Venerdì 14 Dicembre 2018
   
Text Size

I punti d'ascolto "a cinque stelle" diventano "mobili"

Casamassima-I punti d'ascolto a cinque stelle diventano mobili-Caravella

 

Articolo pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

Antonello Caravella anticipa: «La prossima tappa sarà Bari Alto»

 

I punti d'ascolto voluti dal Movimento Cinque Stelle - stand domenicali dove è possibile parlare con un rappresentante delle Istituzioni, in questo caso il consigliere Antonello Caravella - hanno riscosso negli scorsi mesi grande successo. I cittadini, difatti, hanno la possibilità di esprimere le proprie esigenze e mettere in luce le problematiche della città che si riversano sul benessere della comunità.

La "buona abitudine" dei punti d'ascolto è stata quindi ripristinata dalla settimana scorsa, quando lo stand pentastellato ha sostato a Covent Garden. Ci racconta come è andata Antonello Caravella, che affida le sue impressioni ai nostri taccuini: «Abbiamo ricominciato con i punti d'ascolto perché è opportuno dare voce ai cittadini sempre, e non solo in periodo di campagna elettorale». Caravella svela inoltre qual è la novità di questa nuova "serie" di incontri con i cittadini: «Saranno punti d'ascolto "itineranti" cioè che campeggeranno, ogni settimana, in un punto diverso del paese, girando così i vari quartieri. Siamo partiti dal quartiere di Covent Garden e abbiamo avuto un riscontro molto positivo da parte dei cittadini».

La "solitudine" di Bari Alto - «Molte persone - prosegue il consigliere - che non hanno la possibilità di raggiungerci via web, hanno approfittato dell'occasione per raccontarci il proprio disagio. Ci ha raggiunti anche una signora che abita a Bari Alto e ha raccontato di come il quartiere si senta assolutamente abbandonato dall'Amministrazione. In seguito proprio al colloquio con questa signora abbiamo deciso di allestire, nelle prossime settimane, un punto di ascolto a Bari Alto. I nostri punti d'ascolto sono importanti, poiché ci danno la possibilità di avere contezza di quali sono le criticità del paese agli occhi dei cittadini».

L'ex Cantina sociale - Un'altra soddisfazione per gli attivisti del Movimento Cinque Stelle, riguarda l'ordinanza, appena emanata dal Sindaco di cui parleremo inseguito, che riguarda la presenza di amianto nell'ex Cantina sociale di Casamassima, battaglia di cui si sono fatti sin dall'inizio promotori. L'ordinanza impone ai proprietari l'immediato sgombero dei rifiuti speciali e pericolosi rinvenuti, la bonifica della copertura in eternit e la recinzione della struttura. Soddisfatti i pentastellati, anzi "meno scontenti": «È un bene che è stata finalmente emanata - commenta Caravella -  ma poteva essere molto più incisiva».

VALERIA MARANGI

Commenti  

 
#1 successone 2015-11-23 23:45
Io ho visto quattro gatti
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI