Mercoledì 19 Dicembre 2018
   
Text Size

Approvato il Regolamento DeCo

Casamassima-Approvato il Regolamento DeCo

Articolo pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

I commenti e le riflessioni dell'Assessore Rocco Bagalà

 

Come noto, nello scorso Consiglio comunale, è stato approvato il Regolamento DeCo. Ricordiamo che il regolamento DeCo è un documento che, al pari di un atto notarile, attesta e registra un dato di fatto: un prodotto, un piatto, un sapere, con i quali una Comunità si identifica. Un'idea nata dal basso per valorizzare quegli immensi giacimenti enogastronomici che racchiude l'Italia. È il riconoscimento della tipicità di quei tanti prodotti agroalimentari che non rientrano, per motivi diversi, in altre forme di tutela. Abbiamo chiesto all'Assessore all'agricoltura Rocco Bagalà qualche riflessione a margine dell'approvazione del Regolamento.

 

Assessore Bagalà, è soddisfatto dell'approvazione del regolamento DeCo (Denominazione Comunale) avvenuta nell'ultimo Consiglio comunale?

«Così come dichiarato in Consiglio comunale, sono molto soddisfatto perché è stato un risultato condiviso all'unanimità sia nelle commissioni che nella massima assise cittadina, è quindi un esempio di politica che fa bene al nostro paese e che sia di buon auspicio per un cammino che possa vedere sempre più dialogare maggioranza ed opposizione, anche e soprattutto perché gli intenti devono essere comuni in quanto abbiamo da recuperare tanto terreno perso che non è il caso di stare a discutere inutilmente, fa parte della vecchia politica la quale soprattutto a Casamassima ha creato gap enormi in tutti i campi. Tecnicamente sono quindi soddisfattissimo perché la De.Co è una cosa seria, sarà finalmente il brand del nostro paese e affideremo ai giovani architetti e grafici, attraverso un bando, l'onore e la responsabilità di scegliere anzi creare un logo che possa interpretare secondo le nuove tendenze in materia di marketing e comunicazione il futuro e l'identità del nostro paese, creando quel valore aggiunto tipico di questo strumento di marketing territoriale che darà impulso economico alle nostre attività. Con la De.Co tutti i produttori avranno una chance che è oggi un effettivo valore aggiunto, la differenza si ottiene anche esaltando il prodotto con un brand nostrano riconoscibile e attrattivo graficamente, oggi il mercato vende anche e solo per un packaging adeguato, consono e moderno. Dopo la nomina della commissione giudicatrice come da regolamento approvato credo che ci sarà molto da fare: penso alla cartapesta, ai taralli e biscotti, al vino, all'olio e ai prodotti agricoli storici come le ciliege, senza dimenticare i prodotti trasformati dei nostri maestri macellai e pizzaioli».

 

Quali saranno le ricadute del progetto per le attività produttive di Casamassima e quali saranno i passi successivi?

«Siamo solo all'inizio a breve faremo il piano commerciale, poi il distretto per un progetto che adotterà misure compensative tese alla riqualificazione e al riassetto della rete commerciale urbana. A proposito di marketing territoriale vi preannuncio una Pentolaccia memorabile...parola di scout!».

Dunque l'Assessore non nasconde la sua piena soddisfazione. L'approvazione del Regolamento, di per sé, è in effetti un'ottima occasione che potrebbe segnare l'inizio delle strategie per rilanciare l'economia casamassimese.

 

VALERIA MARANGI

Casamassima-Approvato il Regolamento DeCo

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI