Martedì 23 Ottobre 2018
   
Text Size

Elezioni comunali 2018. La parola a Lorenzo Ronghi

Lorenzo Ronghi

Conoscere i candidati. E’ questo lo scopo delle nostre interviste doppie. Le domande poste sono sette, e spaziano dalla vita personale e privata a quella politica, cercando di approfondire in modo semplice, veloce ed agevole programmi e idee, affinché gli elettori siano messi nelle condizioni di poter valutare serenamente, gli uni rispetto agli altri, i futuri sindaci. Proseguiamo con Lorenzo Ronghi, il quale si presenta con una squadra composta da due liste civiche, Progetto Casamassima e Rinnovamento civico.


Tre punti di forza di Casamassima.

“Il centro storico, l’agricoltura, il commercio e artigianato”.


Tre punti di debolezza di Casamassima.

“Il degrado nelle aree verdi, la Casa della Salute, il cattivo stato manutentivo delle sedi stradali”.


Qual è la sua visione futura di Casamassima?

“Un paese a misura di tutti che garantisca i servizi essenziali per tutti i cittadini”.


Quali sono i primi tre provvedimenti che adotterebbe?

“Provvedimento per la sicurezza urbana, provvedimento per la rielaborazione del verde pubblico, provvedimenti per il bisogno sociale dei quartieri, provvedimenti per l’istituzione immediata di cooperativa sociale ed agricola”.


Quali criteri seguirebbe per la composizione della Giunta?

“La valutazione delle competenze tecnico-professionali di ogni singolo componente del gruppoProgetto Casamassima e Rinnovamento Civico”.

 

De Tommaso, Birardi, Cessa: chi salverebbe e perché?

“Progetto Casamassima e Rinnovamento civico sono movimenti civici autonomi ed indipendenti, natiper opera di alcuni cittadini che non manifestano alcuna espressione politica, ma al contrario rispettanole ideologie e la libertà di pensiero dei singoli nelle forme associative”.

 

Da decenni in tutti i programmi si parla di rilancio del borgo antico ma rispetto adaltri paesi siamo bloccati, in cosa sbaglia la politica casamassimese?

“Bisognerebbe porre siffatta domanda a chi in passato ha amministrato il nostro Paese”.

FRANCESCA VALENTINO

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI