Arianna Zizzo: «Non mi aspettavo un gesto così estremo»

Arianna Zizzo

 

Tra tutti i consiglieri di maggioranza e di opposizione, Arianna Zizzo è probabilmente la più pacata, conciliante anche in sede di Consiglio Comunale e sempre con il sorriso sulle labbra. Un sorriso che è tuttavia attraversato, in questi giorni, da qualche ombra che non siamo abituati a vedere. I suoi "colleghi" Verna e Fortunato, come oramai è noto, hanno abbandonato la lista "Vito Cessa per Casamassima", lasciando basiti un po' tutti.

«Dire che mi aspettassi un gesto così estremo da parte dei consiglieri Fortunato e Verna sarebbe mentire» - esordisce la Consigliera di maggioranza Zizzo, che continua: «Di certo c'era un disagio che, onestamente, non era mai stato palesato così apertamente durante le maggioranze». Anche la Zizzo, come d'altronde aveva fatto sapere attraverso le dichiarazioni di Antonio Manzari, non se la sente di condannare il gesto ma non nasconde comunque il suo stupore. Continua: «Ovviamente non mi sento di criticare o giudicare le loro scelte, sono due consiglieri con cui abbiamo iniziato un percorso per riportare Casamassima tra i paesi di cui essere fieri, ed è per questo che ritengo che le discussioni vadano affrontate nei giusti luoghi, nei luoghi istituzionali dove ci si deve confrontare con il massimo rispetto».

Come già aveva evidenziato Vito Cessa attraverso le pagine del nostro giornale, la Zizzo sottolinea come sia importante che rimanga la stessa Amministrazione per poter vedere, se non proprio la differenza come recitava lo slogan elettorale di Cessa, almeno un miglioramento: «Sono sicura che l'impegno di tutti sia quello di dare a Casamassima un governo che duri cinque anni e che insieme ci impegneremo affinché questo avvenga». Arianna Zizzo conclude con un auspicio che sa di consiglio materno: «Chiedo ai due consiglieri il massimo dialogo e sono sicura che questo avverrà».

VALERIA MARANGI