Mercoledì 12 Dicembre 2018
   
Text Size

Una nuova marcia su Roma?

Casamassima- Una nuova marcia su Roma-delirante manifest 2

 

Articolo pubblica su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

A ottobre un gruppo di casamassimesi manifesteranno a Montecitorio contro il Governo Renzi e contro gli immigrati

Si chiama "Movimento Rivoluzione Popolare" ­- con tanto di acronimo M.R.P. - ed è un movimento assolutamente "fai da te", fondato da un gruppo di intraprendenti (e arrabbiati) casamassimesi che, spinti dall'esasperazione e forse un po' da un facile populismo, hanno deciso di manifestare in maniera a loro dire pacifica il personale dissenso contro il governo nazionale a Roma, davanti a Montecitorio. La protesta è fissata per il 10 ottobre prossimo. Tra i suoi ideatori, il casamassimese Onofrio Monno, conosciuto per il suo spirito guerriero e per la sua verve combattiva quando si tratta di problemi che concernano la cittadina.

Non può passare inosservato che alcuni dei cardini del movimento poggiano su discutibili pilastri, come la guerra agli immigrati. Altro che ruspa salviniana: qui, come si può verificare sulla pagina facebook del "Movimento", Onofrio detto Onny non si risparmia. Spezzoni dialettali, parolacce, bestemmie contro gli immigrati che chiedono l'elemosina, quando, parafrasando uno dei suoi video, lui stesso riesce a stento a dare da mangiare ai suoi figli. Il problema esiste ma l'albero dell'odio porta pochi frutti, e di solito questi frutti esplodono. Un nazionalismo molto forte, un "ingenuo razzismo" per nulla velato.

Le altre colpe del governo che verrà "attaccato" il 10 ottobre riguardano poi l'aumento delle tasse; tuttavia, per quanto la si giri e la si volti, l'odio contro i migranti sembra essere il principio cardine e ispiratore. E poi c'è la rabbia. Nei video che Onofrio posta si evince una rabbia pericolosa, una violenza verbale che spaventa. Non ci ricorda qualcosa questo mix di nazionalismo, razzismo e frustrazione? Di certo è un odio che nasce dalla disperazione per una situazione economica difficile. E si sa, i primi razzisti sono le persone che si sentono minacciate da persone che vivono le stesse condizioni di povertà e degrado.

Curiosi di comprendere meglio le dinamiche del neonato movimento, abbiamo raggiunto telefonicamente lo stesso Onofrio Monno, chiedendo se le sue posizioni non fossero esacerbate e figlie di pregiudizi razziali. Emblematica la risposta: «Il mio non è assolutamente razzismo. I razzisti gli avrebbero già spaccato la faccia a questi ….!».

Il "Movimento Rivoluzione Popolare" è "affiliato" a molti gruppi del genere, sopratutto del Friuli, e di altre regioni del Nord. I commenti, diventano troppo facili a questo punto. Vedremo cosa accadrà il 10 ottobre.

VALERIA MARANGI

 

 

Casamassima- Una nuova marcia su Roma-delirante manifesto 1

Commenti  

 
#3 Opportunisti 2015-08-31 09:03
qualcuno sente odore di vittoria con Salvini e si vuole piazzare in prima fila
 
 
#2 1234 2015-08-28 17:00
Cominciamo a contare, il 10 ottobre non si farà.... NUDD!!!!
 
 
#1 Gianni 2015-08-27 21:23
Invito tutti i clandestini a recarsi a casa di VALERIA MARANGI.Vitto,alloggio,lavatura e stiratura gratis.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI