Domenica 16 Dicembre 2018
   
Text Size

Istituto Majorana, vittoria della scorsa Amministrazione?

Carelli consiglio comunale aprile 2016


Le interpellanze di Rino Carelli

Il Consiglio entra nel vivo e si incomincia con questioni "scottanti". La prima interpellanza presentata riguarda l'Istituto Majorana, ancora in attesa della linea telefonica. Rino Carelli chiede se davvero, come più volte asserito dal Comitato dei genitori e dai suoi rappresentanti, l'Istituto sia in qualche modo boicottato dall'Amministrazione Cessa perché considerato "gloria" della scorsa Amministrazione. Risponde l'Assessore Andrea Palmieri assicurando che la linea telefonica sarà realizzata a breve e che si stanno facendo pressioni proprio presso la Città Metropolitana affinché ci sia un accelerazione in tal senso. «Abbiamo chiesto che l'Istituto sia inserito nell'ambito dei lavori per la fibra ottica, insieme ad altri Istituti e ad altri immobili inizialmente non previsti dal progetto originario. La Regione Puglia - precisa Andrea Palmieri - ha assicurato che tutte le Scuole avrebbero avuto la possibilità di essere allacciate alla fibra ottica ed infatti i lavori sono cominciati un paio di settimane fa».

Circa la questione dell'Istituto Majorana, che in qualche modo sarebbe "boicottato" dall'Amministrazione Cessa, il vicesindaco Andrea Palmieri smentisce categoricamente: «È una voce non veritiera e il numero degli iscritti dell'ultimo anno, che non sono diminuiti, non conferma questa voce. Nel Bilancio di Previsione la Città Metropolitana dovrà dimostrare un vero impegno e un grosso investimento per l'Istituto Majorana». Pronta la replica di Carelli: «Mi sarei aspettato meno condizionali e più certezze. Fare politica sul territorio significa dare certezze».

Tra le altre interpellanze d Rino Carelli, particolarmente interessante è quella che esprime perplessità circa il Piano Triennale dei Lavori Pubblici, ritenuto troppo ambizioso e perciò "un libro dei sogni" che potrebbe rischiare di portare il Comune ad indebitarsi. É sempre il vicesindaco Palmieri a rassicurare il consigliere asserendo che la copertura finanziaria sarà rispettata e che i revisori dei conti hanno valutato che la capacità di indebitamento del Comune è oltre il triplo rispetto a quella che è stata inserita come possibilità. Dopo Rino Carelli, la parola passa ad Antonello Caravella.

VALERIA MARANGI

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI