Martedì 18 Dicembre 2018
   
Text Size

Bocciato il primo bilancio dell'Assessore Tancorra

ft

 

Minimizza, l'Assessore Giovanni Tancorra, parlando delle cifre che secondo i Revisori dei conti vanno "riviste e ponderate", ma il fatto che il Bilancio di previsione redatto dal neo assessore sia stato bocciato, non è certo cosa da prendere alla leggera. Come sappiamo il Bilancio è un po' lo specchio dello stato di salute dell'Amministrazione e l'Amministrazione Cessa a quanto pare in salute non lo è per nulla.

D'altro canto non possiamo certo dare torto al Collegio dei Revisori che ha ritenuto opportuno "bocciare" un Bilancio che si è presentato fin troppo "ottimista" per le casse comunali. Ad esempio, in riferimento ai permessi per costruire, si pretendeva ci fossero entrate pari a € 912.000 nel 2017 e pari a € 1.350.000 nel 2018. Il tutto a fronte di entrate accertate nel 2015 pari ad appena € 215.000. Anche per quanto riguarda i proventi derivanti dalle multe e dalle sanzioni, come anche dai tributi, i componenti i Collegio dei Revisori dei conti chiedono di rivedere le cifre.

All'Assessore Giovanni Tancorra, l'ingrato compito di giustificare la bocciatura senza appello. L'Assessore con delega al Bilancio cerca in Consiglio - in verità senza troppo successo - di indorare la pillola: «Il Collegio, per quanto abbia verificato la coerenza interna nel cronoprogramma dei pagamenti, ha dato un parere "non positivo" sopratutto riguardo le entrate, che a loro parere devono essere riviste e meglio ponderate». Tancorra chiede all'assise consiliare di accettare un rinvio, in modo da potersi interfacciare con  più calma con i Revisori. Sebbene venga accettata la proposta del rinvio, certo non mancano le polemiche. Il più critico di tutti appare Rino Carelli che lamenta: «Francamente, dopo un parere del genere, io avrei dato le dimissioni; questa è l'ennesima prova del fallimento di questa Amministrazione. Anche se rimandiamo l'approvazione, cosa potete pretendere da un Bilancio del genere?».

E meno male che il Bilancio è stato fatto da un governo tecnico...

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI