Martedì 18 Dicembre 2018
   
Text Size

Violenza contro le donne: in arrivo l'iniziativa dell'Assessorato alle Pari opportunità

Casamassima-Violenza contro le donne in arrivo l'iniziativa dell'Assessorato alle Pari opportunità-spinelli

 

 

Articolo pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

“Donna... con te”, a distanza di un mese dalle
celebrazioni internazionale, è promossa da Antonietta Spinelli

 

Una sorpresa per i cittadini, con l'intento di aggregare, informare e rendere sempre più partecipe la collettività a temi socialmente rilevanti. È attraverso questa formula che Antonietta Spinelli, assessore alle Pari opportunità del Comune di Casamassima, riassume contenuti e obiettivi dell'evento “Donna... con te”, che avrà luogo sabato prossimo, 19 dicembre, con inizio alle ore 17, presso la Chiesetta dell'Addolorata e che probabilmente vuole richiamare il titolo dell'omonima canzone presentata al Festival di Sanremo nel 1990 dalla nostra conterranea Anna Oxa.

«Consapevolmente – ha spiegato l'assessore Spinelli – non ho voluto organizzare questa iniziativa in concomitanza con la Giornata contro la violenza sulle donne del 25 novembre, poiché l’evento si pone più ad ampio raggio come l’inizio di un percorso socio-culturale sul tema delle pari opportunità, nell’alveo di una serie di appuntamenti tesi alla rinascita di un servizio sociale diverso, improntato non solo ad affrontare emergenze e alla progettazione mirata all’inclusione e al supporto delle fasce più deboli della popolazione, ma anche e soprattutto a creare, sui temi di competenza, momenti socializzanti e culturali. È proprio dalla mancata socializzazione e cultura, infatti, che spesso traggono origine le peggiori situazioni di degrado».

«L’iniziativa – ha voluto sottolineare sempre la Spinelli – mira a far emergere la figura femminile sotto più sfaccettature: donna come sfavillio di potenzialità artistiche, donna come lavoratrice che sgomita per raggiungere le 'stanze dei bottoni', donna oggetto di violenza, donna come scrittrice e culturalmente impegnata, donna come bellezza e fascino. Insomma, donna ideale e quotidiana, tra passato e presente, tra conquiste e lotte attuali per il conseguimento di diritti e di sostanziale emancipazione, al di fuori di qualsivoglia logica femminista o ideologica, ma in un contesto teso a voler promuovere azioni positive, che attestino non solo una parità formale, ma soprattutto sostanziale di genere». In merito a ciò, ogni progettualità sociale messa in campo dall’assessorato si collocherebbe nella logica di garantire le pari opportunità e di alleviare i carichi di cura familiare, promuovendo la conciliazione dei tempi vita-lavoro.

In quest’ottica, l’assessorato ha voluto coinvolgere da un lato tutte le consigliere e le amministratrici locali, nonché le donne del Partito democratico di cui è espressione, dall'altro il Piano sociale di zona, le associazioni del territorio, un gruppo di artiste e musiciste locali e di singoli cittadini e cittadine mostratisi da subito attivi e propositivi per la messa in opera dell’iniziativa. «In primo luogo – ha asserito l'assessore (volutamente citata con questo appellativo, preferito, per linea editoriale, ad 'assessora' per rifuggire il sessismo in cui spesso ci si imbatte nella lingua italiana) – è ferma intenzione portare all’attenzione dei cittadini i contenuti dei progetti del piano e, in relazione al tema in questione, relazionerà il Centro Antiviolenza Li.A., gestito dall’associazione Sud Est Donne e dalla cooperativa Comunità San Francesco, perché creare sinergia e partecipazione integrata tra i comuni e le istituzioni di ambito è basilare».

Ben nove sarebbero le associazioni al momento in campo: Unitre, Comunione è vita, Codici, Il vicinato, Famiglie accoglienti, Pro Loco, Club delle idee, Photographers e associazione per la lotta alla Sclerosi multipla, che cureranno letture ed esposizioni a tema. La serata vedrà inoltre la partecipazione di penne al maschile in tema di donna e di artiste locali come Ottavia Pastore, Chiara Lotito, Maria Leogrande e Rosanna Laquale. Non mancherà l’iniziativa “Posto dedicato”, a cura di Mariella Forleo, rappresentante di Realtà Italia. La serata terminerà con una passerella di donne in rosso, colore emblematico della violenza contro le donne, a cura di Gianni Lorusso, in collaborazione con la boutique AD&C sita in piazza Plebiscito e La Bottega dei Fiori di Mariella De Tommaso.         

FRANCESCA DELL'AIA

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI