Venerdì 24 Novembre 2017
   
Text Size

Le interpellanze di Pietro Savino

Pietro Savino

Sebbene l’attenzione sia stata giustamente e maggiormente posta sulla questione Presidenza del Consiglio, le interpellanze hanno toccato svariati argomenti.

Il Consigliere Pietro Savino chiede chiarimenti sull’avanzamento dei lavori di ristrutturazione presso la Caserma dei Carabinieri, rimasto oramai fermo da due mesi. Savino interroga quindi gli amministratori: «A seguito di un soprlluogo eseguito lo scorso 25 maggio, si chiede di essere messi a conoscenza delle procedure che si intendono compiere per la risoluzione del problema, attesa sia la storicità della struttura sia la situazione perdurante di insalubrità della stessa».

A rispondere all’interpellanza l’Assessore ai lavori pubblici Vitangelo Ardito che, con una franchezza ammirevole, spiega: «In merito al problema io torno a dire che il caposervizio dell’Ufficio tecnico ha predisposto il progetto esecutivo che è già pronto; è tutto fermo da due mesi perchè mancano i fondi di 135 euro mila euro; abbiamo pensato di aspettare il parere dei revisori. Noi siamo pronti, ma mancano i soldi, che dovremo trovare dopo l’approvazione del rendiconto».

Il consigliere Savino dopo una breve replica cambia argomento, avanzando una proposta riguardante la Festa patronale di San Rocco: spostare le bancarelle di prodotti non tipici del territorio più in periferia. «Ritengo - spiega il consigliere - che la Festa patronale non sia una fiera, e che la vendita di prodotti che nulla hanno a che fare con il territorio debba essere dislocata oltre il centro cittadino per non penalizzare i commercianti». Risponde il Primo cittadino: «Quella che lei fa è una buona sollecitazione ma devo precisare che la regolamentazione degli spazi in occasione delle Feste patronali è stata decisa da una delibera del 2014, e quindi dell’Amministrazione Birardi, che segue un'allocazione precisa delle bancarelle». Il Sindaco fa anche capire insomma che bisogna trovare un compromesso con il Comitato, e per questo  tale cambiamento sarebbe difficilmente attuabile.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI