Domenica 09 Dicembre 2018
   
Text Size

Mazzei: "Ci stiamo preparando per andare a governare"

Vito Mazzei

 

La scorsa settimana vi avevamo annunciato il cambio di direttivo del Movimento politico Autonomia Cittadina - Rivoltiamo Casamassima, intervistando il neo segretario Giuseppe Fortunato che ha preso il posto di Vito Mazzei, ora coordinatore politico del Movimento, nonché impegnato a rappresentare Autonomia cittadina e Rivoltiamo Casamassima in Consiglio.

Abbiamo voluto approfondire le motivazioni di questo restyling - chiamiamolo così - del Movimento. L'ex segretario assicura che alla base non vi è nessun malumore né dissidio interno, solo la volontà da parte sua di dedicarsi maggiormente al ruolo di consigliere. Ai nostri microfoni Vito Mazzei ribadisce che il nuovo direttivo è stato scelto proprio nel segno della continuità con il suo programma politico: «Le persone che sono rimaste nel direttivo sono le stesse che avevo scelto io, quindi c'è assoluta continuità».

Quanto alle new entry, Alessio Nitti, Presidente, e Giovanni Terrameo, componente organizzativo, commenta Vito Mazzei: «Il nuovo segretario Francesco ha fatto entrare nel direttivo Alessio Nitti "il professore", per distinguerlo da altri Nitti, che è sempre stato molto vicino a noi come Movimento ma che in campagna elettorale era rimasto fuori per scelte del passato. Per quanto riguarda l'altra new entry, Giovanni Terrameo posso dire che si tratta di una persona esperta e che anche lui è sempre stato vicino al nostro Movimento».

Doveroso un commento anche sul nuovo segretario. Le parole di Mazzei sembrano piene di stima nei confronti di Giuseppe Fortunato: «Pinuccio è stata sempre una persona coerente, molto attenta a quello che è il paese perché lo vive dodici ore al giorno, avendo due attività a Casamassima; di lui ammiro sopratutto la sua concretezza: è una persona che quando dice una cosa la porta sempre a termine».

Mazzei sottolinea poi che il congresso ha confermato la volontà di ribadire le linee programmatiche già palesate in passato: «Per quanto riguarda le linee programmatiche, resteranno le stesse portate avanti da me: punteremo sulle persone e sulla trasparenza. Non ha caso le tre parole chiave, che avevo già lanciato io, erano PERSONE, TRASPARENZA, DIGNITÀ; linee guida che servono per fare in modo di avere sempre un progetto chiaro in mente».

L'ex segretario chiosa facendo intuire che per il futuro il Movimento punta in alto: «Come si è visto in questi  mesi noi siamo stati sempre trasparenti e non abbiamo mai cambiato sponda; sappiamo qual è il nostro obbiettivo, siamo in opposizione e lì siamo rimasti: nonostante abbiamo avuto diverse avance da parte della maggioranza, abbiamo sempre rifiutato poiché non ci interessano le poltrone. Noi ci stiamo preparando, qualora ci sarà la possibilità e se i casamassimesi ci vorranno scegliere, per andare a governare: non l'abbiamo mai fatto e solo andando a governare potremo far vedere quello che potremo fare».

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI