Lunedì 10 Dicembre 2018
   
Text Size

"Consiglio comunale illegittimo"

Casamassima-Consiglio comunale illegittimo-Gino Petroni

 

Articolo pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

La denuncia del consigliere Petroni fa slittare il Consiglio al 26 novembre

La convocazione del Consiglio comunale - inizialmente prevista per oggi pomeriggio, 20 novembre -  è giunta ai consiglieri solo martedì mattina, non rispettando, dunque, i cinque giorni di preavviso previsti dal Regolamento. È questo il motivo che ha spinto il consigliere di opposizione del Movimento Schittulli, Gino Petroni, a protocollare una richiesta di illegittimità del Consiglio. Richiesta accolta dalla Presidenza che ha aggiornato la riunione dell'assise cittadina al prossimo 26 novembre.

Avevamo interpellato l'ex assessore al commercio per avere un bilancio della "settimana polacca", ma per problemi personali il consigliere non ha potuto prendervi parte. In compenso Petroni si è sfogato ai nostri taccuini:«È sempre accaduto che i Consigli di questa Amministrazione siano stati convocati senza rispettare i cinque giorni di preavviso del Regolamento; adesso non si può più passare sopra alla cosa! Un po' mi spiace perché durante questo Consiglio si sarebbe dovuta finalmente affrontare l'approvazione della Carta di Pisa, un punto all'ordine del giorno essenziale, ma ripeto è successo troppe volte per continuare ad ignorare questo atteggiamento».

Gino Petroni fa inoltre un cenno alla diatriba scoppiata in questi giorni tra lui e l'assessore alle attività produttive Rocco Bagalà per quanto concerne la paternità del marchio DeCo (Denominazione Comunale), annunciando che presto convocherà una conferenza stampa: «Io ho fatto con la scorsa Amministrazione il regolamento per il marchio DeCo e, a differenza di quanto sostiene l'Assessore, mi sono occupato della stesura dell'intero progetto. Intanto l'Assessore se ne prende i meriti, facendo un copia e incolla del mio lavoro. Io non ci sto e per questo ho deciso di convocare al più presto una conferenza stampa».

I prossimi giorni della politica casamassimese, tra polemiche in sospeso e Consiglio comunale tutto da scoprire, si preannunciano particolarmente densi.

VALERIA MARANGI

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI