Martedì 18 Dicembre 2018
   
Text Size

Inaugurato il nuovo pullmino scolastico

Casamassima-L'assessore ai Servizi sociali Antonietta Spinelli


L’assessore alle Politiche Sociali coglie l’occasione per informare la cittadinanza sui prossimi progetti


«Abbiamo attinto dalle nostre casse comunali perché Casamassima potesse vantare un mezzo più all’avanguardia e perfettamente fruibile anche dai bambini diversamente abili» - esordisce l'assessore Antonietta Spinelli.

La simpatica cerimonia di inaugurazione del nuovo pulmino scolastico taglia il nastro solo ad una delle tante iniziative e progettualità che l’assessorato alle Politiche Sociali ha promosso e attuato in questo anno di governo Cessa.

«Il mese di agosto vedrà la continuazione del Servizio Civico comunale, che ha già registrato due mesi di attività, svolta da un primo gruppo composto da trentaquattro cittadini. Tuttavia, ad agosto, espleteremo l’istruttoria per le domande inerenti il bando di sessantacinque posti che scade venerdì, 29 luglio. A settembre, l’attuale squadra di addetti lascerà il posto alla successiva con un incremento di trentuno membri».

Agosto, il mese per antonomasia più caldo dell’estate, sarà anche il più prolifero perché partiranno ben tre gare. Le prime due verteranno sull’educativa di strada: il corso ‘Sostegno didattico anti dispersione scolastica’ e ‘Alunni con disturbi di apprendimento e bisogni educativi speciali’. La terza ed ultima invece, vuole riproporre il progetto ‘Clorofilla’, noto per il duplice obiettivo di reinserire il cittadino bisognoso nel tessuto sociale, prestando la propria manodopera per il risanamento e la riqualificazione delle aree verdi casamassimesi.

«Non dimentichiamo che a giorni uscirà il manifesto per i Cantieri di Cittadinanza: un progetto un po’ discusso, perché gli utenti che vi hanno avuto accesso sono stati pochi perché venivano computati nella valutazione i mesi di disoccupazione, e questo ha creato dei sbilanciamenti per i criteri poco equi e inclusivi che la Regione aveva adottati. Nonostante queste traversie, gli unici cantieri che prenderanno piede li vedremo a Casamassima e a Gioia del Colle».

«Su Casamassima – prosegue la Spinelli – sono state arruolate dodici persone: oltre a sei persone che rientravano pienamente nel punteggio, sono stati aggiunti altri sei. Abbiamo stilato un progetto, presentatoci dalla cooperativa ‘Nuove prospettive’ e dall’Associazione ‘Il Vicinato’. Ci siamo riuniti sia l’ambito sociale di zona che ha coordinato l’attività dei cantieri sia il servizio sociale per organizzare la progettualità costituita da piccole attività quotidiane in favore di persone sole o famiglie con anziani e disabili a carico. Abbiamo individuato quattro aree in cui vorremmo che si agisse: la zona verde Via Tagliamento, quella di via Don Mazzone alle spalle di Via Botticelli, quella in 167, precisamente Via Bari e la piazzetta Matteotti antistante la Scuola Elementare Marconi. Ognuna di queste postazioni si avvarrà di un gruppo di tre persone, attinte dalle dodici arruolate. Questi dovranno, in ore prestabilite del giorno, dimostrarsi assolutamente disponibili ad adempiere a qualunque bisogno che necessiti il residente in zona. Dal più piccolo al più grande aiuto. Le postazioni presenteranno sempre un tabellone su cui saranno affissi tutte le informazioni e i recapiti utili perché questi possano subito mettersi al servizio del cittadino richiedente».

Crediamo, questa iniziativa, essere esemplare sebbene sperimentale. Ma ciò non spaventa, piuttosto spinge a metterci in gioco perché il progetto possa raggiungere egregiamente gli scopi prefissati al punto da riattivarlo, una volta consumati i primi sei mesi. L’iniziativa inizierà a settembre.

«Mi avvalgo ancora della vostra voce per ricordare ai casamassimesi che a breve appariranno dei bandi in particolare: il primo riguarda i finanziamenti per l’abbattimento delle barriere architettoniche; il secondo concernerà le detrazioni fiscali per le famiglie numerose che non hanno presentato la dichiarazione dei redditi per l’anno precedente; l’ultimo, a livello comunale, riguarderà i contributi sui canoni locativi. Questo uscirà l’otto agosto con termine cinque settembre in riferimento all’annualità 2014».

MARIAGRAZIA CAROLINA MILANO

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI