Mercoledì 19 Dicembre 2018
   
Text Size

Servizio Civile: Spinelli illustra i progetti candidati

Casamassima-Servizio Civile Spinelli illustra i progetti candidati

Articolo pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

Primi passi verso la costruzione della rete tra le associazioni e le realtà del terzo settore

Si è tenuto, a partire da venerdì 9 ottobre fino al 14 ottobre, più di un incontro tra associazioni, cooperative e realtà del terzo settore locale. Il tutto promosso dall’Assessore ai Servizi Sociali, Avv. Antonietta Spinelli, al fine di sottoscrivere protocolli d’intesa allegati a ben due progettazioni inerenti il Servizio Civile Nazionale, che il Comune di Casamassima è in procinto di presentare in qualità di Ente accreditato.

In particolare, le progettualità, i cui dettagli illustreremo nel prossimo numero, riguardano rispettivamente l’area servizi sociali “settore minori” e l’area ambiente. «Gli ambiti di progettazione - spiega l’assessore Spinelli - sono stati fortemente voluti dalla sottoscritta. Il primo progetto, denominato “Il Fanciullino”, è stato programmato perché i minori in carico al servizio su Casamassima sono quasi 300 ed anche le risorse del Piano Sociale di Zona ci sono state assegnate in proporzione maggiore, proprio in base all’incidenza dell’elevato numero di minori presenti sul territorio e seguiti dai servizi competenti. Peraltro, il nostro servizio vanta numerosi interventi sostanziali e rilevanti in materia, stante la presenza, fra tutti, del Centro Diurno “Pia Domus Cristo Re”, del servizio Famiglie Accoglienti, progetto “Pippy”, servizio di sostegno educativo e didattico. D’altra parte, per quel che riguarda il progetto ambiente, denominato “Osservatorio Aria”, ho avuto notizia della presenza in loco di centraline Arpa per la misurazione della qualità dell’aria e, dunque, si è inteso avviare una progettazione avente per oggetto proprio la sensibilizzazione e la promozione ambientale».

Fulcro del lavoro progettuale, come ci ha illustrato l’assessore, è stata la stesura di protocolli di intesa con le realtà del terzo settore locale, che coadiuveranno i cinque volontari, se i progetti saranno accolti, nelle attività progettate.

“Da venerdi sera, 9 ottobre, sino al 14 - prosegue Spinelli - sono stata impegnata nel convocare tutte le realtà di terzo settore attinenti con le progettualità redatte. È il primo incontro in cui si concretizza la mia volontà ed obiettivo socio-politico manifestato nel tavolo di concertazione tenutosi lo scorso 8 settembre presso l’aula consiliare del Comune di Casamassima, promosso dalla sottoscritta”. L’obiettivo, a detta dell’assessore, è creare una rete locale che dia piena dimostrazione del lavoro e della cooperazione attuata in loco dalle varie realtà con il coordinamento dell’istituzione pubblica. «È un lavoro di rete che sta nascendo tra servizi, scuole, testate giornalistiche, enti di formazione, associazioni e cooperative, per valorizzare il volontariato non come soggetto passivo, bensì attore della progettazione».

«Sono molto soddisfatta - chiosa l'assessore al welfare - della totale adesione delle realtà di terzo settore convocate. Il lavoro è stato arduo, ma sono certa che sia l’inizio di un percorso fruttuoso,coordinato e concreto di progettazione partecipata. Penso che le realtà locali meritino di sentirsi coinvolte in un processo di sviluppo comune e di veder premiato il ritorno del proprio lavoro sul territorio: sarà proprio questo il parametro cardine della mia azione in qualità di assessore al volontariato. Seguiranno a breve giro altri tavoli di concertazione su altre progettualità ed un incontro con sindacati, Caf e patronati locali».

Angela Redavid 

Commenti  

 
#7 Carta di Pisa 2015-10-22 21:54
Perché veniva sbandierata in campagna elettorale e poi è' stata riposta nel cassetto? *** Voi che ne dite ?
 
 
#6 un cittadino onesto! 2015-10-21 15:19
Assessore ..perché non create un centro di formazione al lavoro professionale qui a casamassima? ..i servizi SAD e ADI sono disorganizzati e inclini allo sfruttamento, le risorse ci sono per queste azioni lei lo sa benissimo, con un pensiero onesto e costruttivo che fuoriesce dal solito schema della politica marcia e corrotta, fatta di parole e di interessi lucrativi(vedi pseudo cooperative di solidarietà sociale) tutto è possibile.. #CasamassimaInMacerie..
 
 
#5 Malpensante 2015-10-21 06:21
L'importante è che tutta questa progettualità diffusa (che vuol dire in italiano? Mah!) non sia fatta per " calzare" qualcuno.
 
 
#4 un cittadino onesto! 2015-10-20 10:19
poi questi cantieri di cittadinanza, sono curioso di vedere come andrà a finire, le inventate tutte.. siete straordinari!! ..
 
 
#3 un cittadino onesto! 2015-10-20 10:16
Assessore perché non coinvolgete proprietari di case, fate censimenti ecc, quindi un progetto vero senza cooperative che spesso derubano denaro ai cittadini.. ammortizzate gli affitti, che incidono più pesantemente sul bilancio famigliare ..si possono fare tante cose .. ma il sistema distrugge!
 
 
#2 un cittadino onesto! 2015-10-19 12:20
Assessore mi scusi, ma non crede che tutti questi giri di tavoli di concertazione possano creare capo giri? ..quando la testa gira poi si casca! ..
 
 
#1 RED 2015-10-19 10:48
L'ASSESSORA SPERO RAMMENTI TUTTI I CAF D IPETRONATI NESSUNO ESCLUSO, MI SEMBRA SIANO 14, DICO QUESTO PERCHE ALTRE VOLTE ALCUNI PATRONATI O CAF SONO RIMASTI FUORI DA QUESTI INCONTRI
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI