Mercoledì 12 Dicembre 2018
   
Text Size

Edilizia scolastica: arrivano i fondi ministeriali

.


Elargiti i fondi ministeriali per la ristrutturazione della scuola Collodi di Casamassima

Questa mattina, venerdì 1 aprile, il sindaco Vito Cessa ha firmato in Regione Puglia l’approvazione dello schema Disciplinare regolante i rapporti tra Regione Puglia e gli enti beneficiari” riguardo al Piano Regionale triennale di edilizia scolastica e piani annuali del fabbisogno edilizia scolastica 2015-2017 - decreto regionale numero 1139/2015.

Con la firma del disciplinare fra Comune di Casamassima e Regione Puglia, a seguito della firma del decreto dal Ministero che attribuiva le risorse economiche, ora si potrà aggiudicare definitivamente la gara per la ristrutturazione e ampliamento della scuola dell’infanzia Collodi di Casamassima alla ditta vincitrice e dare il via ai lavori. La procedura d'appalto su piattaforma telematica aveva visto la partecipazione di oltre 90 aziende.

“Con l’aggiudicazione definitiva della gara d’appalto daremo il via ai lavori di ristrutturazione e ampliamento alla scuola Collodi, attueremo anche un piano per garantire ai piccoli studenti della scuola materna la loro formazione in sicurezza”, spiega il sindaco Vito Cessa.

Durante una conferenza stampa del 18 novembre del 2015 il vicesindaco Andrea Palmieri, con la delega ai Lavori pubblici aveva dichiarato: “Grandi opere strutturali per la sicurezza, come l’adeguamento sismico, è l’obiettivo che ci siamo posti anche con le scuole Gianni Rodari e Collodi su cui entro la fine dell’anno saranno affidati, con una gara d’appalto, i lavori per una riqualificazione sostanziale degli edifici. Abbiamo finanziamenti regionali e ministeriali pari a circa 1.500.000 euro da investire. I lavori partiranno nel 2016”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI