Rifiuti: Incontro tra Sindaco, attivisti M5S e Comandante Eramo

Casamassima- Incontro tra Sindaco, attivisti M5S e Comandante Eramo-Caravella

 

Articolo pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

"Colpo di stato" dei Cinque stelle che propongono una nuova società di rifiuti

 

«Dopo un lungo lavoro di studio, di contatti, approfondimenti e sopralluoghi, da parte degli attivisti del gruppo M5SCasamassima oggi presso il comando dei vigili urbani si è tenuto un incontro conoscitivo e di prima valutazione, voluto dal M5S e su disponibilità del Comandante della Polizia Municipale dott. Ivano Eramo responsabile del servizio di Igiene urbana, tra il Sindaco dott. Vito Cessa, il suddetto Comandate Eramo, il Consigliere M5S Antonello Caravella e una delle aziende che operano nel circondario ( con ottimi risultati... ) nell'ambito della raccolta dei rifiuti. Tale incontro per vedere e valutare se ci sono i presupposti per una collaborazione con il comune di Casamassima per risolvere l'annoso problema dei rifiuti».

È questo uno stralcio di un post comparso sulla bacheca facebook di tutti gli attivisti del Movimento Cinque Stelle e sopratutto del suo capogruppo, nonché Consigliere comunale e Vicepresidente del Consiglio, Antonello Caravella.

Abbiamo chiesto spiegazioni proprio a Caravella che ha chiarito ai nostri taccuini: «Ci siamo recati, in seguito a quell'esposto sulla differenziata, nuovamente alla Corte dei Conti perché volevamo chiarimenti su un bando del 2012 "poco chiaro" che affidava a sette ditte di raccolta rifiuti la gestione del servizio di igiene nei paesi limitrofi dell'Aro. I motivi di questo affidamento ci sembravano strani e non a caso: è proprio dal 2012 che l'ingranaggio si è inceppato e la situazione dei rifiuti è degenerata. Abbiamo fatto vari sopralluoghi nei paesi dell'Aro, partendo dal paese capofila, Gioia del Colle, per vedere come funzionava la situazione dei rifiuti, confrontando l'operato delle diverse ditte. Ci siamo resi conto che la ditta che lavora meglio è Ditta V. Gassi & C. Sas, operante a Rutigliano, che ha raggiunto una percentuale di raccolta differenziata pari all'80%. Abbiamo dunque contattato il responsabile della ditta che si è reso disponibile ad un incontro con il Comandante della Polizia Municipale di Casamassima, responsabile del servizio di Igiene urbana, e con il Sindaco dott. Vito Cessa».

L'incontro è avvenuto mercoledì scorso e, come ci tiene a precisare Caravella, si è trattato di un incontro esclusivamente conoscitivo. Gli esiti dell'incontro saranno resi presto noti: sapremo infatti se la possibilità di avvalersi della collaborazione della ditta Gassi sarà compatibile tanto con il bilancio quanto con la normativa vigente in materia.

La conclusione ed il commento sull'incontro è lasciato, ancora una volta, ai social network. Caravella scrive infatti in un post: «Fiduciosi in un esito positivo e con apprezzamento per le Istituzioni che sono intervenute anche con breve preavviso, pur con la consapevolezza che la strada è ancora lunga, non mancheremo dal tenervi costantemente aggiornati dei prossimi sviluppi. Questo a riprova che quando si tratta del Bene Comune dei cittadini e si lavora per questo, non devono esistere strumentali preconcetti su appartenenze politiche avvallate da opposizioni sterili (... e a prescindere) e maggioranze dalle velleità autocratiche».

Vedremo se questo quasi "colpo di stato" (il dott. Eramo non ha nascosto qualche perplessità a riguardo della fattibilità della proposta sotto il profilo giuridico e amministrativo) dei sempre attivissimi pentastellati sarà servito a migliorare la situazione dei rifiuti. Per il bene della cittadina, ci auguriamo di sì.

 

 

VALERIA MARANGI