Mercoledì 22 Maggio 2019
   
Text Size

“La destra sovranista per un’Europa dei popoli”

fdi casamassima (1)

Nutrita partecipazione all’incontro promosso dal circolo locale di Fratelli d’Italia

Gli iscritti e i simpatizzanti di Fratelli d’Italia di Casamassima esprimono viva soddisfazione per la bella serata vissuta giovedì scorso, 11 aprile e dedicata all’incontro con l’on. Marcello Gemmato, l’avv. Stella Mele, entrambi candidati al Parlamento Europeo e Agostino Mirizio, consigliere comunale.

fdi casamassima (2)

Come ha dichiarato in apertura il dott. Franco Pignataro, dirigente nazionale e coordinatore cittadino di FdI, “il voto per le Europee è una grande occasione per liberarsi di una Europa tenuta in ostaggio dalla grande finanza attraverso i tecnocrati e, richiamando un celebre comizio di Giorgio Almirante, ha ricordato che la Destra Italiana abbraccia la tesi sovranista di una Europa dei Popoli all’interno di Stati liberi e indipendenti, uniti dal senso di appartenenza culturale ad una Civiltà che affonda le radici in un grande passato ”.

Nel porgere il saluto agli ospiti ha inoltre ricordato che “Marcello Gemmato è un amico di vecchia data che per noi rappresentata un riferimento certo, un amico che saprà ascoltare e interpretare i bisogni del territorio, affiancare le iniziative locali e garantire gli interessi legittimi della nostra terra, oltre ogni demagogia tanto al chilo di qualunquisti di ogni costellazione”.

fdi casamassima (3)

Passando ai temi locali, Pignataro ha ricordato che è ormai passato un anno dalla vittoria elettorale di una coalizione civica multicolore. E dopo un anno abbiamo la dimostrazione che quando la guida amministrativa finisce nelle mani di gente senza idee e senza esperienza, un mix di transfughi e di incapaci, il risultato è sempre triste. Dalla cura del verde alla pulizia e manutenzione delle strade, le cui buche somigliano a quelle romane, dal contenzioso con il centro commerciale alle clientele da quattro soldi, il bilancio è fallimentare. “E non mancheremo di interessare la Corte dei Conti su qualche vicenda della quale gli sprovveduti amministratori fanno sfoggio e si vantano sui giornali provocando solo danni al patrimonio del Comune. Il tempo di esaminare le carte appena ne saremo in possesso”.

Concludendo ha fatto appello a quelle donne e a quegli uomini di destra presenti all’incontro, a stringersi nuovamente intorno alla propria bandiera, per tornare ad essere il primo e più stimato partito di Casamassima, dopo le ubriacature qualunquiste e i troppi incapaci che negli ultimi anni hanno degradato la politica. “Crediamo fortemente nella possibilità di allargare la partecipazione ad altri cittadini facendo leva su coloro che in passato hanno creduto nelle ragioni della Destra. E chi ha creduto, ha vissuto un sentimento, un’emozione, una passione che non si dimentica”.

fdi casamassima (4)

A Franco Pignataro ha fatto eco Agostino Mirizio che ha ribadito la mancanza di cultura politica e di capacità amministrativa della maggioranza, insieme ad una vocazione per il clientelismo più sfrenato che mette a rischio il bilancio del Comune. Non è mancato un riferimento ad una parte della minoranza che, quando non collusa in operazioni poco chiare con i veri padroni del Municipio, sono ormai ridotti a sgabello della maggioranza. Una maggioranza di consiglieri muti ed ubbidienti, una vergogna per una Istituzione che in passato ha vantato personalità politiche di spessore profondamente più elevato degli attuali occasionali e sprovveduti rappresentanti del popolo.

L’avv. Stella Mele ha quindi presentato la propria candidatura al Parlamento Europeo, ricordando che la Destra si batte per una maggiore autoderminazione degli Stati in Europa e per costruire una maggioranza alternativa all’attuale blocco che risponde agli interessi della grande finanza.

fdi casamassima (5)

L’on. Marcello Gemmato infine, ha ricordato che proprio a Casamassima, in tempi passati, ha vissuto momenti di crescita e di entusiasmo che ancora oggi alimentano il proprio impegno parlamentare. L’esponente di Fratelli d’Italia ha passato in rassegna i temi più caldi della politica nazionale e ripreso il messaggio di Almirante a proposito della nuova Europa da costruire. Guardando al futuro, ha ricordato che la Destra ha conquistato già sette Regioni e molti Comuni, crescendo in ogni occasione elettorale e ha ribadito che strategicamente FdI si riconosce nello schieramento di centrodestra, guardando con interesse ad un’alleanza strategica con la Lega, altro partito sovranista, ma con un’attenzione particolare per il Sud.

E’ seguito un dibattito a più voci con i tanti concittadini che hanno inteso partecipare ad una serata che ha rappresentato l’apertura della campagna elettorale per le elezioni europee, ma anche l’avvio di una azione politica tesa a liberare il Comune da persone inadeguate che provocano danni che pagheranno i cittadini.

fdi casamassima (6)

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI