Mercoledì 19 Dicembre 2018
   
Text Size

Inchiesta "Palestrone". LiberaCasamassima interroga l'Amministrazione

Casamassima- Libera Casamassima- Nitti denuncia il blocco del Piano delle lottizzazioni

 

A seguito dell'inchiesta giornalistica pubblicata il 1 aprile 2016 dal settimanale "La Voce del Paese", il movimento politico LiberaCasamassima sta approfondendo la questione dei debiti derivanti dalla gestione del "Palestrone" e che potrebbe vedere coinvolta la consigliera comunale PD Pasqua Borracci per eventuale conflitto di interesse, in qualità di ex Presidente dell'A.T.S. "De Catalogo".

In particolare, per mezzo del consigliere Nitti Giuseppe è stata protocollata e formalizzata una precisa istanza indirizzata a Sindaco e Giunta con lo scopo di chiarire i seguenti punti:

1. accertare l'ammontare totale del debito dell'A.T.S. V. De Cataldo maturato sino al 2016 (anno di scadenza della convenzione);

2. richiedere alle associazione che costituiscono l'A.T.S. l'elenco completo di tutti gli associati e tra questi l'indicazione di coloro i quali, oltre al Presidente, hanno agito in nome e per conto delle associazioni;

3. attivare ogni iniziativa finalizzata a recuperare le somme vantate dal Comune di Casamassima, finanche assumere un atto di indirizzo per l'Ufficio competente per i medesimi motivi.

Tali accertamenti risultano necessari ed urgenti in quanto il debito già in essere costituisce un grave danno per le casse dell'Ente.

LiberaCasamassima

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI