi sono svegliato! Ho guardato fuori dalla finestra. Che tristezza! E ho pensato:
" Di questo abbiamo veramente bisogno. Di qualcuno che renda questi sogni, realtà! "
 
 
#20 Forleo 2011-02-08 01:24
Ha fatto tutto lei, caro Zelig. Come al solito!
Adesso,la parola ai cittadini!
 
 
#19 Zelig 2011-02-07 18:14
Gentile Signora, prendo atto della sua collocazione a sn..Ma, allora, perchè usa da mesi un linguaggio così aggressivo verso quelli con cui ha diviso un percorso di 2a.+1g., a lasciare intendere a chi legge che la sn. da cui viene è fatta di disonesti, affaristi, immorali e spreconi di pubblico denaro? Ovviamente, tutti tranne il sindaco definito "brava persona" proprio da coloro (non lei voglio ritenere)che ne hanno determinato la fine (manco lo scemo del villaggio).
Non ho ancora letto una sua sola dichiarazione di uguale tono politico nei confronti dei conoscenti, parenti, amici o sconosciuti di ds. che, invece, dovrebbero essere i naturali "nemici" di uno di sn.
Io penso che atteggiarsi a prima della classe di sn. non la rende migliore di nessuno e che nessuno è"inattaccabile" o "irricattabile"...parole grosse!!! Da ossessione.
Infine, la smetta di sentirsi al centro delle congiure del mondo: fa molto berlusconiano...e invece, vorrei che ci fosse un impegno di tutte le sn. a non far passare la ds. a sto giro. Proprio ora poi che hanno difficoltà a galleggiare a livello nazionale.
Questo si, sarebbe davvero e assai poco di sn.. Con rispetto.
 
 
#18 forleo 2011-02-06 22:14
Caro Zelig, vorrei spiegare a lei e tutti quelli che manifestano dubbi sul mio essere di sinistra, i motivi che ne caratterizzano la mia appartenenza:
- La mia storia personale, fatta di una lunga militanza ultratrentennale
- Sono inattaccabile ed irricattabile, se non con pettegolezzi e false insinuazioni supportate dal nulla
- E’ agli atti del comune il mio impegno a favore delle politiche di sinistra
- Ho condannato gli sprechi di denaro pubblico chiedendo di attuare politiche sociali a favore dei più poveri e bisognosi
- Ho avuto un comportamento politico responsabile, teso a migliorare l’immagine della sinistra e per questo, pur condannando e dissociandomi da alcuni sistemi di lavoro dell’amministrazione, non ho intrapreso azioni giustizialiste, proprio per evitare di favorire la destra.
Ora, però, la misura è colma e non capisco questo ossessivo interesse nei miei confronti: non è che faccio più paura io di De Tommaso?
.
 
 
#17 forleo 2011-02-06 22:03
Caro Nitti, mi vedo tristemente e nuovamente costretta a risponderle. Le preciso che la nausea nei suoi confronti era riferita ai sistemi con cui esercita il suo ruolo politico, gettando discredito su determinate persone, per uscire indenne dalle critiche che molti le muovono e per difendere il suo operato nei settori delle sue deleghe.
Io ho semplicemente ed educatamente risposto ai suoi auguri, volutamente tesi ad annientare politicamente e personalmente le persone a cui sono indirizzati.
Auguri che partono da falsi presupposti, mai dichiarati da nessuno dei destinatari e mi sembra chiaro, neanche dallo stesso Tripoli, come lei afferma.
Non capisco, quindi, cosa avrei dovuto smentire e come lei si permetta di trarre conclusioni false e molto azzardate.
Se poi, secondo lei, avere rapporti di amicizia con persone di destra, significa essere di destra, credo che noi tutti dovremmo nutrire seri dubbi sulla sua collocazione a sinistra.
Non è lei, caro Nitti, che si intrattiene tutte le mattine con persone notoriamente di destra, dispensando favori ai figlioli, sempre di destra? Non è lei che ha governato in maniera trasversale con la destra e anche, purtroppo, con il mio avvallo? (Anatra zoppa)
Come vede, quando si giudicano gli altri, bisogna prima giudicare se stessi ed avera la capacità ed il buon senso di restare in silenzio, piuttosto che provocare reazioni come la mia.
Non sono mai stata disposta a passare sulla mia dignità politica e personale, quindi sono costretta a difendermi. Questa stupida guerra nei miei confronti vi sta distruggendo perché alla base prevalgono sentimenti diversi da quelli che dovrebbero caratterizzare i politici responsabili.
Quindi, la prego, insieme a quanti usano, come unico mezzo per fare politica, la macchina del fango a desistere da questi sistemi volgari. Vi invito ad un confronto pubblico, in cui sarà possibile entrare nel merito delle questioni politiche che ci hanno diviso, dando così la possibilità ai cittadini di conoscere la verità. Tutto questo perché ho troppo rispetto per tutta quella gente che è impegnata a mordere quel poco che ha per mandare avanti la famiglia e arrivare a fine mese. Cosa vuole che gliene importi delle contese muscolari, delle illazioni ed dei pettegolezzi? Loro si aspettano che i politici si facciano carico di trovare le soluzioni ai mille problemi che li assalgono giornalmente, che manifestino la volontà di risolverli e che abbiano a cuore la propria Comunità.
 
 
#16 Zelig 2011-02-05 23:17
Succede così:per ogni 100 di ds. c'è n'è "una" di sn.(almeno così si dichiara) che porta acqua alla ds.più di quanta ne portano i cento di ds.perchè toglie a sn.la voglia di stare a sn...
 
 
#15 alessio nitti 2011-02-05 13:22
La campagna fa riflettere e non mi piace nascondermi. Caro Tripoli mi rivolgo a te che per primo mi hai attaccato, ma vale per l'anonimo del web. Mi sarei vergognato se nella mia vita privata e pubblica avessi fatto le cose di nascosto, magari come le fa l'anonimo del web che cammina a testa alta tra la gente che non lo conosce per mascherare le sue malefatte. Avrei faticato di meno. Cara Forleo non comprendo le ragioni della tua "nausea" nei mieii confronti. Ho soltanto riportato, senza commenti, una dichiarazione di Tripoli, uomo di destra, da te non smentita, su un vostro "feeling" politico. Non giriamo intorno alle cose. Cara Destra, questa volta hai maggiori possibilità di farcela con tanti sostenitori di sinistra (almeno così si dichiarano)
 
 
#14 Vito Cassano 2011-01-14 10:21
Principe, francamente lo rimuoverei subito il segretario di un partito che non cercasse di aumentare i consensi elettorali, non a se stesso, ma al partito, cosa che è difficile a concepire, ma è così. Sorvolo sugli altri (in questa sede), mi interessa Nitti che conosco per le poche parole scambiate occasionalmente. Convengo, a testa china, ma io questo l’ho interpretato come riservatezza, ritrosia, timidezza, in quanto non avevo alcun motivo di pensare fosse vergogna, ne ha lei? Nel suo articolo su Polites, Nitti affronta una questione che ogni buon amministratore dovrebbe affrontare, cioè la vivibilità del paese, una urbanizzazione armonica e perché no architettonicamente gradevole. Che abbia perso questa battaglia è sotto gli occhi di tutti noi, pensiamo al teatro in macerie per far posto ad un bel palazzone (ma questi funghi stanno crescendo in ogni dove) con la sua bella licenza edilizia, in mezzo alla selva di palazzine monofamiliari tanto a dimensione umana. Il problema vero è che gli interessi dei grandi costruttori è solo quello di fare cubatura, venderla, e poi ricominciare in un altro posto, questi interessi sono in contrasto con i piccoli proprietari immobiliari che magari hanno bisogno di piccoli aumenti di cubatura per sistemare i propri figli, e sono in contrasto con il sogno di ogni condomino di vivere in una villetta per evitare di vivere nelle “Gabbie per polli”. Vi è poi un interesse di natura squisitamente economica. Ai piccoli proprietari conviene che si segua la legge di mercato, secondo cui più è bassa l’offerta di appartamenti e più aumenta il potere contrattuale di vendita. Se sono vere le notizie secondo cui in Italia si costruiscono 300 stanze per neonato, sarà questa la bolla immobiliare che, prima o poi, in Italia scoppierà. Ho letto questo nell’intervento di Nitti, e vi pare poco?
 
 
#13 principe 2011-01-13 01:06
Quanta ipocrisia e falsità. nemmeno il Natale ha fermato questa gente che crede davvero che i cittadini hanno l'anello al naso. Palmieri che ha bisogno adesso della cittadinanza attiva e apre alle liste civiche. Non è che ha bisogno dei voti che sa di aver perso per sempre?
E voi, ipotetiche liste civiche, sapete cosa significa aver a che fare con questo ambiguo e rozzo personaggio?
Vacchiano invece prende meriti insieme alla squadra di sollecitare il progetto delle strade. forse l'ha visto sulle macchinette o videogheim che sta attaccato. Acito vuol portare avanti un rercorso aministrativo serio perchè finora ha scherzato, infatti le bischerate che non piacciono ai cittadini le ha fatte lei in testa. Scherzetti, tradimenti, figuracce, ora a carnevale si metterà la maschera della persona seria. ma farà ridere lo stesso.come i suoi amici nanna,che non ciaveva mai soldi e li usciva per cose stupide e in capo il bugiardone nitti che portava la testa bassa perchè si vergognavainsieme a tutti gli altri. vergognatevi
 
 
#12 Vito Cassano 2011-01-12 09:58
Gentile Francesco D. ritengo anch’io sempre opinabili le affermazioni, altrimenti staremmo al medioevo. Concordo con la necessità che per risolvere seriamente i problemi del manto stradale sia necessario un piano di convogliamento della acque piovane in una rete di fogna bianca (credo si chiami così), ma se questo è l’ottimale che richiede tempi lunghissimi ed ingenti risorse non mi sarebbe dispiaciuto se intanto con un mutuo, che si sarebbe attivato se non fosse caduta la giunta (è un dato oggettivo che ognuno valuta come ritiene), si fosse messo mano al ripristino del manto stradale. Si dice a Bari: meglio ferito che morto. A proposito di lotta all’evasione lei si chiede perché non è stata fatta prima e che fine hanno fatto i proventi derivanti dal fotovoltaico e dei controlli sull’impatto ambientale. A volte la malizia ci azzecca; forse la giunta è caduta anche perché l’ass.re Nanna ha costretto qualche grande elettore a pagare la Tarsu ed altre tasse evase o eluse? Credo lei sappia che il FTV in Puglia ha avuto uno sviluppo tumultuoso anche per carenza di normativa nazionale certa, ma io, comunque, in attesa dei controlli preferisco sacrificare il bello e l’armonioso (per ora) al rischio di trovarmi una bella centrale nucleare in Puglia. Concordo sulla necessità di valorizzare le capacità degli uffici comunali nella preparazione di progetti e documenti, burocraticamente preparatori alla concretizzazione delle volontà politiche evitando imbarazzanti copia e incolla. Poiché anch’io ricordo che questa estate fu annunciato l’inizio ad ottobre della sperimentazione della raccolta porta a porta, orienterò il mio voto verso coloro che anche su questo si impegneranno. Mi concede di suggerirle la lettura della favola di la Fontaine “il Consiglio dei Topi? A risentirci
 
 
#11 Giulio 2011-01-11 21:55
nasce un bimestrale (o forse viene riesumato) dalle spoglie di un'amministrazione che mai sarebbe dovuta nascere. Ai posteri l'ardua sentenza e tutti pronti a promettere tutto ed il contrario di tutto.. GAME OVER PD
 
 
#10 GPZ75 2011-01-11 02:14
Salve a tutti!
ci sono tanti argomenti di cui poter discutere e che la precedente amministrazione poteva portare a termine; un esempio lampante e lo stato disastroso delle nostre strade. Anche chi non è di Casamassima e che quotidianamente frequenta il nostro paese vuoi per il centro commerciale o per altro, ad esempio lasciando la S.S.100 BA-TA e percorrendo i primi 200-300mt di sratade comunali percepisce un accogliente "benvenuti a Casamassima" fatto di buche e avvallamenti fatiscenti del manto stradale; se poi la cosa la si vede dal punto di vista del cittadino casamassimese che quotidianamente percorre le strade comunali bhe! la cosa e assai drammatica. La sicurezza dei pedoni,di chi va in bici in moto e degli automobilisti che sottopongono le sospensioni e i cerchi della propria auto e assai compromessa, buche da cui fuoriesce pietrisco,manto stradale pieno di crepe che sembra terreno arido,avvallamenti stradali che si accentuano sempre più ogni volta che ci sono precipitazioni etc, sicuramente il tutto degno di strade campestri e non di strade urbane dove quotidianamente si muovono i cittadini.Esplorando le strade dei paesi limitrofi intorno a Casamassima e difficile trovare una situazione analoga ,persino Cellammare e Sammichele che anno un budget economico molto più inferiore del nostro non sono messe male come noi. Poi leggendo il bimestrale POLITES qualcuno della vecchia amministrazione afferma riguardo i lavori di manutenzione stradale e in merito dice: "PECCATO CHE CI HANNO FERMATO" discorsi ridicoli ma sopratutto ipocriti!! come se il deterioramento delle strade si è manifestato in una sola notte ma bensì e frutto di anni e anni di mancata manutenzione stradale;
è caduto il consiglio comunale chissà forse perché ultimamente la torta non si spartiva in fette uguali!! adesso inizierà la nuova campagna elettorale fatta dei soliti burattini e comizi elettorali,promesse che già il giorno dopo le votazioni si sono dimenticate.Andare a votare e una caricatura specialmente dopo quello che e successo alle ultime votazioni dove le opposizioni agguerrite in campagna elettorale dopo il voto si sono prese a braccetto per dare vita al nuovo consiglio comunale evitando il rischio di commissariamento e fare comunella a realizzare gli interessi comuni dei singoli elementi politici fregandosene degli elettori che poveri illusi li hanno votati;esistono ideologie di destra,sinistra centro,chiacchiere! unico filo conduttore che accomuna la politica e abbuffarsi dei soldi pubblici e i limoni da spremere siamo noi cittadini che paghiamo le tasse. Basta!! non siamo capre siamo cittadini che pagano le tasse e che rivendicano i propri diritti, dove è finita la dignità dell'uomo politico?? troppe chiacchiere vogliamo fatti concreti ma qui volta e gira gli elementi politici sono sempre gli stessi.Se c'è qualcuno che a buoni pretesti purtroppo deve abbassarsi a compromessi con uomini che non hanno dignità e buon senso verso chi li vota.
 
 
#9 Francesco D. 2011-01-10 17:34
-continua-
CREDO CHE QUESTI SIANO I RISULTATI DI UNA GESTIONE SENZA COMPETENZE SPECIFICHE NEGLI AMBITI AFFRONTATI SE NON PER IL MERO "COPY AND PAST" DI REGOLAMENTI E BANDI DI ALTRI COMUNI CON DIVERSE ESIGENZE E CARATTERISTICHE, CON L'INCURIA DI NON ELIMINARE I RIFERIMENTI DEGLI AUTORI ORIGINARI DEL DOCUMENTO. CHE TRISTEZZA!! Si è preferito finanziare le sagre di "pizza e fichi" ove con palese evidenza era presente sempre e solo lo stesso espositore, piuttosto che creare per il paese una vera promozione del territorio, basata su un programma pluriennale di valorizzazione e rivalutazione del territorio.
Le Lottizzazioni future, aveva avuto, dalla ex amministrazione, una "copertura" del tipo "Partecipativa della cittadinanza Attiva". Avendo messo su degli incontri con i cittadini iniziati con consulenti (gli stessi del Cast e delle Botteghe) e che nulla aveva di partecipativo.....Dopo l'ultimo incontro, nel quale l'esperto Prof. del Politecnico aveva relazionato, si era in attesa della definizione di un documento "guida". Nulla di Fatto.
Nelle varie ipotesi di studio, comunque non veniva mai affrontato un piano per le acque piovane, neanche per le nuove zone di sviluppo edilizio. E'Pazzesco pensare di sviluppare nuove zone di edilizia, senza pensare alla "gestione delle acque piovane che come sappiamo sono la prima causa dei rischi idrogeologici, e Casamassima rientra tra le cittadine a rischio. E pensare che sono le proprio le Fiumare (post Pioggia) a rappresentare un vero problema delle strade e del loro stato.
Per la Delibera 205, sarebbe stata una santa cosa, non fosse altro per la concentrazione delle competenze (si legga potere) su singolo soggetto e delle chiare conseguenze(..................).
A mio parere sarà tra le prime cose che andrà in porto con la nuova amministrazione, unitamente alle strade.

Ottima la lotta all'evasione e soprattutto i risultati ottenuti, ma come mai non si pensato prima a tutto ciò? Vi è Necessità di fondi?? Bene che si continui con la stessa sinfonia, allora. Senza eludere le tante evasioni di pubblicità (e sono davvero tante) e senza eludere gli innumerevoli "Passi Carrabili" che sin dal passato hanno proliferato. Ad oggi vi siete mai chiesti se esiste un censimento di tali passo carrabile e se è stato confrontato con la situazione attuale??
L'augurio che posso fare a voi tutti e quello secolare ossia " che da ogni errore si crea esperienza, per non ricaderci". Ora avete chiare le idee, forse più di prima, pertanto l'augurio e quello che con le prossime amministrative ricominciate con nuovi propositi e oneste volontà, senza eludere le esigenze della cittadinanza e tralasciando quelle di business.
-fine-
 
 
#8 Francesco D. 2011-01-10 17:34
-continua-
Eppure le associazioni, che rappresentano il pensiero e la volontà della cittadinanza - in quanto da "ella" (e non essa) nascono -, ha sempre messo in evidenza certe tematiche durante le conferenze cittadine richieste (e poi sospese).Ma quella delle strade, se si vuole è solo (per dire) una questione marginale, rispetto a quanto poco è stato fatto, rispetto alle esigenze reali del paese, in termini di sicurezza alla persona (mobilità, Disabili), Verde, Spazi di Aggregazione, Degrado Sociale, ecc. INSOMMA QUALITA' di Vita!!
Sempre sugli impianti FTV, in riferimento all'Art.5 del Regolamento, nessuno ha mai constatato l'irregolarità di tali impianti, inerenti l'impatto ambientale??? Troppa superficialità ci è stata e non solo su questo argomento.
Ad esempio che fine ha fatto la gara per la raccolta RSU in Casamassima?? Non se nè più parlato? I TEMPI PREVEDEVANO UN'AGGIUDICAZIONE ENTRO OTTOBRE 2010.
 
 
#7 Francesco D. 2011-01-10 17:33
Vorrei far notare che il Bimestrale non'è di nuova creazione, infatti la registrazione al Tribunale risale al 2001. La stampa del Bimestrale viene distribuita "All'Occorrenza", come in questo caso era indispensabile dare dei chiarimenti.

Il mio parere in merito:
Mi spiace ma i contenuti del giornale sono del tutto opinabili,
ad iniziare da quanto dichiarato da ognuna delle parti scriventi.
In particolare, iniziando dal tema più caldo delle strade, evidenzio che degli attenti e bravi amministratori, dovrebbero sempre soddisfare le richieste esplicite e non, dei cittadini. La faccenda del ripristino manto stradale ha dell'assurdo, ed è pazzesco che se ne parli come un qualcosa di cui vantarsi e ...."peccato che ci hanno fermato!"
Se non fosse stato per i tanti tumulti della cittadinanza la faccenda non sarebbe entrata neanche nel retro-cranio degli amministratori. E pensare che nelle varie interviste fatte anche alla Rai (si veda rai3) l'affermazione è sempre stata "soldi non ce ne sono, e poi..le strade si rompono di nuovo...).
Il ricorso al mutuo doveva esser fatto anzi tempo, come anche il controllo costante dei lavori fatti dalle varie ditte, sul suolo pubblico, che non ripristinano mai il manto a dovere (e ciò accade ancora). Tale incuria unitamente alle fiumare che si verificano durante le piogge sono i motivi di un asfalto che si rompe in continuazione (si pensa a grandi sviluppi [PIP, PRG, ecc.], quando abbiamo da migliorare lo stato attuale della cittadina..).In definitiva se si dovrà continuare a camminare evitando le buche, quando possibile, a mio parere è solo ed esclusiva colpa di chi sin'ora ha mal amministrato e, non è certo questo ultimo consiglio che doveva essere quello decisivo.
O forse il Mutuo può essere evitato o, meglio gestito, grazie ai proventi delle numerose centrali FTVoltaiche che sono quasi terminate, tutte da MW. Che fine hanno fatto i diritti di segreteria di ogni singolo impianto e che fine faranno gli introiti, costanti e perenni (Art.9 Regolamento FTV), che erano appannaggio di chi, nel Comune, seguiva la tematica?? Basta fare due conti in croce e ci si renderà conto che non sono bazzecole, perchè tali proventi non sono stati mai citati?? sicuramente sono proventi Futuri (imminenti) ma altrettanto CERTI, in quanto, a meno della profezia dei Maya, il sole non muore mai!!
 
 
#6 Vito Cassano 2011-01-10 09:57
Cari Evo e Anthos, non so misurare quanto io capisca di politica, so di sicuro che vi è chi ne capisce di più e chi di meno, e questo mi conforta. E’ sicuro che dal 1994 ad oggi il centro destra ha governato per 12 anni ed il centro sinistra per quattro, se dovessi seguire lo schema di Evo dovrei dire che bisogna cambiare, se quello di Anthos dovrei propendere per mantenere l’attuale governo, e soprattutto Tremonti che ha riconosciuto Casamassima come comune VIRTUOSO. Personalmente non la penso così, mi lascio guidare dai risultati ottenuti nelle politiche fatte misurando le mie condizioni di vita. Il mio reddito è diminuito o no? Ha perso o guadagnato potere d’acquisto? I servizi pubblici sono diventati più accesssibili o no? Costano meno? Ecc.. Se riteniamo veri i dati della Banca d’Italia che afferma che il 10 % delle famiglie italiane detengono il 45% della ricchezza italiana con un trend in salita negli ultimi anni vuol dire che la politica economica è incontestabilmente favorevole ai più ricchi, se il debito pubblico è salito in due anni quasi del 20 %, vuol dire che io e voi ci stiamo accollando degli interessi da pagare a chi sta speculando e guadagnando sui titoli del nostro Stato (Bot, CCT, Ctz ecc) e che prima o poi saremo chiamati a pagare, da chiunque saremo governati; se Tremonti taglia il costo della politica, non quella dei ministri (sottosegretari, personale addetto ecc.) ma quello dei comuni (legge 191/2009 e 42/2010) riducendo i consiglieri da 20 a 16, riducendo gli assessori, eliminando il difensore civico, eliminando i consorzi di servizi, tagliando i trasferimenti dei contributi ordinari di base proporzionalmente valutati (in sostanza meno contributi a Casamassima a parità di tasse versate allo Stato, credo che non faccia né la mia né, spero, la vostra felicità. Se mi fornirete altri elementi di valutazione, ve ne sarò grato.
 
 
#5 evo 2011-01-09 18:59
Caro Sig.Vito Cassano, condivide con me, che dopo sono tutti bravi, a dire a ma noi dovevamo fare questo quello sono solo prese per i fondelli questa gente deve andare a casa. Siccome abbiamo avuto gia una legislatura e mezza di sinista, ora ci tocca cambiare, vedere un po' quelli della destra che cosa sono capaci di fare.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.