Mercoledì 12 Dicembre 2018
   
Text Size

Italia in Comune, il sindaco Nitti è il coordinatore provinciale

Giuseppe Nitti Italia in Comune

In Puglia il primo congresso nazionale di Italia in Comune: eletto il direttivo regionale

Italia in Comune struttura il suo direttivo. La cellula pugliese del ‘partito dei sindaci’ ha eletto, domenica 18 novembre, con un congresso che ha avuto luogo ad Altamura (il primo anche a livello nazionale), i suoi coordinatori provinciali e quello regionale.

In basso a sinistra. Michele Abbaticchio

Alla guida del partito, in qualità di presidente regionale, ci sarà Michele Abbaticchio, sindaco di Bitonto e tra i fondatori del partito, il primo a essere eletto nella storia di Italia in Comune. Sarà lui che traghetterà ora la forza politica verso gli appuntamenti elettorali che attendono la Puglia, in prima battuta le amministrative del capoluogo di maggio e, a seguire, le regionali.

“Non avremo paura”, queste le sue prime parole in riferimento alla mafia. “E’ questo il primo impegno che prendo perché la lotta alla criminalità pare svanita da tutti i programmi elettorali nazionali. Invece, è bene che si ricominci a parlarne.”

Altri due sindaci sono quelli che rappresenteranno, rispettivamente in qualità di presidente e coordinatore, la provincia di Bari: Davide Carlucci, primo cittadino di Acquaviva delle Fonti, e Giuseppe Nitti, alla guida dell'amministrazione nella nostra cittadina.

In basso a destra Un momento del congresso

Primi cittadini anche i delegati in specifiche materie regionali: Tommaso Depalma, di Giovinazzo (turismo e green economy), Antonio Donatelli di Triggiano (sviluppo economico e fiscalità locale), Alfredo Longo di Maruggio, in provincia di Taranto, (rurale e culturale), e anche un ex sindaco, quello di Conversano, Giuseppe Lovascio. Michele Lieggi, consigliere di Mola di Bari, sarà, invece, il delegato a formazione professionale, start-up e politiche giovanili.Vincenzo Gesualdo, che ha finora ricoperto il ruolo di coordinatore regionale pro tempore, è stato delegato a welfare e sanità, infine Rosa Minerva si occuperà di antimafia sociale e pubblica istruzione.

Elette anche le cariche per le altre province pugliesi: per Foggia, a ricoprire rispettivamente l’incarico di presidente e coordinatore, saranno Davide Palmisano e Marino Talia; per Taranto, Francesco Quarto e Rosario Orlando; per Lecce, Bruna Colopi e Gigi Rizzo, per Brindisi, Antonio Calabrese e Antonio Albanese; infine, per la Bat, Grazia De Sario e Valeria Mazzone.

Il congresso è stata anche l’occasione per il consigliere regionale Gianni Liviano di manifestare il suo ingresso nel partito, come anticipato negli scorsi giorni. Atteso anche il suo collega consigliere Antonio Nunziante: l’ex prefetto ha fatto sapere di non aver potuto partecipare ai lavori ma di essere aderente al progetto politico.

Per l’occasione congressuale, sono arrivati in Puglia i sindaci leader del partito: da Parma, Federico Pizzarotti, da Cerveteri , Alessio Pascucci, da Latina, Damiano Coletta, rispettivamente presidente, coordinatore e vicepresidente nazionali. Hanno partecipato ai lavori anche l’eurodeputato David Borrelli, l’ex assessore di Imola, Giuseppina Brienza, delegata dall’onorevole Serse Soverini, Cristina Leggio, assessore del comune di Latina, e Federica Battafarano, assessore del comune di Cerveteri.

sindaci Italia in Comune

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI