Domenica 16 Dicembre 2018
   
Text Size

E finalmente... la risposta del Sindaco sulle rastrelliere

Casamassima-E finalmente... la risposta del Sindaco sulle rastrelliere-amo casamassima - rastrelliere

 

Articolo pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

Il Sindaco: «Consigliere Nitti sono deluso!»

 

Alla fine delle interpellanze ecco la tanto attesa risposta del Sindaco sulle rastrelliere. Ricordiamo infatti che nello scorso Consiglio comunale del 26 novembre, il Consigliere Nitti aveva chiesto prima il permesso di poter presentare un'interpellanza non prevista e, una volta che gli era stato concesso, il Sindaco aveva lasciato a bocca aperta tutti con la sua risposta secca: «Mi riservo di rispondere nel prossimo Consiglio».

L'interpellanza di Nitti chiedeva lumi sulle chiacchieratissime rastrelliere comparse in piazza Aldo Moro, poi parzialmente rimosse. Nitti chiede chi le ha installate e sopratutto perché alcune rastrelliere sono state tolte dopo qualche ora.

La risposta del Sindaco non si risparmia in quanto a considerazioni personali nei confronti del Consigliere "ribelle": «Sono deluso dal fatto che la sua richiesta abbia messo in luce quello che purtroppo una parte di Casamassima rappresenta: un interessamento pari a zero rispetto all'essenza di alcuni interventi. C'è solo la volontà di guardare e giudicare in maniera frettolosa e superficiale. Come dicevo sono deluso, un po' anche da lei consigliere Nitti perché non si è fermato ad approfondire e non ha contestualizzato quell'intervento. Abbia l'onestà intellettuale di approfondire le cose».

Terminata la "ramanzina", che comunque  bene o male tutti si aspettavano, Cessa entra nel merito dell'interpellanza e risponde alle domande di Nitti asserendo che il progetto è di paternità del Gal e che si inserisce in un contesto più grande che concerne la creazione di un percorso cicloturistico. Il Gal ha investito 331 mila euro per tali percorsi coinvolgendo vari comuni. Alcune rastrelliere, precisa poi Cessa, sono state rimosse perché non potevano stare lì, dal momento che quella zona era sottoposta a vincoli. Nitti si dice poco soddisfatto della risposta del Sindaco e polemizza: «Sindaco, ci ha messo quattro giorni per rispondermi e in realtà non mi ha risposto! Non mi interessava la cronistoria del progetto, mi interessa che risponda! Mi fa passare per schizofrenico!». Il Sindaco cerca di mantenere la calma ma il rossore del volto tradisce spesso una rabbia che sta ribollendo. «Le ho risposto. Comunque mi ripeto: c'è stato un fraintendimento tra Gal e Ufficio tecnico, per cui l'Ufficio ha comunicato al Gal che aveva sbagliato ad installare le rastrelliere e il Gal ha subito provveduto a rimuoverle». Il tempo per replicare e controreplicare, come da Regolamento, è terminato, ma Nitti e il Sindaco non hanno finito, tanto che il "chiarimento", continua nel back stage, fuori dall'aula consiliare.

VALERIA MARANGI

Foto AMO CASAMASSIMA

 

 

Casamassima-E finalmente... la risposta del Sindaco sulle rastrelliere-amo casamassima - rastrelliere

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI