Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

Tariffe Tari, le precisazioni del sindaco

Giuseppe  Nitti

"Sbagliato porre la questione in termini di contrapposizione fra comune e cittadini"

"Sulla questione Tari ho già espresso, in più occasioni, la mia posizione che riassumo per l'ultima volta: ho massimo rispetto per la decisione del Tar, i giudici hanno fatto il loro lavoro. Ma ho uguale rispetto per le leggi dello Stato, che consentono al Comune, così come ai cittadini, di sottoporre la decisione del primo giudice all'esame di un secondo giudice. Quando il Consiglio di Stato avrà detto la sua definitivamente sulla vicenda, si riaprirà il tempo delle decisioni e dei commenti".

A fare la precisazione, tornando ancora una volta sulla questione relativa alle tariffe Tari 2017, è il sindaco Giuseppe Nitti.

"Voglio però dire – aggiunge il primo cittadino – che il sindaco sta dalla parte dei cittadini che rappresenta, in ogni circostanza. Ritengo sbagliato porre la questione , come si sta facendo, in termini di contrapposizione fra Comune e cittadini. Il Comune si identifica con i cittadini, è tutti i cittadini insieme. E quello che il Comune preleva dai cittadini viene restituito ai cittadini stessi sotto forma di servizi: strade, giardini, commercio, welfare, ciò che rende migliore un paese. Quindi se perde il Comune, perdono i cittadini".

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI