Domenica 16 Dicembre 2018
   
Text Size

Il secondo resoconto di Andrea Palmieri

Casamassima- Andrea Palmieri

Articolo pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

Strategia comunicativa o politica? Funziona la bulimia di comunicazioni su Facebook?

Continuano sui vari social i "resoconti" di quello che hanno fatto, a quasi un mese dalla loro nomina, i neo Assessori dell'era Cessa. Questa sembra essere una delle caratteristiche e delle novità della nuova Giunta: troppa esposizione e comunicazione per tentare diu informare periodicamente i cittadini degli interventi migliorativi adottati fino a questo momento. Strategia politica e pubblicitaria o reale volontà di informare i casamassimesi dei progressi della cittadina? Ad ogni modo, l'importante è andare avanti e migliorare, passo dopo passo, la situazione casamassimese. Dopo la lunga dichiarazione web dell'assessore Antonietta Spinelli, questa settimana a parlare è stato l'assessore e vicesindaco Andrea Palmieri. Ecco dunque la dichiarazione che Palmieri sta facendo girare in questi giorni sul web:

«Vorrei segnalare, fra i tanti interventi, il pieno recupero del rondò di Via Turi, tornato al suo splendore, con la fontana riattivata, il manto erboso riseminato e la piantumazione di alcuni fiori. Anche di sera, il rondò è tornato a splendere. Altrettanto in questi giorni è possibile ammirare la Piazzetta di Monacelle, dedicata a Don Domenico Console, nuovamente illuminata ed il Campanile della Chiesa del Sacro Cuore (Addolorata), su cui sono in corso gli ultimi lavori per l'impianto di illuminazione, da venerdì sera è illuminato per consentire le ultime verifiche. La presenza su Via Roma, queste sere, di tanti cittadini con la testa in su, che commentavano la bellezza del campanile e del balcone illuminato è, per noi, un segnale importante. Abbiamo un patrimonio storico ed architettonico da recuperare e da valorizzare.
Fra gli atti approvati la settimana scorsa e di cui si è parlato poco o niente questi giorni, segnalo la delibera per il progetto di Riqualificazione e rifunzionalizzazione degli immobili Ex Carcere Casa Mandamentale di Via Giovanni XXIII, a servizi essenziali per l'economia e le popolazioni rurali - Centro Sociale - Culturale-Sportivo - Euro 177.878,72, che diventerà la Nuova Casa delle Associazioni Casamassimesi
La gara è stata espletata e con le procedure d'urgenza previste dalla legge, la prossima settimana l'immobile sarà consegnato al Ditta vincitrice dell'appalto.Sono tornato Mercoledì 15/7 a Mola di Bari, presso la sede del Gal Seb, in compagnia di Arianna Zizzo, componente del Cda Gal, per consegnare la delibera approvata per procedere con urgenza all'inizio dei lavori e dimostrare la nostra determinazione a rispettare il termine previsto per ultimare i lavori. Anche su questo progetto una corsa contro il tempo, per salvare il finanziamento, visti i ritardi biblici accumulati. Ho inoltre informato, che ripuliremo in via d'urgenza, alcune discariche nei pressi del Bosco Marcedd ed altri luoghi su cui il Gal, ha realizzato il progetto di sentieristica compatibile con l'ambiente - Misura 313 azione 3 del PSL.Venerdì 17/7 è stata anche approvata la delibera per provare a salvare il finanziamento del “FONDO DI SVILUPPO E COESIONE 2007/2013 ACCORDO DI PROGRAMMA QUADRO BENI ED ATTVITA’ CULTURALI – MUSEO DELLE CIVILTA’ MEDITERRANEE TERRA DEL SUD” - € 773.710,00. Anche su questo progetto lascio giudicare i cittadini visto che nella nota acquisita agli atti il 24.07.2014 prot. 13811, la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici ha restituito il progetto, non potendo evadere la richiesta di autorizzazione in quanto il progetto stesso risultava privo della sottoscrizione del progettista e del Direttore dei Lavori, e che il progettista firmatario risultava essere un ingegnere e non un architetto come disposto.
Faremo quanto è nelle nostre possibilità per salvare il finanziamento, visto che il termine per la rendicontazione è il 30/11/2015. La prossima settimana, con il Sindaco Vito Cessa, saremo Lunedì 20 luglio 2015 alle ore 10.00 nella sala consiliare della Città metropolitana di Bari (via Spalato, 19) con il sindaco metropolitano, Antonio Decaro, per il programma delle attività da mettere in atto nei prossimi mesi per l’avvio del Piano strategico, condividerne il percorso e stabilire le priorità tematiche. La legge 56/14 (Delrio) prevede che l’Ente si doti di un Piano Strategico triennale per la crescita e lo sviluppo equilibrato dell’intero territorio e per la programmazione dei fondi europei 2014-2020. Mercoledi 22/7 abbiamo fatto un  sopralluogo presso la sede dell'Istituto Alberghiero con la dirigente dell'Istituto. Credo che la rendicontazione del lavoro svolto sia fondamentale nella nuova esperienza amministrativa e intendo continuare a fare questo anche in futuro» 

                                                                                         V. M

Commenti  

 
#2 Considerazione 2015-07-31 22:49
Durante la campagna elettorale, anzi prima che la stessa iniziasse, leggevamo dei manifesti con la scritta:

Meno comparse, più protagonismo se no ricordiamo male.
I
Da quanto risulta, i nuovi giovani amministratori pare che stiano in un talk show, e' passato solo un mese dalla loro elezione e qualche giorno dal primo consiglio comunale che,vediamo apparizioni e articoli continui.
Sembrano che hanno rivoltato è trasformato Casamassima.
Alla faccia di Mediaset e gli spazi televisivi di Berlusconi, qua mi sembra che abbiano proprio comprato tutta la testata e sito internet,
sono sempre presenti!!!! Cravatta o non.
È vero che sono il nuovo, ma sto nuovo è già obsoleto è tramontato.
A Casamassima si dice frusc d scopa nov.
 
 
#1 Pierino 2015-07-31 10:59
Prima le distruggete le fontane e poi le riparate. Ottimo business.
Cambiate due lampadine fulminate e sembra che abbiate costruito Monacelle e il campanile.
L'ufficio fa la gara in ritardo per il carcere con un finanziamento dell'Amministrazione Birardi e vi sentite pure bravi. Intanto fate la gara con urgenza, cioè con meno trasparenza!
Il Commissario lascia a dormire il finanziamento del museo e vi atteggiate a salvatori della patria.
Palmieri, chiacchieri di meno e faccia cose concrete e soprattutto faccia le gare trasparenti. Di questo hanno bisogno i cittadini. Non della sua foto con la cravatta.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI