Domenica 16 Dicembre 2018
   
Text Size

Intervista al nuovo assessore Rocco Bagalà

Casamassima- Rocco Bagalà durante la nomina - Vito Cessa Sindaco

 

Articolo pubblicato su “la Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

Tra gli obiettivi promette: Valorizzeremo la ciliegia casamassimese

Dipendente di Auchan ma promette: NON SONO IN CONFLITTO DI INTERESSI

All'indomani delle nomine degli Assessori, avvenute, lo ricordiamo, sabato scorso 27 giugno, abbiamo fatto qualche domanda al neo Assessore Rocco Bagalà, assessore con delega alle attività produttive, alle politiche agricole, all' industria, al marketing territoriale».

Assessore, innanzi tutto colgo l'occasione per farle le mie congratulazioni. Lei ha deleghe importanti, attività produttive, politiche agricole, industria, marketing territoriale. Nell'ambito dell'agricoltura, quali sono le priorità a suo parere?

«L'agricoltura in genere è nel mio intento essere una priorità. I produttori hanno di certo bisogno di più sostegno da parte delle Istituzioni. Eppure le nostre terre producono prodotti di altissima qualità; in fase di commercializzazione tuttavia siamo poco organizzati; il nostro intento è quello di creare un consorzio agroalimentare in modo da ottenere una riorganizzazione adeguata del mercato. Abbiamo intenzione inoltre di valorizzare la ciliegia, una nostra eccellenza. Il nostro obbiettivo è ottenere il marchio DOP».

Per quanto riguarda il marketing territoriale invece?

«Ho molte idee in questo senso. Ma per ora non vorrei anticipare nulla»

La domanda è d'obbligo: per quanto riguarda invece l'industria, quale sarà la priorità?

«In verità il discorso dell'industria è strettamente legato a quello dell'agroalimentare. Inoltre vorremmo dare finalmente un'identità alla nostra zona PIP, finalizzandola a qualche progetto importante».

Come risponde alle polemiche relative ad un ipotetico conflitto di interesse tra la sua delega alle Attività produttive  e il suo lavoro come dipendente all'Auchan?

«Tecnicamente non c'è nessun conflitto d'interesse e questo è chiarissimo. Voglio quindi rassicurare tutti i cittadini in merito, dichiarando che la mia azione di governo  sarà a garanzia di tutti i soggetti, grandi e piccoli: negozianti, ambulanti e multinazionali avranno pari dignità. Oggi purtroppo le difficoltà le vivono tutti trasversalmente; come ho già detto. una delle priorità fa riferimento ai produttori locali di prodotti ortofrutticoli che tutti gli anni non riescono a vendere il loro prodotto  o lo svendono.Riscatteremo questa situazione sopratutto per quanto riguarda le ciliegie, uva e olive ed olio con un'attività consortile che riposizionerà a prezzi adeguati sul mercato i nostri prodotti e ne comunicherà l'alta qualità»

VALERIA MARANGI

Commenti  

 
#6 Dino 2015-07-10 16:28
Se il grande centro commerciale Auchan dovesse chiudere battenti, sarete capaci di addebitare le colpe al povero Bagalà.
Ma perfavore......
 
 
#5 Pescivendolo 2015-07-08 22:00
Caro Rocco grazie alla politica hai trovato un posto all' AUCHAN . Una bella scalata da vendere il pesce a fare l'assessore . Però sempre grazie alla politica. Auguri e poveri noi
 
 
#4 il passator cortese 2015-07-07 15:06
Via libera dunque alle contrattazioni private tra i produttori che vorranno vendere all auchan e l assessore nostro. Ale' vaiiiii.
 
 
#3 politicamente deluso 2015-07-07 11:30
Com'è possibile? Datemi voi una spiegazione, ve ne prego, io non posso credere a quel che vedo e neanche a quello che ho sentito. Mio Dio aiutaci tu ti scongiuro!!!!!!!
 
 
#2 Casamassima addio 2015-07-07 06:43
Ma è' sicuro che questo nuovo assessore abbia mai messo piede in campagna? Davvero capisce di agricoltura? Mah!
 
 
#1 Peppone 2015-07-06 14:15
Primo provvedimento della Giunta: un corso di lingua italiana
E non scomodiamo più l'Alfiere Nero perchè questi nuovi amministratori non capirebbero neanche per sommi capi cosa scrive.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI