Domenica 09 Dicembre 2018
   
Text Size

"Dalla poltrona al divano il passo è breve"

Giuseppe Nitti

La replica del sindaco Nitti al PD dopo l'ultimo consiglio comunale

"Gira in rete un video che immortala i consiglieri Pd Andrea Palmieri e Antonietta Spinelli. Al primo impatto ci siamo preoccupati: le loro facce e quel foglio in mano non lasciavano presagire nulla di buono. Erano pateticamente veri, intenti a criticare me e la mia maggioranza per scelte fatte in favore della nostra cittadina, in occasione dell'ultimo consiglio comunale. Un video che definirei graficamente inquietante e drammaticamente osceno per i contenuti che gli attori narrano".

E' questa la replica del sindaco, Giuseppe Nitti, alle critiche del Pd dopo l'ultima pubblica assise cittadina.

"Ma – osserva il primo cittadino - andiamo con ordine La nostra amministrazione ha stanziato oltre 200.000 euro per interventi di recupero del campo sportivo e della villa comunale perché, così come detto in campagna elettorale, la nostra azione punta a migliorare e a restituire bellezza a luoghi che un tempo erano punti di aggregazione per i nostri ragazzi. Per noi è un motivo di orgoglio occuparci di queste opere, visto che le precedenti amministrazioni non sono state in grado di farlo.

Cosa fanno tuttavia i suddetti attori? Ci criticano, ci contestano e si astengono da questi provvedimenti perché per loro, probabilmente, è più importante fare opposizione che migliorare il nostro paese. Parlano dell’utilizzo di un tesoretto. E lo fanno con disarmante disinvoltura dopo aver seminato terrore sul dato negativo risultante dal bilancio consolidato (un dato economico – patrimoniale che non ha nulla a che fare con le finanze dell’ente). Allora sembrava fossimo in dissesto finanziario, oggi scoviamo tesoretti.

Ancora: i suddetti attori, che con il passare dei minuti nel video diventano sempre più 'comparse', contestano le nostre scelte sul dimensionamento scolastico. Scelte certamente difficili, probabilmente migliorabili, ma prese in un clima particolarmente conflittuale per via di tutte le istituzioni coinvolte. Però Palmieri e Spinelli hanno dimenticato di riferire che la loro proposta puntava a 'regalare' la scuola media Dante Alighieri al Comune di Sammichele e accorpare la scuola superiore Majorana all'alberghiero di Castellana Grotte, nonostante ciò fosse in contrasto con i criteri dettati dalle linee guida disposte dalla Regione Puglia.

Noi ci siamo abituati alle polemiche spicciole dei consiglieri del Pd, utili a dare un senso alla loro presenza, ma non riusciamo a capacitarci di come proprio loro possano parlare di scuola. Ancora sulla pelle del nostro paese ci sono ferite aperte a causa della gestione del precedente governo, targato Pd, che ha messo in ginocchio le scuole Rodari e Collodi. Per non parlare delle condizioni degli altri plessi scolastici, a causa della mancata manutenzione. Restiamo sconvolti anche dalla preoccupazione di Palmieri e Spinelli su come la nostra amministrazione spenderà i soldi dei cittadini, perché forse non ricordano che con il loro governo è stato battuto il record di affidamenti per 450.000 euro nella ormai famosa notte di San Silvestro.

Non è certo il Pd che può dare lezioni di legalità e trasparenza, dopo aver governato per quasi vent’anni il nostro paese, lasciando soltanto macerie. Noi non abbiamo voglia di dare consigli a nessuno – conclude il sindaco Nitti - però suggeriamo a Palmieri e Spinelli di esonerarci da ulteriori puntate di questo psicodramma ed utilizzare il divano per godersi un buon thè caldo".

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI