Domenica 16 Dicembre 2018
   
Text Size

Nuova campagna di sensibilizzazione sul conferimento dei rifiuti

Casamassima-Nuova campagna di sensibilizzazione sul conferimento dei rifiuti -avviso RSU

Articolo pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

Potremmo definirlo un circolo vizioso. I casamassimesi continuano a lamentarsi della sporcizia, dei rifiuti, e dell'inefficienza dell'Ecologia Pugliese, ma a loro volta non si può dire che abbiano la coscienza "pulitissima", e perdonerete il gioco di parole. Per questa ragione, la Polizia Municipale di Casamassima ha deciso di tentare di sensibilizzare la cittadinanza alla raccolta differenziata con dei piccoli manifesti affissi sui cassonetti, così come ci conferma il comandante Ivano Eramo.

Richiamando l'ordinanza sindacale del giugno 2002, vengono precisati gli orari e le modalità per il conferimento dei rifiuti: dalle ore 17 alle ore 6 per l'indifferenziato (fascia oraria che si riduce - dalle ore 20 alle ore 6 - in corrispondenza dell'entrata in vigore dell'ora legale). Viceversa non ci sono vincoli per i rifiuti differenziati quali carta/cartone, plastica e vetro. L'avviso ribadisce che è severamente vietato depositare i rifiuti ingombranti per strada o nei pressi dei cassonetti: per il ritiro a domicilio di cucine, frigo, armadi e quant'altro è sufficiente contattare la ditta Ecologica Pugliese (ogni giorno dalle ore 8 alle ore 14) o il Comando di Polizia Locale. I trasgressori - conclude il manifesto-avviso - saranno puniti con sanzioni da  25 a 50 euro.

La sensibilizzazione, anche attraverso semplici manifesti, è parsa opportuna alla Polizia Locale dal momento che, negli ultimi tempi, la sporcizia e l'abbandono assolutamente casuale di rifiuti sembra essere la norma a Casamassima. Di conseguenza, sono anche vertiginosamente aumentate le sanzioni per abbandono improprio di rifiuti.

Il comandate Eramo ci ricorda inoltre che, grazie ad un finanziamento Regionale attivo già da qualche anno, è possibile, per i residenti di Casamassima, sterilizzare i propri cani padronali, e cioè regolarmente microchippati, in maniera assolutamente gratuita. Snello ed immediato l'iter da seguire: basta solamente farne richiesta presso il Comando della Polizia Municipale di Casamassima.

VALERIA MARANGI

*foto Amo Casamassima

Commenti  

 
#4 Cittadino 2015-09-14 14:20
Ma facciamo una petizione per pulire e mandare via questa amministrazione.
Parole, proclami e tasse già aumentate su un servizio più fatiscente di prima
 
 
#3 Pasquale 2015-09-11 16:32
Concordo ... non si può chiedere ai cittadini di fare la differenziata se poi a mancare sono proprio i cassonetti per la stessa!! Suggerisco inoltre di "perseguitare" (prima dei cittadini) coloro che lasciano i volantini nelle cassette postali senza alcuna accortezza, riempiendole fino all'inverosimile e buttando per terra quelli trovati prima, contribuendo in tal modo ad arricchire le nostre strade di cartacce! A mio modesto avviso è difficile cambiare questa cattiva mentalità ... forse l'unico modo è incentivare economicamente la stessa raccolta differenziata con degli sconti sulle tasse o come "futuristicamente" avviene in Paesi più civilizzati, installando dispositivi automatici che erogano dei buoni in funzione della quantità di plastica/vetro inserita. Ma questo forse è chiedere troppo.
 
 
#2 Francesco 2015-09-09 23:04
I manifesti sono bellissimi e molto meno colorati dei cassonetti gialli, bianchi, verdi. Tutti in fila sono carini. Se si danneggia uno bianco della carta viene immediatamente sostituito con uno giallo della plastica che farà coppia fissa con l'altro giallo già presente vicino al marciapiede. Ma che razza di differenziata si fa a Casamassima? E non diamo la colpa ai cittadini. La maggior parte differenzia a casa ma quando arriva davanti al cassonetto e nota che sono presenti due cassonetti della plastica che ne fa della carta accumulata? Chiedete al comandante.
 
 
#1 alex 2015-09-09 14:49
Complimenti a chi ha avuto la brillante idea di scrivere a caratteri cubitali "CONTENITORE RSU" come se nn si capisce che sono contenitori della nettezza urbana e a caratteri microscopici gli orari in cui è vietato gettare i rifiuti. Complimenti ora è tutto più chiaro!! Ahahahah
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI