Mercoledì 12 Dicembre 2018
   
Text Size

Dal campo da tennis al multi sport

Il vecchio campo da tennis di Casamassima

 

Articolo pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

Via ai lavori

Come annunciato dall'Assessore ai Lavori Pubblici, Andrea Palmieri, da pochi giorni sono iniziati i lavori di riqualificazione del vecchio campo da tennis, che verrà trasformato in un campo multisport, idoneo ad ospitare gli amanti di cinque sport: calcetto, tennis, basket, pallavolo e pallamano. Il tutto in linea con i propositi della nuova Amministrazione di promozione del benessere e della pratica sportiva. In una stanza al piano terra dell’ex carcere saranno realizzati gli spogliatoi. Il cantiere, come asserisce Palmieri, è interamente finanziato grazie alle «economie derivanti dalla gara di appalto relativa alla ristrutturazione dell’ex carcere, riassegnate all’Amministrazione Comunale dal GAL» nonché grazie alle «somme previste per la gestione del 1° e 2° anno che sarebbero state restituite all'UE». Qualcosa si muove, e questo fa ben sperare in un rilancio del tessuto sociale del nostro paese.

 

VALERIA MARANGI

AMO CASAMASSIMA

Commenti  

 
#3 Aldo 2015-09-04 17:26
Questa amministrazione è una massa di pagliacci. Vergogna e a casa tutti.
 
 
#2 Grillo 2015-09-02 08:28
Che schifo prendersi dei meriti che non si hanno. Un finanziamento ottenuto dalla precedente Amministrazione ed un progetto già pronto che si sta gestendo, nessuno ha la lealtà e la correttezza di riconoscerlo e di ammetterlo. Prendere in giro l'agente e attribuirsi meriti che ok si hanno non fa onore a nessuno
 
 
#1 Casamassimese 2015-09-02 08:04
Il giornalista; l'assessore il Sndaco devono per il ruolo che rivestono essere corretti e dire la verità sui fatti. Fino ad oggi questa amministrazione sta gestendo le risorse trovate dalla precedente Amministrazione. Normale amministrazione delle scelte e delle risorse guadagnate sul camp dal' Amminustrazione Birardi. La correttezza vuole che i meriti vengano dati a chi ha lavorato.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI