Primo anno di lavoro, l’amministrazione fa il punto della situazione

Giunta 3

Scuole, caserma, nuovo depuratore, campo sportivo, villa comunale, Santa Chiara. E poi sociale, commercio, eventi.

“Abbiamo fatto molto, ma abbiamo ancora tanto da fare. Non ci fermeremo”


Un anno di lavoro proficuo e intenso. È quello che l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Nitti ha riassunto tramite un manifesto affisso per le vie cittadine. Ventuno punti attraverso i quali la maggioranza consiliare ha voluto rendere partecipi i casamassimesi di “alcuni soltanto dei risultati conseguiti” in questo lasso di tempo.

“In un solo anno – recita il testo a firma dell’amministrazione comunale – vi sono stati la cantierizzazione dei lavori di ristrutturazione della scuola elementare Guglielmo Marconi, per un totale di interventi pari a 50.000 euro, degli interventi di ristrutturazione della scuola media succursale Dante Alighieri, 150.000 euro, la riapertura del cantiere della scuola dell’infanzia Carlo Collodi. E poi il rifacimento del manto stradale in numerose vie cittadine, per un valore delle opere pari a 100.000 euro, la riapertura del cantiere a Santa Chiara, la ristrutturazione della chiesetta di Santa Lucia, 25.000 euro, la riqualificazione della villa comunale, per altri 100.000 euro”.

Ma i risultati – sottolinea l’amministrazione – non finiscono qui. Vi sono stati ancora, infatti, “la cantierizzazione dei lavori di ristrutturazione della caserma dei Carabinieri, per un importo pari a 150.000 euro, il recupero e la riqualificazione del campo sportivo comunale, 100.000 euro, l’elaborazione del Pums, il piano urbano di mobilità sostenibile”.

E poi “l’ottenimento di un finanziamento ministeriale per il recupero e la restituzione alla cittadinanza di due capannoni confiscati alla mafia, in area Baricentro, per un importo pari a 893.877 euro, l’avvio del nuovo depuratore in via Vecchia Cellamare, la creazione del Distretto urbano del commercio, la riapertura e riorganizzazione dei servizi per l’utenza nell’area mercatale, le manifestazioni culturali con la novità Blue Christmas, l’ampliamento della biblioteca comunale con testi specifici per ipovedenti e soggetti con patologie oculari. Il potenziamento di tutti i servizi relativi al sociale, con particolare attenzione alle fasce deboli, la Giornata dello sport e il progetto Estate sport, l’installazione delle fototrappole per contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, l’istituzione del servizio di vigilanza notturno”. A questo si aggiunge ancora il “Progetto per le politiche giovanili – conclude l’amministrazione comunale – Porta Futuro, per il quale è stato reperito un finanziamento di altri 336.000 euro”.

“Questi – fa presente l’amministrazione – sono soltanto alcuni dei risultati conseguiti in un solo anno di attività. Abbiamo tuttavia ancora tanto da fare. Non ci fermeremo, ma andremo avanti con voi concittadini casamassimesi, verso il futuro”. Diversi sono inoltre i problemi – il sindaco Nitti ha avuto modo di ribadirlo ancora, come fatto più volte anche in consiglio comunale – che l’attuale amministrazione è riuscita a superare. Problemi che prima d’ora erano rimasti sospesi, anche per anni.