Venerdì 14 Dicembre 2018
   
Text Size

Giuseppe Nitti: "È in corso una grave crisi politica"

Giuseppe Nitti

 

«Ho appreso delle dimissioni dell'assessore alla cultura Francesco Cristofaro attraverso i mezzi di informazione. Ero ignaro di tutto. Io e tutto il Movimento politico LiberaCasamassima abbiamo già riconosciuto la serietà e la dedizione con cui l'ex assessore ha svolto il suo ruolo. Le motivazioni ufficiali fanno riferimento a motivi personali e non possiamo che prenderne atto. Ma se di generiche motivazioni personali parliamo, o l'amico Cristofaro ha commesso 7 mesi fa un clamoroso errore di valutazione circa il gravoso incarico che stava per ricoprire, oppure le motivazioni sono di altra natura».

Questo il commento del Consigliere di Libera Casamassima Giuseppe Nitti, che rincara la dose quando chiediamo il suo punto di vista sulla fuoriuscita di Stefania Verna e di Donato Fortunato dalla lista "Vito Cessa per Casamassima": «Una cosa è certa: da mesi denunciamo la necessità di un cambio di rotta nell'azione di governo, ma siamo rimasti inascoltati. E probabilmente anche i consiglieri Verna Stefania e Fortunato Donato hanno gridato nel vuoto per mesi fino al punto di annunciare un paio di giorni fa la fuoriuscita dalla lista “Vito Cessa per Casamassima”. Evidentemente è da escludere che i “visionari” fossimo solo noi!».

La conclusione di Nitti non lascia scampo: «È in corso una grave crisi politica. Una crisi latente e prevedibile da tempo che il Sindaco non ha voluto vedere ed affrontare con nessuno. Questa situazione è ancor più grave se si considera che il Sindaco dovrà gestire la grana della nomina di un nuovo assessore. Un nomina che per noi non deve assolutamente aderire alla vecchia tecnica del “togli uno e metti l'altro” al solo scopo di ristabilire gli equilibri politici. A questi eventuali vecchi giochini noi non parteciperemo nel modo più categorico. Oggi il Sindaco deve affrontare una chiara crisi di governo e lo faccia con serietà e consapevolezza».

Si annunciano dunque tempi bui per Vito Cessa. Vedremo come affronterà, insieme ai "superstiti" della sua squadra, una situazione politica che oramai è emergenza.

VALERIA MARANGI

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI