Lunedì 18 Novembre 2019
   
Text Size

DE TOMMASO, IL CENTROSINISTRA TORNERÀ A VINCERE

Casamassima

Ci siamo messi contro i poteri forti

L’ex sindaco, Vito De Tommaso, venerdì scorso annunciava un comizio tutto fuoco: “Voglio ripercorrere la storia di questa nostra avventura. Il manifesto dell’opposizione? È tutto un falso. Vedrete – assicura – Casamassima si ricorderà dell’amministrazione De Tommaso. Si ricorderà per tante cose fatte: la circonvallazione ovest, l’area mercatale, l’impianto depuratore, siamo entrati nel piano strategico. E tutto questo grazie al sindaco De Tommaso che si è messo alle costole della Regione Puglia”.

Il sindaco appare sereno. È inarrestabile: “Dimostrerò che io non ho mai brigato o mercanteggiato. Non rientra nel mio costume”.

Il professore si sente sconfitto, ma vuole uscirne a testa alta, svelando trame e scenari inquietanti. “Era tutto calcolato. La mattina del 29 novembre, prima del consiglio comunale, guarda caso si sono ritrovati tutti e undici dal notaio. Eppure, prima di allora, una minoranza non è mai esistita, e non esiste. Ci provano da sette anni e mezzo a mandarmi a casa. L’hanno fatto nel modo più vigliacco. Non hanno avuto il coraggio di sfiduciarmi in consiglio perché temevano che io ricompattassi il centrosinistra. Per questo mi hanno teso un’imboscata. Sono stati vili e vigliacchi a tendermi questo agguato. Hanno fatto uso di giochetti per fare in modo che De Tommaso non potesse più candidarsi”.

Perché vorrebbe riprovarci come sindaco?

No, come sindaco no. Come leader del centrosinistra no. Di tutta questa vicenda mi resta l’orgoglio dovuto al fatto che si sono dimessi loro dal notaio, senza sfiduciarmi, perché non hanno avuto il coraggio di venire in consiglio. Non potevano farlo guardandomi in faccia, perché tutte le cose di cui mi accusano sono false.

Ma allora perché i consiglieri che tenevano in pugno la sua maggioranza si sono dimessi sapendo di far cadere l’amministrazione?

Le motivazioni secondo me sono semplici. Abbiamo fatto una convenzione per quanto riguarda le lottizzazioni. Abbiamo cercato di porre qualche freno all’edilizia. Abbiamo preteso trasparenza da alcuni uffici, a cominciare dall’ufficio tecnico. E tutti sanno che potere in Italia hanno gli uffici tecnici. La verità è che stavamo disturbando i poteri forti.

Contro qualcuno chi? Vogliamo fare i nomi..

Ma insomma, chi è che costruisce a Casamassima? Suvvia, non occorre fare i nomi. Non è di sicuro De Tommaso che gestisce l’edilizia. Io sono solo un professore, figlio di zappatori e orgoglioso di esserlo. I poteri forti sono i costruttori. Si sa chi costruisce a Casamassima. Chi ha costruito Barialto? Il Baricentro? Per non parlare del Pip che vale tanti soldini e interessi. Se fosse andato in porto sarebbe stato il centrosinistra a gestire questo successo, attirando le invidie altrui.

Quindi, allude anche a relazioni tra questi poteri forti e chi ha staccato la spina all’amministrazione dimettendosi?

Questo non lo so. So solo che all’interno del centrodestra ci sono persone che hanno sempre mostrato i denti all’ufficio tecnico. Poi, improvvisamente, si sono ritrovati tutti insieme dal notaio per dimettersi e far cadere un’amministrazione che forse si stava mettendo contro i poteri forti. In ogni caso, se Atene piange Sparta non ride. Qualcuno ha detto che il centrosinistra tornerà a vincere perché ha lasciato il segno a Casamassima. In tutti questi anni abbiamo dato fastidio agli invidiosi, perché abbiamo lavorato tanto.

Commenti  

 
#4 francesco 2010-12-08 14:58
bravo Detommaso per il tuo comizio non hanno avuto il coraggio di sfiduciarsi in consiglio non hanno palle sono dei venduti.
 
 
#3 Casamassimese DOC 2010-12-07 10:51
....scusami leone xchè dove pensi che si parcheggi a Casamassima!????? Oltre all'ufficio tecnico ci vuole una profonda pulizia nei V.U.!!!!!!!!
 
 
#2 Leone 2010-12-06 19:16
uuuu solo ora si sono ricordati dell'edilizia sfrenata e della corruzione vigente all'interno dell'ufficio tecnico?? Dobbiamo parlare di un certo consigliere del Pdl, comodamente seduto nel SUV del capo di questo ufficio tecnico, parcheggiato senza troppi formalismi sulle strisce pedonali, ascoltando il comizio? Ma va va
 
 
#1 Casamassimese DOC 2010-12-06 14:09
Ma il responsabile dell'ufficio Tecnico........non è per caso il segratario del PDL???????
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.