Lunedì 17 Dicembre 2018
   
Text Size

Rubino: "Giudicare dopo solo cento giorni non ha molto senso"

Casamassima- Rubino Giudicare dopo solo cento giorni non ha molto senso-RUBINO

Articolo  pubblicato su “la Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

Il neo coordinatore della civica "Vito Cessa per Casamassima" invita ad una valutazione più onesta

Asserisce di non amare le polemiche Leonardo Rubino, neo coordinatore politico della lista "Vito Cessa per Casamassima" e risponde anche lui alla domanda sul bilancio dei primi tre mesi dell'Amministrazione del dottor. Vito Cessa, se pur con qualche remora sul termine standard dei 100 giorni, a suo parere privo di significato.

«Personalmente - dichiara Rubino - ho avuto altre esperienze amministrative e capisco quindi la difficoltà dell'Amministrazione. Indubbiamente parte da una situazione complicata. Qualunque Amministrazione avrebbe incontrato difficoltà. Per quanto riguarda i rifiuti, l'Amministrazione ha cercato in tutti i modi di migliorare la situazione con l'Ecologica Pugliese, ha fatto sopralluoghi in collaborazione con la Polizia Municipale dimostrando che la forza di volontà non è mancata ma la situazione è quella che è, almeno fino a marzo quando dovrebbe partire la raccolta porta a porta».

Rubino sottolinea poi come, secondo lui, dare un parere sul modus operandi di un'Amministrazione dopo soli cento giorni è una convenzione inutile e dannosa: «Giudicare dopo solo cento giorni non ha molto senso: una certa progettualità richiede più tempo per produrre risultati concreti. Occorrerebbe pertanto una valutazione più intellettualmente onesta, che va fatta nel medio - lungo termine».

Anche Leonardo Rubino affronta la tematica, già citata da altri politici che si sono confessati ai nostri taccuini, della riorganizzazione degli uffici comunali: «Occorre ripopolare gli uffici con persone competenti e potenziare di molto l'organico. Solo in questo modo si può tornare a produrre bene, sia nel campo dell'edilizia che nel campo dell'urbanistica». Rubino conclude con una metafora piuttosto efficace: «L'Amministrazione ha avuto il compito di dover rimettere in moto una macchina vecchia e usurata: bisognerebbe aspettare a giudicare e apprezzare ciò che è stato già fatto».

VALERIA MARANGI

Commenti  

 
#2 Riccardo 2015-11-02 19:04
Che grande politico
 
 
#1 Deluso 2015-11-02 08:23
Allora non promettete quello che non è possibile fare. 3 punti importanti per il Paese : verde pubblico, strade e immondizia, risultato meno che zero. *** Sii più coerente e ammetti che nulla è stato fatto. Avresti più credibilità per la prossima volta..... Grazie buon lavoro
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI