Mercoledì 18 Luglio 2018
   
Text Size

Giunta Nitti? Gli indizi portano a un esecutivo in 'rosa'

Giunta Nitti 2018

Latrofa, Acciani, Montanaro, Petroni, Loiudice e Valenzano i nomi che circolano con insistenza

Una giunta in rosa. E’ quella che potrebbe affiancare il sindaco Giuseppe Nitti nella sua esperienza amministrativa. L’organo esecutivo, infatti, potrebbe essere composto – il condizionale al momento in cui chiudiamo il nostro settimanale per consegnarlo alle stampe è d’obbligo – da tre donne e due uomini. Certezze assolute, come detto, ancora non ce ne sono, ma gli indizi e le indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione portano proprio in questa direzione.

La giunta, dunque, potrebbe essere formata da Anna Maria Latrofa, Azzurra Acciani, Maria Montanaro, Gino Petroni, Michele Loiudice o Pinuccio Valenzano. Anna Maria Latrofa, ingegnere nella sua vita professionale, potrebbe assumere le deleghe a urbanistica e lavori pubblici, Azzurra Acciani, architetto, quella relativa a cultura, spettacolo e pari opportunità. Maria Montanaro invece, avvocato di professione, potrebbe occuparsi di contenzioso e pubblica istruzione, Gino Petroni, commerciante, di attività produttive.

I ruoli di Michele Loiudice e Pinuccio Valenzano invece, al momento in cui chiudiamo il nostro giornale, sarebbero quelli di maggiore incertezza. Non che per gli altri ci siano conferme – come detto – ma ancora non si sa, tra Loiudice e Valenzano, chi possa ricoprire il ruolo di assessore o, eventualmente, di presidente del consiglio.

Quest‘ultima carica non è nella disponibilità del sindaco, perché il primo cittadino non può conferirla attraverso delega come per gli assessorati: è l’intero consiglio comunale, attraverso votazione, a stabilire chi debba ricoprire il ruolo. E’ chiaro, però, che una maggioranza consiliare può offrire un’indicazione in merito, proprio in virtù della forza dei numeri certificata dagli elettori al voto per le amministrative. Adesso staremo pertanto a vedere come la maggioranza intenderà organizzarsi.

GIALUCA ZACCHERO

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI