Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

Giuseppe Nitti è il nuovo sindaco di Casamassima

Giuseppe Nitti sindaco 2018

Ha vinto Giuseppe Nitti. Nettamente. L'avvocato penalista, 32 anni, è il nuovo sindaco di Casamassima: al ballottaggio, infatti, ha avuto la meglio su Agostino Mirizio, 42enne tributarista, candidato alla carica di sindaco del centrodestra. Lo spoglio di domenica 24 giugno ha consegnato un verdetto che ha attribuito a Nitti e alla sua coalizione civica il 62,63% delle preferenze – pari a 3.718 voti – contro il 37, 37% raccolto da Mirizio, frutto di 2.218 voti. I casamassimesi, dunque, hanno indicato in Nitti il nuovo primo cittadino, al quale adesso spetta giudare la nostra amata Casamassima per i prossimi 5 anni.

Se Nitti ha vinto in maniera inequivocabile, distanziando il suo avversario politico di 1.500 voti tondi – tondi e con il più ampio distacco in termini percentuali registrato tra tutti i comuni al voto della provincia di Bari, Agostino Mirizio – pur battuto – non ha perso.

Certo, i numeri non gli danno ragione – e i numeri in politica contano tantissimo – ma a Mirizio, a nostro avviso, resta un patrimonio politico da cui ripartire. Innanzitutto il ritorno in Consiglio comunale, seppur in minoranza, dopo quasi un decennio in cui è rimasto volutamente lontano dal contesto politico locale, poi il risultato della sua coalizione.

Forza Italia e Fratelli d'Italia infatti, le due liste a suo sostegno, tra il primo turno e il ballottaggio hanno messo insieme 539 preferenze in più: sempre poche per insidiare Nitti e la sua Idea Civica, ma comunque un bottino tutt'altro che da disprezzare. A Mirizio, inoltre, resta una campagna elettorale fatta sfidando i suoi avversari, non soltanto Nitti al ballottaggio, con moderazione, sobrietà, eleganza. Alcuni dei detrattori di Mirizio gli hanno imputato il fatto di essere stato troppo morbido in campagna elettorale: noi crediamo che se riuscirà a mantenere la stessa lucidità, pacatezza ed eleganza politica anche in consiglio comunale potrà rappresentare un valore importante a sostegno di noi cittadini.

Quanto al neosindaco, la campagna elettorale non gli ha risparmiato critiche, anche feroci, da parte dei suoi avversari politici. Che più e più volte lo hanno indicato come il responsabile della caduta dell'ultima amministrazione, come politicamente incoerente e responsabile di gran parte degli squilibri accusati dalla squadra di governo guidata da Vito Cessa.

Anche su questo, il 10 giugno prima e il 24 poi, la cittadinanza ha manifestato la sua idea, difendendo con forza il giovane avvocato: che a detta della cittadinanza stessa – dati e numeri elettorali alla mano – non solo non ha dimostrato incoerenza politica, ma anzi si è guadagnato la fiducia per guidare la nostra amata cittadina per i prossimi anni.

In bocca al lupo a lui, alla coalizione Idea Civica, e a tutte le forze politiche cittadine che siederanno nel prossimo Consiglio comunale. Casamassima ha bisogno di voi.

GIANLUCA ZACCHEO

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI