Lunedì 10 Dicembre 2018
   
Text Size

Adriano Bizzoco "assolve" tutti

Casamassima- Bizzoco assolve tutti

Articolo pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

Il segretario del PD elogia la disponibilità del Sindaco e difende il lavoro degli Assessori.

La pagina politica dello scorso numero del nostro giornale era dedicata alla raccolta dei pareri dei politici locali sui primi cento giorni dell'era Vito Cessa. La settimana scorsa mancava tuttavia il parere del segretario del Pd Adriano Bizzoco, in viaggio per lavoro.

Abbiamo provveduto dunque al suo rientro a raccogliere il suo bilancio, dai toni pacati e concilianti: «Commentare i primi 100 giorni di un'amministrazione può essere un esercizio un po' sterile se non si inquadrano gli interventi in un'ottica di breve e lungo periodo. L'Amministrazione guidata da Vito Cessa si è insediata in una situazione quantomeno critica: un comune con i funzionari in fuga e pieno di conflitti interni, la spada di Damocle dell'approvazione di un bilancio ereditato da una gestione non proprio impeccabile, e una serie di emergenze, prima fra tutti quella dei rifiuti (nell'estate il picco è stato evidente). Nessuno può seriamente pensare che in queste condizioni si sarebbero potuti fare miracoli dalla sera alla mattina, questo lo sanno i cittadini e lo sanno pure i commentatori che oggi dispensano sentenze frettolose a mezzo stampa».

Bizzoco spezza una lancia nei confronti degli assessori scelti dal primo cittadino e ricorda ciò che di buono hanno fatto fino ad ora, a cominciare da Andrea Palmieri:«Mi sembra doveroso ricordare, ad esempio, i progetti sui quali Casamassima stava perdendo importanti finanziamenti a causa del fatto che in passato si disertavano riunioni in Regione e ci si dimenticava delle scadenze. Grazie al lavoro del vicesindaco Palmieri e dell'ufficio tecnico, in questi primi mesi sono stati letteralmente salvati tutti i finanziamenti a rischio, e nei prossimi mesi si potranno cantierizzare finalmente gli interventi agli edifici scolastici, a Santa Chiara e nelle strade. Perfino sul nuovo campo da tennis e basket, che qualcuno ha bollato come un merito esclusivo del commissario, si stava rischiando di restituire i soldi all'ente finanziatore per assoluta mancanza di attenzione; i lavori invece sono stati avviati e portati a termine in tempo record. Con la stessa dedizione l'assessore Spinelli si è messa al lavoro su progetti di inclusione lavorativa, come quello dedicato alla manutenzione delle aree verdi che è già stato approntato, e sulla riattivazione del centro per gli anziani che era stato chiuso dalla precedente amministrazione, con la contestuale individuazione di nuovi spazi per minori e disabili. Stesso discorso per l'assessore Bagalà che ha avviato parallelamente progetti a breve e lungo termine: abbiamo avuto un primo assaggio - letteralmente - di come una sagra organizzata mettendo in sinergia le professionalità casamassimesi (invece di dividerle come avveniva in passato), possa registrare un successo di pubblico. Ma come ha spiegato bene l'assessore, questo è solo un primo passo all'interno di un percorso che nei prossimi mesi vedrà Casamassima protagonista all'interno delle nuove iniziative dell'associazione intercomunale Cuore di Puglia, tra cui spicca la possibilità per i nostri produttori di partecipare a un vendor show a Berlino. L'assessorato alla cultura, guidato da Francesco Cristofaro, ha da subito instaurato un ottimo rapporto con tutte le realtà associative culturali del territorio, come testimoniato da un numero apprezzabile di iniziative, alle quali vanno aggiunte le celebrazioni organizzate con la delegazione istituzionale polacca previste in questi giorni. Allo stesso modo l'assessore Lioce si è da subito impegnata in nuovi progetti relativi alla gestione della mensa scolastica e a nuovi servizi online per i cittadini».

Vengono menzionate anche le cose positive fatte da Vito Cessa, che ottiene da Bizzoco un plauso anche per la sua disponibilità all'ascolto:«Infine il Sindaco sta dimostrando, per la prima volta dopo alcuni anni, non solo di essere disponibile all'ascolto dei cittadini tramite colloqui o semplici messaggi via Facebook, ma anche di dare seguito alle loro segnalazioni in modo tempestivo, come dimostra la vicenda del nuovo centro vaccinale (che qualcuno ha provato a strumentalizzare pesantemente).Qualcuno potrà dire che non è abbastanza, qualcun'altro penserà che è un buon inizio... in ogni caso non credo sia questo il punto. Il punto è che un'Amministrazione deve gettare le basi per risultati che crescono e diventano evidenti nel tempo, e sulla base di questi risultati - raggiunti o mancati che siano - i cittadini possono farsi un'idea chiara sulla bontà del lavoro svolto. In questo senso credo che il prossimo bilancio di previsione per l'anno 2016 sarà il primo vero banco di prova e potenzialmente un punto di svolta».

Dopo tanti attacchi, Adriano Bizzoco "assolve tutti". Il Sindaco e la sua squadra, dunque, saranno grati al Segretario per questo intervento. 

                                                                                                         VALERIA MARANGI                                                           

 

 

Commenti  

 
#2 TACITO 2015-11-14 08:53
Il problema non è assolverlo o meno. Sia lui, infatti, che il suo partito sono in una situazione di assoluta irrilevanza politica e a Casamassima non contano praticamente niente.
 
 
#1 Riccardo 2015-11-11 19:20
E a lui chi lo deve assolvere??????
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI