Martedì 18 Dicembre 2018
   
Text Size

Natale 2015: Gli auguri del Sindaco

Casamassima-Natale 2015 Gli auguri del Sindaco-Il Sindaco Vito Cessa

Articolo Pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

"Il mio Natale da Sindaco mi ricorda il mio primo Natale da papà"

 

Siamo oramai agli sgoccioli, Natale è alle porte. Sotto l'albero abbiamo accumulato un bel po' di regali e panettoni, abbiamo cominciato a giocare a tombola con parenti e amici. Anche il nostro giornale sta per andare in vacanza e ci è parso dunque doveroso dare la possibilità al Sindaco, il dottor Vito Cessa, di porgere alla cittadinanza il suo personale augurio di buon Natale proprio attraverso le pagine del nostro giornale. «È un po' come ritornare indietro nel tempo, al primo Natale che ho vissuto da papà con aspettative e responsabilità diverse da quelle che avevo sino ad allora. Mi perdonerete la metafora, ma questo primo Natale da sindaco lo vivo con lo spirito di un grande capo famiglia. Casamassima è la grande famiglia che ho voluto guidare e che mi ha scelto per questo ruolo d'onore. Tutto ciò mi riempie di gioia e mi aiuta ad affrontare i momenti più critici. Quei momenti in cui ti trovi di fronte concittadini che hanno perso il lavoro, bambini che vivono situazioni familiari difficili, genitori che vorrebbero dei luoghi più consoni per vivere il paese con i loro figli, anziani che avrebbero bisogno di sentirsi utili e giovani che fuggono perché non si sentono valorizzati. Sono solo dei piccoli esempi della realtà che incontro dentro e fuori dal palazzo del Comune ogni giorno. È a loro che rivolgo il mio auguro di Natale ed è a loro che io cerco di dare risposte nelle azioni politiche di ogni giorno. Tanto è stato fatto, dai progetti sociali per aiutare chi non ha una casa a quelli per i portatori di handicap, dalle scuole (primo obiettivo del mio programma) al nuovo centro vaccinazioni, dal creare delle condizioni di lavoro per le classi svantaggiate (mi riferisco al bando Clorofilla per la cura del verde pubblico) al rilancio del marketing territoriale. Tanto c'è ancora da fare e tante novità sono in programma per il nostro 2016. Mi auguro che Casamassima sia sempre accogliente e mantenga viva la sua partecipazione, come ha dimostrato negli ultimi mesi in tante occasioni. Il nostro albero di Natale in piazza - vestito con addobbi fatti dalle mani di bimbi, insegnanti, genitori e assessori - è il simbolo di quello che siamo in grado di realizzare se tutti ci mettiamo ingegno, volontà e partecipazione. Il compito della politica sarà quello di creare le condizioni perché questo e molto altro ancora si verifichino in tutto il  2016.Buon Natale e Buon anno!»


Cogliamo anche noi l'occasione per porgere i migliori auguri ai nostri lettori, affinché il Natale 2015 sia la premessa per un anno migliore e finalmente risolutivo per il benessere, da tutti i punti di vista, di Casamassima e dei suoi cittadini. Appuntamento in edicola a Gennaio 2016, con l'impegno a far sempre meglio e a continuare ad ascoltare la "Voce del Paese"...

VALERIA MARANGI

 

 

Commenti  

 
#1 indignato.. 2015-12-21 13:02
Caro sindaco create la guerra tra i poveri siete pericolosi.. buon natale anche a lei. . con i soldi nostri!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI