Mercoledì 12 Dicembre 2018
   
Text Size

Casamassima. Consegna degli immobili confiscati alla mafia

Comune di Casamassima- Stemma_ Francesco Pastore e la risposta di Fatiguso

 

Mercoledì 27 aprile, alle ore 10, ci sarà la consegna ufficiale delle chiavi degli immobili sequestrati e confiscati alla mafia al Comune di Casamassima.

Una procedura seguita dall’amministrazione Cessa che ha collaborato con l’Agenzia per l’Amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata.

Si tratta di due capannoni uso deposito siti in Casamassima presso il Baricentro, identificati al Nuovo Catasto Edilizio Urbano del Comune, e confiscati il 13 luglio 2011 dal Tribunale di Bari in favore dell’Erario dello Stato e contro la società “Ellemme s.r.l.”.

Subito dopo l’Ansbc consegnerà all’amministrazione attuale, in quota 50%, due appartamenti siti in via Fiorentini, n.7, confiscati in via definitiva nel 2010.

Gli appartamenti appartengono per metà parte ad una banca ed è volontà dell’attuale amministrazione acquistare la quota indivisa per poter usufruire completamente degli immobili per finalità istituzionali.

Sono stati già avviati degli accordi con il Banco di Napoli nella qualità di creditore procedente nella procedura esecutiva n. 21/2004, per l’acquisizione della rimanente quota del 50% sottoposta alla predetta procedura e riconoscibile alla società C.F. Immobiliare s.r.l.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI