Venerdì 14 Dicembre 2018
   
Text Size

MS5 chiede la cittadinanza onoraria per il giudice Di Matteo

Casamassima- il movimento 5 stelle chiede la cittadinanza onoraria per  Magistrato Nino Di Matteo

Articolo pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

Un gesto simbolico per sostenere chi difende verità e libertà

In parallelo alla recente approvazione in Consiglio regionale dell'ordine del giorno che, ribadendo la propria solidarietà al dott. Nino Di Matteo, si impegna ad aderire  alla mobilitazione prevista per il 14 novembre 2015 a Roma, il Movimento Cinque Stelle di Casamassima ha portato il tema della legalità e della lotta alla mafia al centro dell'attenzione del nostro Consiglio comunale.

Mercoledì 14 ottobre, infatti, gli attivisti casamassimesi hanno protocollato la richiesta di conferimento della cittadinanza onoraria al magistrato Nino Di Matteo, impegnato nelle indagini sulla Trattativa Stato-Mafia e destinatario di numerose minacce di morte da parte della malavita organizzata.

L'istanza, indirizzata al Sindaco e al Presidente del Consiglio, parte dalla premessa che, «malgrado gli ulteriori ordini di morte a suo carico da parte della mafia, il dott. Di Matteo va avanti perché convinto che un paese senza verità e giustizia non potrà mai essere libero e perché crede nei valori della Costituzione su cui ha giurato. Lui sta vivendo, per molti aspetti, le stesse situazioni che dovettero subire Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e tutti i servitori dello Stato scomodi, prima che venissero ammazzati e successivamente commemorati come eroi».

Inoltre è indispensabile per gli attivisti casamassimesi «fare di tutto per togliere dall'isolamento, che sappiamo bene sia l'anticamera della morte, il Magistrato che, contrariamente a tanti, non ha scelto di far carriera ma di portare a termine la sua missione, consapevole dei rischi che questa decisione comporta».  A ciò va aggiunto che «una comunità che scelga di distinguersi per l'attenzione a quei principi ben rappresentati dal Dott. Di Matteo può certamente valorizzare il suo percorso ed il suo impegno anche tramite gesti simbolici».

Queste dunque le ragioni che hanno spinto il Movimento 5 Stelle di Casamassima a sollecitare un «segnale di presenza e vicinanza a chi è più esposto nella difesa dei valori di libertà» da concretizzarsi per l'appunto nel conferimento della cittadinanza onoraria al Dott. Di Matteo, «un uomo che manifesta i valori a cui tutti dovremmo ispirarci: Coraggio, Dignità, Giustizia. Un uomo di tale spessore non potrebbe che portare lustro e stimoli positivi alla nostra comunità».

«Siamo dell'idea - concludono i pentastellati - che il grido di sostegno per Di Matteo debba arrivare al cuore di tutti i cittadini onesti (a prescindere dal credo politico) anche attraverso gesti simbolici come la cittadinanza onoraria».

Commenti  

 
#4 francesco 2015-10-22 18:19
Finalmente leggo di un partito politico che si schiera dalla parte di chi difende gli onesti e leggi dello Stato. Ben venga l'iniziativa e altre di questo genere... IO SONO CONTRO LE MAFIE E TUTTO QUELLO CHE RAPPRESENTANO...
 
 
#3 casamassimese puro 2015-10-22 13:41
Biagio elefante, ma tu niente hai da fare a Turi ? Sti ragazzi sono sinceri e ci stanno mettendo il cuore, e anche le competenze. Stai sempre a criticare senza il minimo costrutto. ***
 
 
#2 un cittadino onesto! 2015-10-21 15:27
Bella cosa, grande persona! ..
 
 
#1 Biagio Elefante 2015-10-21 12:47
e ancora chiacchiere e ridicole chiacchiere, che dato lo stile di copiaincolla di tanti falsistellati presenti nei consigli comunali, chissà quante cittadinanze onorarie dovrebbe ricevere Di Matteo.
La solidarietà si crea denunciando i delinquenti locali, anzichè fare i procacciatori d'affari per gli appaltatori di rifiuti!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI