Mercoledì 19 Dicembre 2018
   
Text Size

"L'iniziativa trova il nostro pieno supporto"

Adriano Bizzoco segretario del PD Casamassima


Adriano Bizzoco commenta la richiesta dei Giovani Democratici

Il neonato gruppo politico dei Giovani Democratici di Casamassima questa settimana, come è noto, ha stupito tutti con una richiesta "a sorpresa", ma c'è da dire, assolutamente legittima: richiedono con pacatezza ma con fermezza di intenti che vengano rispettati in maniera scrupolosa i criteri di selezione degli scrutatori a cominciare dal prossimo referendum del 17 aprile che ha come argomento lo stop alle trivellazioni.

I Giovani Democratici hanno giustificato la loro richiesta con un altrettanto esaustivo comunicato. Non si fa attendere neppure il commento del "fratello maggiore" del gruppo politico, Adriano Bizzoco, segretario del Partito Democratico di Casamassima.

Bizzoco affida ai nostri taccuini una breve riflessione sulla vicenda: «L'iniziativa dei Giovani Democratici di Casamassima trova il pieno supporto del Partito Democratico e per questo la porteremo all'attenzione del Sindaco e dei componenti della commissione elettorale. D'altronde è la prosecuzione naturale di un percorso tracciato già all'epoca dell'amministrazione Birardi, quando il PD provò - invano - a chiedere criteri nuovi per l'individuazione degli scrutatori. In seguito con il Commissario si è proceduto a realizzare il sorteggio secco; oggi è tempo di provare a fare un ulteriore passo avanti. Il 2016 sarà un anno denso di occasioni per mettere alla prova il nuovo sistema proposto dai ragazzi: il referendum del 17 aprile e quello sulla riforma costituzionale di autunno».

Vedremo se la richiesta verrà accolta e se i criteri di selezione - contemplati, lo ricordiamo, dalla Legge 95 del 1989 - verranno finalmente adottati.

VALERIA MARANGI

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI