Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

Sarà Mirizio il candidato sindaco del centrodestra

Agostino Mirizio

Tre le liste a sostegno, ma la coalizione potrebbe allargarsi

Manca – come si dice in questi casi – solo l’ufficialità. Ma Agostino Mirizio, il cui profilo è emerso da tempo all’interno del quadro politico comunale in vista delle amministrative di giugno, sarà con ogni probabilità il candidato sindaco del centrodestra.

Una coalizione, quella a sostegno del professionista 42enne, figura storica del centrodestra casamassimese nonostante la sua ancor giovane età e la scelta degli ultimi anni di rimanere volutamente fuori dalla competizione elettorale, che dovrebbe essere costituita certamente da Forza Italia, Fratelli d’Italia e una lista civica a sostegno del candidato primo cittadino. Il commissario cittadino di Forza Italia, Rino Carelli, e il portavoce di Fratelli d’Italia, Franco Reginella, hanno infatti espresso da tempo – al pari dei partiti locali di cui sono espressione, l’apprezzamento e il gradimento per la figura di Agostino Mirizio.

Resta pertanto adesso da capire, per poter arrivare all’ufficializzazione definitiva della coalizione a sostegno di Mirizio, come decideranno di muoversi Noi con l’Italiae la Lega di Salvini. Appoggeranno la candidatura di Mirizio? Offriranno il loro sostegno a questo progetto politico? Attraverso l’impiego di quali forze? In attesa che questi nodi possano essere sciolti, rimane al momento un dato: il centrodestra casamassimese sta lavorando per cercare di presentarsi unito alle prossime amministrative.

Saranno i prossimi giorni a fugare tutti i dubbi, ma al momento c’è una certezza quasi assoluta. Mirizio sarà sostenuto da almeno tre espressioni politiche, vale a dire Forza Italia, Fratelli d’Italia e una civica di riferimento. Ma i confini della coalizione potrebbero anche allargarsi, sempreché siano rispettati alcuni criteri che Mirizio ha sin dal primo momento indicato come criteri di governabilità utili a tenere unita la coalizione anche dopo un’eventuale affermazione elettorale.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI